zalaliveonlus

About Andrea Zalamena

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far Andrea Zalamena has created 124 blog entries.

Defibrillatore nr 194: a Chiaiano (NAPOLI) per “PASQUALE SCHIATTARELLA ACADEMY”

La donazione di un defibrillatore, a dieci chilometri da Napoli, circondati da centinaia di bambini dove il calcio non è solo passione ma sopratuttto riscatto sociale è qualcosa di straordinario e indimenticabile. 

Non c’era modo più bello, lunedì 4 giugno 2019, per inaugurare la “PASQUALE SCHIATTARELLA ACADEMY” al Centro sportivo “La Paratina” a Chiaiano

Il 194esimo apparecchio salvavita donato dalla nostra associazione LIVE ONLUS è ricco di emozioni, storie, e sogni tutte da raccontare. Pasquale Schiattarella, centrocampista della Spal che da anni sostiene la nostra associazione benefica, aveva il grande desiderio di aprire una scuola calcio nel suo territorio. A pochi giorni dal suo 33esimo compleanno si è fatto un regalo speciale ed è riuscito a realizzarlo. Da ieri, infatti, è cominciata questa nuova avventura con tre giorni di open day gratuiti dedicati a tutti i bambini dai 4 ai 11 anni. “Sono felicissimo – ha raccontato -ci tenevo a portare avanti un progetto dove sono nato tra la mia gente. I primi calci al pallone li ho dati proprio su questo campetto che negli anni 90 era in terra battuta. Qui il calcio sa di aggregazione, casa, voglia di stare insieme, ma soprattutto serve a trovare la forza di fare le scelte giuste”.

Toccante, anche in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio CRC che ha seguito tutto l’evento, il ricordo di Piermario Morosini a cui è dedicato il progetto di Live Onlus che vuole cardioproteggere l’Italia. “È sempre con me e sono orgoglioso di averlo sempre accanto anche in questo sogno. Cercherò di trasmettere con tutto me stesso i suoi valori ai nostri ragazzi che spesso mi chiedono di lui. Ho un sacco di ricordi belli di quando giocavamo insieme nel Livorno”. 

2019-06-06T08:05:40+02:00Giugno 6th, 2019|Progetti|

Defibrillatore numero 194: con Pasquale SCHIATTARELLA (Spal)

La donazione di un defibrillatore, a dieci chilometri da Napoli, circondati da centinaia di bambini dove il calcio non è solo passione ma sopratuttto riscatto sociale è qualcosa di straordinario e indimenticabile. 

Non c’era modo più bello, oggi pomeriggio, per inaugurare la “PASQUALE SCHIATTARELLA ACADEMY” al Centro sportivo “La Paratina” a Chiaiano

Il 194esimo apparecchio salvavita donato dalla nostra associazione LIVE ONLUS è ricco di emozioni, storie, e sogni tutte da raccontare. Pasquale Schiattarella, centrocampista della Spal che da anni sostiene la nostra associazione benefica, aveva il grande desiderio di aprire una scuola calcio nel suo territorio. A pochi giorni dal suo 33esimo compleanno si è fatto un regalo speciale ed è riuscito a realizzarlo. Da ieri, infatti, è cominciata questa nuova avventura con tre giorni di open day gratuiti, dedicati a tutti i bambini dai 4 ai 11 anni. “Sono felicissimo – ha raccontato –ci tenevo a portare avanti un progetto dove sono nato tra la mia gente. I primi calci al pallone li ho dati proprio su questo campetto che negli anni 90 era in terra battuta. Qui il calcio sa di aggregazione, casa, voglia di stare insieme, ma soprattutto serve a trovare la forza di fare le scelte giuste”.

 

Toccante, anche in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio CRC che ha seguito tutto l’evento, il ricordo di Piermario Morosini a cui è dedicato il progetto di Live Onlus che vuole cardioproteggere l’Italia. “È sempre con me e sono orgoglioso di averlo sempre accanto anche in questo sogno. Cercherò di trasmettere con tutto me stesso i suoi valori ai nostri ragazzi che spesso mi chiedono di lui. Ho un sacco di ricordi belli di quando giocavamo insieme nel Livorno”.

Per LIVE ONLUS, direttamente da Bergamo, non poteva mancare Vittorio Ravazzini legatissimo a Pasquale nel ricordo di Piermario. “Quando vengo al sud sento vicinissimo Mario quella sua voglia sfrenata di viaggi, emozioni, pazzie, e cose belle. Pasquale in questi anni ci ha sempre aiutato tantissimo a tenere vivo il ricordo raccogliendo maglie e portando avanti iniziative benefiche in modo silenzioso ma sempre molto concreto. Sono onorato di aver consegnato questo apparecchio salvavita nel campetto dove farà crescere centinaia di bambini campani. Grazie Pasquale”. 

Ricordiamo che LIVE Onlus dona da undici anni defibrillatori per cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Tutto questo è possibile grazie alle persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Oggi siamo a 194: manca pochissimo al traguardo dei DUECENTO!

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2019-06-06T08:17:22+02:00Giugno 4th, 2019|Notizie|

LIVE per l’ottava volta incontra i Senzatetto di MILANO: i nostri “homeless”

LIVE è scesa nuovamente in strada, per dare un nuovo sorriso e supporto ai senzatetto di Milano (ottava volta negli ultimi anni).

 

LIVE ha organizzato un furgone di materiale da donare.

Ha messo insieme un gruppo di persone, tra adulti, bambini e ragazzi.
Ha fatto in modo che si presentassero a Milano sabato 1 giugno.
Ha chiesto loro di camminare per le vie del centro, di ricercare degli Homeless e di interagire con loro senza timore o timidezza, ma in modo gentile e garbato.
Il risultato? E’ stata un’altra serata da ricordare, per tutti coloro che erano presenti. 
E’ indimenticabile sentirsi uniti in un unico scopo. E’ speciale riuscire ad essere utili per qualcuno.
LIVE è stata onorata di sentirsi dire, dai senzatetto presenti, che oramai ci aspettano costantemente. Sta diventando per loro un appuntamento fisso che aspettano e che cercano.  
Qualcuno di loro, ci ha raccontato, che spesso si presenta in Corso Matteotti a Milano, sperando di vedere il nostro furgone.
E’ stato veramente appagante per tutti i presenti sentirsi dire “Grazie, perché voi ci portate sempre delle cose belle, pulite ed utili per noi”.
Con tanti homeless e LIVE si è creato un vero e proprio legame, pieno di cordialità e rispetto reciproco.
Sperando che ognuno di loro possa presto integrarsi nella nostra società, LIVE, nel frattempo, pensa già alla prossima consegna: autunno 2019
2019-06-03T15:18:46+02:00Giugno 1st, 2019|Notizie|

Prosegue la donazione dei Defibrillatori: ora siamo a quota 193

Durante la serata benefica organizzata giovedì 9 maggio 2019 presso l’Aspria Harbour Club di Milano, LIVE Onlus ha approfittato dell’occasione per consegnare un nuovo Defibrillatore, nello specifico il numero 193.

A beneficiare del prezioso apparecchio salvavita è stata l’ASD SUPREMA CALCIO di Paderno Dugnano (Milano) che, in presenza della presidentessa Patrizia Colciago, ha ricevuto in dono direttamente dalle mani dell’attaccante del Milan, Patrick Cutrone, e dal portiere del Piacenza, Ermanno Fumagalli, il Defibrillatore.

Questa donazione è stata possibile grazie all’interesse di Andrea Zambelli (e del gruppo dei suoi amici), che da un paio di anni sta collaborando attivamente con LIVE: grazie a lui, in ricordo del fratello Mattia, scomparso recentemente, siamo riusciti a donare in Lombardia ben 8 Defibrillatori nel corso degli ultimi mesi.

Patrick Cutrone autografa lo striscione in ricordo di Mattia Zambelli

2019-05-11T11:06:46+02:00Maggio 11th, 2019|Notizie|

Defibrillatore numero 193: Cutrone e Fumagalli presenti alla consegna per ASD Suprema Calcio

Durante la serata benefica organizzata giovedì 9 maggio 2019 presso l’Aspria Harbour Club di Milano, LIVE Onlus ha approfittato dell’occasione per consegnare un nuovo Defibrillatore, nello specifico il numero 193. A beneficiare del prezioso apparecchio salvavita è stata l’ASD SUPREMA CALCIO di Paderno Dugnano (Milano) che, in presenza della presidentessa Patrizia Colciago, ha ricevuto in dono direttamente dalle mani dell’attaccante del Milan, Patrick Cutrone, e dal portiere del Piacenza, Ermanno Fumagalli, il Defibrillatore.

2019-05-11T10:59:09+02:00Maggio 11th, 2019|Progetti|

La cena benefica LIVE: calciatori e beneficenza all’Aspria Harbour Club di Milano (le FOTO)

Una bellissima serata benefica, organizzata per LIVE Onlus, giovedì 9 maggio 2019, grazie a Stefania (la promessa sposa del calciatore del Milan, Antonio Donnarumma), presso l‘Aspria Harbour Club di MILANO.

Numerosi calciatori hanno aderito all’invito (i rossoneri Patrick Cutrone, Pepe Reina, A. Donnarumma, Çalhanoglu, J. Mauri, Castillejo),  i due atleti del Piacenza (Ermanno Fumagalli e Antonio Pergreffi), oltre al Campione del Mondo 1982 Antonio Cabrini e Paolo Monelli, ex bomber di Fiorentina e Lazio).

Circa 120 i presenti, che hanno anche partecipato ad alcune aste benefiche nel corso della serata, aggiudicandosi numerosi cimeli sportivi a disposizione (maglie, palloni, scarpe, guanti).

L’intero ricavato della serata andrà a finanziare i progetti benefici di LIVE: in primis “B come Bambini” ideato dalla Lega B e anche “CuoreBatticuore” per la diffusione dei Defibrillatori. 


Ecco alcuni scatti della serata, grazie alla collaborazione del fotografo Roberto Sala (Pisky)

2019-05-11T10:13:07+02:00Maggio 11th, 2019|Notizie|

Una giornata al “Safe Point” della Croce Rossa di Trapani

Live Onlus non si ferma mai.

LIVE è un’Associazione che pensa a proteggere, sempre di più, la Vita in ogni sua forma: da Nord a Sud Italia. E cerca di aiutare più persone possibili in modo attivo e diretto.

Ieri, 2 maggio 2019, si è presentata a Trapani per il Safe Point organizzato, come ogni giovedì pomeriggio, dalla Croce Rossa Italiana – comitato di Trapani

Ha donato diversi scatoloni con abbigliamento sportivo da distribuire alle famiglie bisognose della città.

 

La Croce Rossa, per aiutare chi effettivamente ne avesse bisogno, ha recensito tutte le famiglie con un “Isee” al di sotto di un certo livello. Chiunque, infatti, residente nel Comune, può chiedere un aiuto consegnando semplicemente i documenti richiesti.

Tante sono state le persone che si sono presentate al gazebo: italiani; marocchini; senegalesi; donne che vivono da sole con i loro figli; uomini separati; persone disoccupate o con lavori occasionali; …

Chi in modo timido, chi con richieste particolari, chi con un sorriso, chi con discrezione, chi in compagnia dei propri figli… ha cercato di farsi consegnare una maglietta, un pantaloncino, una felpa, una tuta per sé o per un membro della sua Famiglia.

Ringraziamo come sempre tutti: dal Presidente della Croce Rossa “Trapani”, Salvatore Mazzeo, a tutti suoi singoli volontari; dai sostenitori di Live ai suoi Testimonial.

Ognuno di voi ci ha permesso di poter essere presenti in questa importante piazza della città, Piazza Vittorio Emanuele II.

E’ sempre bello e gratificante “scendere in campo” e poter aiutare.

Grazie a tutti!!

2019-05-03T08:35:00+02:00Maggio 3rd, 2019|Notizie|

Wags e Vip: in campo per LIVE. A sostegno di “B come Bambini”

Wags (mogli dei calciatori di Milan e Inter), VIP, beneficenza e divertimento: un mix perfetto presso l’Aspria Harbour Club di Milano, quello organizzato per LIVE. 

Un evento di beneficenza destinato alla raccolta fondi per l’accoglienza ai familiari dei bambini in cura negli ospedali pediatrici di Genova (Gaslini), Firenze (Mayer) e Roma (Bambino Gesù). 

Nel pomeriggio di mercoledì 1 maggio, si sono sfidate wags e vip, in un triangolare di calcio. In campo sono scese tre squadre: le Azzurre con Cristiana Capotondi (vice-presidente Lega Pro) e la showgirl  Melissa Satta; le Iron Ladies con Stefania Donnarumma (fidanzata di Antonio, portiere di riserva del Milan), e Rocio Rodriguez, moglie di Borja Valero; inoltre, ha preso parte all’evento anche la squadra delle Rossonere. Il fischio d’inizio è stato affidato a Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus. Telecronaca da bordo campo con l’ex difensore dell’Inter Beppe Bergomi e il giornalista Bruno Longhi. Presente anche l’ex terzino della Juve, Antonio Cabrini.

    

Giovedì 9 maggio vi sarà un altro appuntamento all’Aspria Harbour Club, dove andrà di scena la cena benefica organizzata da Stefania Donnarumma, con LIVE.

Saranno messe all’asta magliette, calzoncini e scarpe dei giocatori di Inter e Milan. Tutto il ricavato andrà a sostegno del progetto “B come Bambini”.

2019-05-02T09:11:14+02:00Maggio 2nd, 2019|Notizie|

Tre Defibrillatori per il Comune di Trappeto (Palermo)

Proseguono le donazioni, da parte di LIVE Onlus, dei preziosi Defibrillatori. Siamo tornati in Sicilia, precisamente a TRAPPETO, Comune di 3200 abitanti in provincia di Palermo.

Grazie alla collaborazione del Sindaco, Santino Cosentino, abbiamo potuto cardioproteggere il territorio, con tre installazioni:

1 Defibrillatore + teca esterna = presso Piazza Municipio
1 Defibrillatore + colonnina/TOTEM esterna = presso Lungomare
1 Defibrillatore + teca interna = Scuola Media “Danilo Dolci”

Sono state ben 19 le persone formate, attraverso il Corso del 118, su richiesta del Sindaco hanno infatti ottenuto l’abilitazione all’uso del Defibrillatore i dipendenti comunali, commercianti e alcuni cittadini, oltre a tre docenti della Scuola Media.

2019-04-12T09:36:21+02:00Aprile 12th, 2019|Progetti|

La Sicilia sempre più cardioprotetta da LIVE: ecco tre apparecchi per il Comune di Trappeto

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: siamo di nuovo in Sicilia, per una consegna speciale al Comune di TRAPPETO,  3.200 abitanti e centro balneare situato sulla costa nel Golfo di Castellammare, distante circa 40 chilometri da Palermo e circa 60 da Trapani. Il Sindaco Santino Cosentino ci ha contattati circa un anno fa per un bel progetto sul territorio. La sua idea è stata quella di cardiproteggere il suo Comune, con i primi 3 apparecchi salvavita e LIVE si è subito attivata.

 

   

L’intraprendente Sindaco di Trappeto, Santino Cosentino

Dopo la “lotteria” con le maglie dei calciatori, ideata la scorsa estate (e per la quale il Comune ha donato 1500 euro al progetto), in presenza del calciatore e nostro Testimonial, Luca Pagliarulo, capitano del Trapani, possiamo oggi ufficializzare l’imminente consegna dei tre defibrillatori, che saranno così posizionati:

1 Defibrillatore + teca esterna = presso Piazza Municipio
1 Defibrillatore + colonnina/TOTEM esterna = presso Lungomare
1 Defibrillatore + teca interna = presso Scuola Media “Danilo Dolci”

> > > Con queste tre nuove donazioni, LIVE prosegue quindi nel progetto “Cuore Batticuore” e “ITALIA Cardioprotetta”: alla data odierna sono ben 192 i Defibrillatori consegnati.


Trappeto, la storia
–  A 40 chilometri da Palermo nel cuore del Golfo di Castellammare (TP), Trappeto è un angolo di paradiso immerso in uno scenario di bellezze naturali una terra fertile e con un verde rigoglioso, al centro di un itinerario storico millenario, assai suggestivo e baciato da un mare di colori splendidi. Sono circa 3200 gli abitanti di questo bel paesino, sorto nel XlV secolo nella selva Partenia di Federico Il di Aragona Trappeto si è trasformato pian piano in territorio ricco di vigneti e agrumeti che si affaccia sul mare, solcato un tempo da velieri carichi di zucchero e di vino e ora da natanti carichi di turisti e villeggianti. Il nome “Trappetum Cannamelarum” ha origine dalla costruzione di un primo opificio (1480) per l’estrazione e la raffinazione dello zucchero di cannamela con accanto una torre fortificata, come tante oggi esistenti di stile Arabo – Normanno, che coronano il territorio circostante ricco di storia, di continue battaglie tra Cristiani e Mori – Saraceni. Le prime case del borgo erano, soprattutto, case per pescatori, sorte attorno alla Chiesa dell’Annunziata (1680). Per secoli Trappeto è stato abitato da contadini e pescatori.

Trappeto attualmente è divenuto meta prescelta di un turismo entusiasta e fedele che in un paese affondato nel verde tra preziose aiuole, case variopinte di pescatori adornate da innumerevoli murales, trova mille piacevoli occasioni di relax e vita sociale. L’unificazione forzata al Borgo “Sicciara” avvenuta nel 1820 con Decreto di Re Ferdinando I di Barbone, venne sicuramente mal digerita dagli abitanti di questo centro marinaro, che sorge su un promontorio con vista sullo splendido golfo di Castellammare. inalmente, nel 1954, dopo ben 134 anni, arrivò la tanto agognata autonomia e Trappeto poté costituirsi in comune, avviando quel cammino che oggi l’ha portato ad essere uno dei più interessanti centri turistici del palermitano. La storia di Trappeto, comunque, è strettamente legata con quella del vicino paese di Balestrate. I territori sui quali in seguito sarebbero sorti i due comuni, insieme ad altri limitrofi, nel 1307 furono, infatti, acquisiti al demanio regio da Federico II d’Aragona. Singolare il modo usato per delimitarli, “dal lido del mare in terra per un tiro di balestra”, come scrive Domenico Tuzzo. Quelle terre furono chiamate “delle balestre” e il toponimo sarebbe servito poi a dare il nome a Balestrate, originariamente chiamato “Sicciara”.

Le origini di Trappeto, comunque risalgono al 1480 in seguito alla sdemanializzazione di quelle terre, avvenuta nel 1456. Francesco Bologna che le aveva avute concesse in feudo da Re Alfonso d’Aragona, per sfruttare lo zucchero delle cannamele, vi costruì un opificio destinato all’estrazione e alla raffinazione dello zucchero di cannamela, il “Trappetum Cannamelarum”, da cui la borgata prese il nome. Accanto all’opificio fu affiancata una torre fortificata di avvistamento arabo-normanna. Solo nel 1680, però, il barone di San Lorenzo, nuovo padrone di quelle terre, intraprese una vera e propria opera di colonizzazione, con la costruzione della chiesa dell’Annunziata e delle prime case, tutte abitate da pescatori. Pesca ed agricoltura, infatti, rappresentano da secoli le principali risorse produttive del borgo.

Nell’ultimo trentennio, invece, sfruttando il privilegiato contesto ambientale, costituito da mare e campagna, il paese è diventato un centro prevalentemente turistico, tanto che i suoi abitanti, da poco più di tremila, diventano oltre 15mila nel periodo estivo. Non a caso, il comune è impegnato nel potenziamento dei servizi di accoglienza turistica e nella promozione dell’immagine, anche attraverso l’importante strumento del consorzio con gli altri comuni che si affacciano sul Golfo di Castellammare.

2019-04-12T09:57:24+02:00Aprile 12th, 2019|Notizie|

Un aiuto per il piccolo Giovanni: per sostenerlo nel suo viaggio negli U.S.A.

Spesso le richieste di aiuto arrivano direttamente dai Testimonial di LIVE Onlus: è il caso di Alberto PALEARI, portiere del Cittadella (Serie B), che ha chiesto di poter sostenere un piccolo bambino padovano, Giovanni, di Piazzola sul Brenta (PD), affetto da emimelia tibiale, malattia rarissima che impedisce la crescita della sua gamba destra.


Il piccolo Giovanni in braccio a Capitan Iori, prima del derby contro il Padova

L’intervento, che potrebbe farlo stare meglio, è possibile solo in uno dei pochi centri specializzati al mondo, precisamente negli Stati Uniti, ma, chiaramente, è molto costoso. Servono infatti circa 400mila euro [ cliccando qui potrete leggere anche la news pubblicata sul sito ufficiale del Cittadella calcio ].

Alberto Paleari, Testimonial LIVE

LIVE Onlus, con la partecipazione del calciatore Paleari e dei suoi compagni di squadra, ha così deciso di sostenere il piccolo Giovanni: saranno infatti in asta benefica su ebay le maglie del Cittadella, indossate nell’ultimo turno di campionato nel derby contro il Padova.

In questa pagina troverete gli aggiornamenti delle aste e il totale raccolto, che sarà poi versato sul conto corrente della famiglia di Giovanni (quello della mamma Erika Molinarolo).


> > >
resoconto aste ebay delle 21 maglie Cittadella + 1 Padova , scadute in data 12/aprile/19 

maglia #18 Drudi = euro 57,00 > aggiudicata da utente di Padova
maglia #29 Cancellotti = euro 38,50 > utente di Milano
maglia #21 Proia = euro 38,00 > utente di Padova
maglia #3 Benedetti = euro 71,00 > utente di Padova
maglia #32 Diaw = euro 36,50 > utente di Padova
maglia #30 Finotto = euro 54,00 > utente di Bari
maglia #8 Settembrini = euro 61,00 > utente di Padova
maglia #5 Adorni = euro 45,50 > utente di Venezia
maglia #7 Schenetti = euro 76,00 > utente di Treviso
maglia #23 Branca = euro 47,50> utente di Padova
maglia #4 Iori = euro 79,00 > utente di Padova
maglia #28 Bussaglia = euro 32,50 > utente di Padova
maglia #9 Moncini = euro 91,00 > utente di Venezia
maglia #15 Frare = euro 36,00 > utente di Pavia
maglia #17 Panico = euro 35,50 > utente di Bologna
maglia #11 Siega = euro 36,00 > utente di Treviso
maglia #13 Casigliano = euro 32,50 > utente di Bergamo
maglia #6 Parodi = euro 36,00 > utente di Treviso
maglia #24 Ghiringhelli = euro 40,00 > utente di Padova
maglia #20 Pasa = euro 46,50 > utente di Treviso
maglia #19 Scappini = euro 36,50 > utente di Padova
maglia #5 Trevisan (Padova) = euro 86,00 > utente di Padova

TOTALE RACCOLTO >>> euro 1112,50

2019-04-12T18:30:53+02:00Marzo 31st, 2019|Notizie|

B come Bambini: nuovo progetto di LIVE Onlus con Lega calcio Serie B (LNPB)

               

LIVE Onlus è ben felice di presentare un nuovo progetto, ideato insieme alla Lega Serie B di calcio (LNPB), un importante traguardo da raggiungere tutti insieme: aiutare i bambini dei tre Ospedali pediatrici di Roma (Bambin Gesù), Genova (Gaslini) e Firenze (Meyer).

 

> Il COMUNICATO della LEGA Serie B <

“B come Bambini”, la Serie B per l’accoglienza negli ospedali pediatrici

Il progetto solidale accompagnerà la parte finale del campionato e coinvolge Fondazione Bambino Gesù di Roma, Gaslini Onlus di Genova e Fondazione Meyer di Firenze per il sostegno dei famigliari dei piccoli pazienti in cura

Sostenere l’accoglienza dei famigliari di bambini in cura nei tre maggiori ospedali pediatrici d’Italia. Con questo obiettivo nasce ‘B come Bambini’, il progetto solidale che accompagnerà la parte finale del campionato di Serie B e che coinvolge Fondazione Bambino Gesù di Roma, Associazione Gaslini Onlus di Genova e Fondazione Meyer di Firenze, realtà rappresentative dei diversi territori del Paese.

Di cosa si tratta – La situazione in cui versano molti famigliari dei bambini in cura nelle pediatrie, soprattutto quando gli ospedali non coincidono con la città di residenza, è davvero drammatica. Notti in macchina, condizioni igieniche difficili fanno sommare alla già difficile situazione emotiva per la salute del caro uno stato di disagio che mette a dura prova le persone. Per questo la Lega B, con il presidente Mauro Balata in testa, ha voluto fortemente un progetto che potesse contribuire alle azioni che le fondazioni ospedaliere mettono già in campo per accogliere i famigliari.

Il programma – Fasce da capitano, parastinchi, magliette da collezionista con una grafica dedicata a ‘B come Bambini’ saranno presenti nella 30a giornata (sabato 30 marzo 2019), nella 35a (sabato 27 aprile) e nella penultima giornata di campionato (sabato 4 maggio). Una volta piazzate in asta su ebay da LIVE, il ricavato andrà per sostenere il progetto.

I testimonialNestorovski, Trajkovski, Pirrello (Palermo); Tuia (Benevento); Mastinu e Terzi (Spezia); Perticone  (Salernitana); Paleari (Cittadella); Maniero (Cosenza); Bruscagin e Di Mariano (Venezia); Gerbo (Foggia); Belingheri (Padova); Salzano (Livorno); Troiano (Ascoli); Agazzi e Longo (Cremonese); Barberis (Crotone) sono al momento i testimonial del progetto. Altri se ne aggiungeranno nei prossimi giorni e avranno il compito di sensibilizzare l’opinione pubblica ad aderire e a sostenere il progetto.

 

LIVE Onlus raccoglierà fondi, grazie al materiale raccolto con l’aiuto della Lega Serie B, sui campi di calcio del campionato BKT: oltre alle maglie da gara, verrà realizzata anche una speciale fascia da Capitano (in vari colori) e anche degli speciali parastinchi in carbonio. Tutti gli oggetti si potranno trovare su ebay, nella pagina di “onluslive” [ CLICCA QUI ].

Il progetto è stato presentato a Milano, martedì 26 marzo 2019, presso la sede della Lega B di via Ippolito Rosellini 4.


> > > Come sostenere il progetto “B come Bambini” ?

Partecipando alle aste benefiche su ebay, aggiudicandosi così un oggetto unico e da collezione oppure, in maniera più diretta e immediata, con un semplice contributo, attraverso PayPal o Bonifico Bancario.

> > > DONA ORA > > >  clicca qui per PAY PAL

 

> > >  Bonifico intestato ad ASSOCIAZIONE LIVE ONLUS
IBANIT 62 R 03015 03200 000 00 333 51 41
Causale bonifico: Erogazione liberale – Progetto B come Bambini

2019-03-29T15:14:45+02:00Marzo 26th, 2019|Notizie|

Derby Milan-Inter tra le WAGS: a sostegno di LIVE Onlus

Il Derby di Milano, alla sera a San Siro, tra Milan e Inter (finale 2-3): ma nel pomeriggio la sfida è stata anticipata dalle WAGS dei calciatori rossonerazzurri, che hanno organizzato l’incontro presso l’Harbour Club di Milano.

Mogli e fidanzate in campo, in una sfida di calcio a cinque, per sostenere la nostra Associazione benefica LIVE Onlus.

Risultato finale? 4-1 per le wags nerazzurre, con doppietta di lady Valero.

La collaborazione con mogli e fidanzate dei calciatori di Milan e Inter, proseguirà: prossimamente è in programma un nuovo evento benefico.

 

Sulla Gazzetta dello Sport di lunedì’ 18 marzo (pag. 10) l’articolo che parla anche di LIVE (qui sotto il ritaglio)

2019-03-18T15:59:25+02:00Marzo 17th, 2019|Notizie|

Monza 1912 e LIVE Onlus insieme: donati altri due Defibrillatori (188° 189°)

È stata stretta una collaborazione tra il Monza 1912 e LIVE Onlus: la nostra associazione benefica ha infatti donato al club biancorosso due defibrillatori (con relativa teca da esterno) che sono stati installati al Centro Sportivo Monzello e allo Stadio Brianteo.

 


Brighenti e Capitan D’Errico

Martedì 5 marzo, con una piccola cerimonia, è stato ‘inaugurato’ l’importante apparecchio salvavita del Monzello e a scoprirlo sono stati i due giocatori biancorossi Andrea D’Errico e Andrea Brighenti, entrambi già Testimonial di LIVE ONLUS.

La donazione dei due apparecchi fanno parte del progetto ‘Italia Cardioprotetta: i conteggio degli apparecchi salvavita, consegnati da LIVE, sale così a 188°e 189°

2019-03-06T17:04:37+02:00Marzo 6th, 2019|Notizie|

Monza 1912 e LIVE Onlus: donati altri due nuovi Defibrillatori

È stata stretta una collaborazione tra il Monza 1912 e LIVE ONLUS: la nostra associazione benefica ha infatti donato al club biancorosso due defibrillatori (con relativa teca da esterno) che sono stati installati al Centro Sportivo Monzello e allo Stadio Brianteo.

 


Brighenti e Capitan D’Errico

Martedì 5 marzo, con una piccola cerimonia, è stato ‘inaugurato’ l’importante apparecchio salvavita del Monzello e a scoprirlo sono stati i due giocatori biancorossi Andrea D’Errico e Andrea Brighenti, entrambi già Testimonial di LIVE ONLUS.

Ciò è avvenuto a fronte di uno scambio di maglie biancorosse che LIVE piazzerà in asta su EBAY. 

La donazione dei due apparecchi fanno parte del progetto ‘Italia Cardioprotetta’, e sono già il NR 188°e 189° defibrillatore consegnato da LIVE ONLUS in tutta Italia.

2019-03-06T17:00:13+02:00Marzo 6th, 2019|Progetti|

I gilet Arancioni di LIVE Onlus per le vie di Milano: settimo incontro con i Senzatetto

La serata non era fredda, e la città di Milano ci ha accolto, come sempre, con le sue mille sfaccettature. Ci siamo piazzati in zona San Babila e successivamente abbiamo raggiunto la movimentata Stazione Centrale.

E’ stata la nostra settima uscita in tre anni, e oramai con alcuni senzatetto si è instaurato un rapporto di piacevole amicizia: noi riconosciamo loro e loro si ricordano di noi. 

Qualcuno inizia a chiamarci per nome, gioiscono nel vederci, ci fanno i complimenti per il materiale che gli doniamo. Ci aspettano.

E’ piacevole vederli andare via con un sacco a pelo o una coperta nuovi, un maglione profumato, della biancheria intima, delle scarpe, dei giubbotti, dei pantaloni… C’è chi cerca una camicia da usare per fare un colloquio di lavoro, chi ha una dipendenza che lo tiene lontano dal mondo intero e si ritrova con niente per strada, chi ha perso tutto per “colpa” di una malattia, di un litigio familiare, oppure chi si è allontanato da casa per colpa di una guerra. Ognuno ha una sua storia da raccontare.

In questa uscita siamo stati accompagnati dai tanti volontari di LIVE Onlus e da un gruppo della “Comunità Parrocchiale di Santa Caterina” di Besana Brianza (MB) guidata dal giovane a attivo Don Fabrizio.

Abbiamo chiesto, a qualcuno di loro, di provare a scrivere un pensiero sulla loro esperienze. 

Giulia, 9 anni: “Queste persone sono veramente gentili. Ringraziano sempre”.

Rita: “Ciao a tutti, sono Rita!…..Questa sera dopo tanto tempo e in modo del tutto imprevisto sono tornata in strada per farmi piccola tra i piccoli e buttarmi ad amare come lui mi ha amato e mi ama continuamente, donandomi con umiltà alle tante persone straziate dal dolore, dalla schiavitù generata dalle dipendenze, dalla solitudine e dall’abbandono, della mancanza di amore…. Con Gesù nel cuore sono scesa negli inferi dei nostri fratelli cercando di portare il sorriso e la gioia della Risurrezione, per incontrare quel Gesù abbandonato e non amato e per ascoltare quel grido silenzioso a cui non voglio rimanere indifferente. Sono andata povera tra i poveri sapendo che nella mia debolezza può manifestarsi la potenza e la Misericordia di Dio e facendo memoria di tutte le volte che sono stata amata gratuitamente….Provo sempre tanto dolore nel vedere le condizioni di vita disumane di tanti nostri fratelli sfortunati a cui la vita ha tolto tanto, a volte tutto….nel percepire il loro immenso bisogno di ascolto….a volte muoiono più per l’indifferenza di chi gli passa accanto che per la fame…. Credo che nonostante tutto anche nella loro terribile situazione non siano soli….ma abbiamo un Padre che li ami immensamente. Questa sera penso ci sia stata una vera occasione di comunione tra noi. Ringrazio tutti personalmente uno ad uno, don Fabrizio, voi ragazzi, tutte le persone dell’associazione per avermi dato questa possibilità….ma in modo particolare Manolo e Cristofero con cui ho passato la maggior parte della serata, ma tutti, proprio tutti, siete stati preziosi, siete stati dono!….grazie di cuore Medito le parole che Gesu’ ci ha detto: «Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli l’avete fatto a me!» (Mt. 25,40)…Grazie vi abbraccio”.

Carlo (papa’ di Alessandro, 6 anni): “Mio figlio, ieri sera mi ha detto, subito dopo aver lasciato 2 felpe ad un ragazzo, in maniera molto sincera ed entusiasta: Babbo, è stato bellissimo venire ad aiutare i senzatetto, mi è piaciuto tanto. La prossima volta voglio tornare”. Carlo poi conclude:Se vogliamo un mondo migliore dobbiamo educare i nostri figli alle cose semplici ma che arricchiscono moralmente tutti noi”.

Ludovica, 10 anni: “Questa esperienza mi aiuta a capire tante cose e sono sicura che la stessa cosa varrà per coloro che mi hanno accompagnato sabato sera. Sono andata molte volte dai senzatetto e ognuna mi ha riempito gli occhi di lacrime: non è bello vedere le persone che hanno perso la fiducia in loro.  Quando sarò adulta mi ricorderò sempre di queste esperienze. Ieri ho visto tanta gente che ha perso tutto (famiglia, fiducia, casa, soldi, lavoro) e non riescono ad andare avanti e a stare bene. Hanno perso il loro sorriso. Mi dispiace vedere che tante persone non li considerano, e non li guardano nemmeno un secondo quando li vedono per terra e al freddo. Sono contenta, però, che tante altre, come noi, invece le aiutano. La cosa più importante che stiamo facendo è quella di cercare di riscaldare le loro vite, dando loro, prima di tutto, un sorriso”.

Sofia, 13 anni: “Come ogni volta, questa esperienza mi segna sempre di più. È una cosa che non dimenticherò mai. Ieri sera, ho inquadrato nuovi occhi pieni di sogni e visi spaventati e stanchi… Mi fa sempre onore andare ad aiutare le persone meno fortunate di me, mi fa stare bene e mi fa pensare molto. Tutti loro, hanno una cosa in più di noi: la speranza e l’intelligenza. Dico questo per il semplice motivo che a loro una bottiglietta d’acqua e una nuova coperta pulita gli bastano, gli riscaldano il cuore e li fanno sorridere! Noi pensiamo alla casa bella, ai vestiti di marca, al ristorante di lusso… ma ci dimentichiamo sempre di qualcosa: IL SORRISO..”

Ivan, ragazzo universitario: “Ogni esperienza di carità lascia il suo segno. Aiutare i malati, consolare gli afflitti, dare da mangiare agli affamati, vestire gli ignudi; come poter comprendere l’importanza di queste opere di misericordia senza metterle in pratica di persona? Senza toccare con le proprie mani e vedere con i propri occhi quanto bisogno ci sia nelle nostre città e nel mondo?

Non sempre è semplice mettersi seriamente in gioco per aiutare il prossimo.

Quello che abbiamo potuto approfondire dall’esperienza con i senzatetto, è l’importanza dei valori umani; quanto un semplice gesto di donare un paio di pantaloni, un maglione o una coperta per coprirsi, scambiare due chiacchiere, possa fare la differenza per loro, per fargli capire che non sono soli!

Abbiamo incontrato persone che hanno ringraziato molto timidamente, con grande riconoscenza per il nostro servizio; altre hanno condiviso le loro storie, le gioie, le sofferenze, le difficoltà di una vita senza una casa, senza un lavoro. Altre ancora, invece, che hanno mostrato un atteggiamento non tanto definibile come sgarbato, ma piuttosto di inadeguatezza, magari anche di vergogna, per la situazione in cui si trovano. Ognuno ha una sua personalità, reagisce in modo diverso alle situazioni della vita, e per quanto possa sembrare strano, a volte bisogna sforzarsi a comprendere anche queste reazioni.

Abbiamo incontrato anche persone alle quali forse mancavano le forze, forse avevano meno speranza, chissà … qualcuno “un po’ fumato”, come si usa dire al giorno d’oggi, qualcun altro purtroppo che evidentemente aveva alzato un po’ troppo il gomito, o dipendente da qualche sostanza. In questi casi le domande che sono emerse sono state molte; le solite: perché? Questa può essere per l’uomo un’esistenza dignitosa?  E tante altre ancora … Le risposte a queste domande però non si possono dare da soli, spesso non le otteniamo nemmeno. In questi casi è necessario affidarsi a Qualcuno sopra di noi e fare quanto ci sia possibile nel concreto.

È stata un’esperienza che sicuramente  ha lasciato un segno, che aiuterà tutti noi, e i ragazzi che l’hanno vissuta, a riflettere su quanto sia importante guardare attraverso le persone con uno sguardo nuovo. Quello che vede oltre le apparenze.

Questo abbiamo potuto vivere sulla nostra pelle durante la serata: ogni persona ha un valore, in qualunque situazione si trovi. Infine, attivandoci nel servizio concreto a questi fratelli e affidandoli a Dio nella preghiera, sicuramente, abbiamo donato una speranza e in cambio abbiamo ricevuto un insegnamento di fede e di vita – che non si impara sui libri”.

Matteo, 11 anni: “Anche a me è piaciuta questa esperienza. Mi piace quando i senzatetto sorridono e mi dispiace molto che loro non abbiano niente e non possono vivere felici. Spero di continuare ad aiutare. Grazie a Ludovica per aver provato questi sentimenti per loro. Ciao”.

Per concludere vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno permesso di raccogliere un altro furgone pieno di scatoloni e a tutta l’Associazione Live Onlus al completo (dai testimonials, ai sostenitori, ai volontari e ai Consiglieri).

Un ringraziamento speciale lo vogliamo dedicare al “Comitato della Croce Rossa di Trapani che ci ha dimostrato, come sempre, la sua grande generosità donando tantissimi sacchi a pelo e coperte di lana, materiale veramente prezioso per i nostri amici clochard.

2019-03-04T10:12:38+02:00Marzo 2nd, 2019|Notizie|

Donazione del Defibrillatore numero 187: sarà un apparecchio salvavita itinerante …

Venerdì 22 febbraio 2019, è è stato consegnato a Bergamo, in presenza dell’ex centrocampista dell’Atalanta, Christian RAIMONDI, il 187esimo defibrillatore da parte di LIVE Onlus.

RAIMONDI 

Si tratta di un progetto davvero speciale.

L’apparecchio salvavita sarà “itinerante” e viaggerà sempre con il gruppo di tifosi “Chei de la Coriera” aperto a tutti i sostenitori dell’Atalanta, che seguono con passione (in pullman) la squadra nerazzurra in trasferta (www.cheidelacoriera.com).

La finalità del gruppo è quello di condividere la passione, il divertimento che porta con sé una trasferta vissuta in compagnia di altri fratelli Atalantini ed il sostegno alla squadra in qualsiasi partita ovunque essa sia.

Tutti possono partecipare alle trasferte, sia chi ha la “tessera del tifoso”, sia chi non ce l’ha, senza distinzione, con l’obiettivo di rendere l’organizzazione più efficiente possibile, non responsabilizzando gli organizzatori di comportamenti inadeguati verso cose o persone da parte dei partecipanti, e rendendo il prezzo di partecipazione più equo possibile. Per garantire il rispetto reciproco verso ogni partecipante il gruppo ha definito una serie di norme auto-comportamentali e regole di iscrizione, che ogni aderente alla trasferta accetta tacitamente e senza preclusioni nel momento dell’iscrizione.

“Siamo molto felici di condividere un progetto di prevenzione con i tifosi del gruppo “Chei de la coriera” – sottolinea Vittorio Ravazzini responsabile delle consegne dei defibrillatori in Lombardia per LIVE Onlus -. È stata una bellissima idea nata da un gruppo di tifosi che ha anche contribuito a realizzare tutto questo. Complimenti a tutti e grazie in particolare al presidente di “Che de la Coriera”, Alessandro Pezzotta, per aver pensato alla nostra associazione LIVE. Nel gruppo, naturalmente, ci sono persone qualificate all’utilizzo dell’apparecchio salvavita in caso di emergenza e anche questo può essere un messaggio importante da portare in tutti gli stadi d’Italia. Passo dopo passo ci stiamo avvicinando alla quota dei 200 defibrillatori donati in tutta Italia, un bel traguardo”.

2019-02-24T12:52:16+02:00Febbraio 22nd, 2019|Notizie|

Defibrillatore nr 187: un salvavita “itinerante”

Venerdì 22 febbraio 2019, è stato consegnato a Bergamo, in presenza dell’ex centrocampista dell’Atalanta, Christian RAIMONDI, il 187esimo defibrillatore da parte di LIVE Onlus.

Si tratta di un progetto davvero speciale.

L’apparecchio salvavita sarà “itinerante” e viaggerà sempre con il gruppo di tifosi “Chei de la Coriera” aperto a tutti i tifosi dell’Atalanta, che seguono con passione (in pullman) la squadra nerazzurra in trasferta (www.cheidelacoriera.com).

La finalità del gruppo è quello di condividere la passione, il divertimento che porta con sé una trasferta vissuta in compagnia di altri fratelli Atalantini ed il sostegno alla squadra in qualsiasi partita ovunque essa sia.
Possono partecipare tutti, sia chi ha a tessera del tifoso sia chi non ce l’ha, senza distinzione con l’obiettivo di rendere l’organizzazione più efficiente possibile, non responsabilizzare gli organizzatori di comportamenti inadeguati verso cose o persone da parte dei partecipanti, e rendere il prezzo di partecipazione più equo possibile. Per garantire il rispetto reciproco verso ogni partecipante il gruppo ha definito una serie di norme auto-comportamentali e regole di iscrizione che ogni aderente alla trasferta accetta tacitamente e senza preclusioni nel momento dell’iscrizione.

2019-04-11T14:06:14+02:00Febbraio 21st, 2019|Progetti|

LIVE di nuovo a MILANO dai Senzatetto: sesto appuntamento

Sesto appuntamento, nel giro di due anni, ancora a MILANO, dai Senzatetto: la squadra di LIVE, capitanata da Francesca e Filippo, consiglieri della nostra Associazione benefica, ha consegnato nella serata di sabato 26 gennaio 2019, coperte, giubbotti e indumenti intimi ai numerosi Senza fissa dimora del capoluogo milanese, muovendosi tra la Stazione Centrale e il Duomo.

L’appuntamento, organizzato dalla nostra Onlus, ha permesso anche a nuovi volontari di avvicinarsi a questo “mondo”.

Torneremo ancora a trovare i nostri amici Senzatetto. Nel frattempo volevamo ringraziare di cuore tutte le persone che si sono attivate nel donare il materiale.

 

2019-01-29T08:27:07+02:00Gennaio 29th, 2019|Notizie|

Continua il rapporto tra LIVE Onlus e AMICI del CUORE di Ravanusa

È di questi giorni la bellissima notizia, che il Dirigente Scolastico del Liceo “Giudici Saetta e Livatino” di Ravanusa (Agrigento/Sicilia), Prof. Michele Di Pasquali, ha ricevuto dal Presidente dell’Associazione onlus “Amici del cuore”, Alberto Giarrana, accogliendo l’intenzione di quest’ultimo a voler donare un defibrillatore alla scuola.

L’apparecchio salvavita è il proseguo del progetto “Ravanusa cardioprotetta” che ha già visto la donazione di ben altri quattro defibrillatori, salendo con quest’ultimo a quota cinque. La scuola, che porta avanti ogni anno un progetto di alternanza scuola-lavoro con la “Misericordia” di Campobello di Licata e quindi impegnata in un percorso di formazione al pronto intervento in caso di arresto cardiaco, era priva di defibrillatore ma non di personale abilitato al soccorso in caso di arresto cardiaco.

Cardioproteggere la scuola, frequentata da tanti giovani ragazzi è un dovere che “Amici del cuore”, insieme a “Live Onlus” si erano prefissati.

Grazie a LIVE onlus per la speciale donazione e al Dirigente scolastico dell’istituto per aver sposato con entusiasmo l’iniziativa.

Una società migliore inizia a muovere i suoi primi passi attraverso la buona scuola.

2019-01-29T08:15:16+02:00Gennaio 25th, 2019|Notizie|

Conclusa l’iniziativa con Uc Albinoleffe: le MAGLIE della Celeste bergamasca piazzate su ebay

Si è conclusa LUNEDÌ 14 GENNAIO 2019 l’asta delle sei maglie CHRISTMAS MATCH Albinoleffe vs VirtusVecomp Verona, gara disputata poco prima di Natale (sabato 22 dicembre), piazzate in asta su eBay.

LIVE Onlus e U.C. Albinoleffe sono scesi in campo insieme per una nuova iniziativa “CuoreBluceleste”  che punta a sostenere di associazioni che operano sul territorio bergamasco. Come già annunciato, la somma, raccolta grazie all’asta benefica, è già stata devoluta per questo progetto all’Associazione Dynamo Camp e si è dato il via anche per una nuova collaborazione e amicizia per nuovi progetti benefici.

Dynamo Camp Onlus offre gratuitamente programmi di Terapia Ricreativa a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche sia in terapia che in fase di post ospedalizzazione, alle loro famiglie e ai fratelli e sorelle sani. 

Ecco il dettaglio, con importo finale e destinazione oggetti:

maglia SABOTIC euro 38,50 > utente di SALERNO
maglia GONZI  euro 39,27 > utente di BARI
maglia ROMIZI  euro 39,50 > utente di GENOVA
maglia AGNELLO  euro 42,50 > utente di BERGAMO
maglia GALEANDRO euro 43,00 > utente di MILANO
maglia SBAFFO  euro 38,50 > utente di BERGAMO

> > > Totale raccolto euro 241,27

LIVE Onlus ha già provveduto ad eseguire il bonifico della cifra raccolta (arrotondata in eccesso) di euro 250,00 in favore di Dynamo Camp.

Grazie di cuore a U.C. Albinoleffe per averci donato le maglie, ai collezionisti per aver partecipato alle aste benefiche, e all’Associazione Dinamo Camp, con cui condivideremo sempre la voglia di fare del bene per gli altri. 

2019-01-25T11:27:13+02:00Gennaio 17th, 2019|Altri progetti, Notizie|

CHIUSA L’ASTA BENEFICA delle MAGLIE CROCIATE SPECIALI del PARMA CALCIO 1913: RACCOLTI oltre 4mila EURO

Un nuovo progetto per il 2019 da parte di LIVE Onlus e sempre in collaborazione con un club di calcio. Questa volta ecco la partnership con il Parma calcio 1913, che in occasione della sfida di campionato contro la Sampdoria, dello scorso dicembre, ha deciso di donare a LIVE le maglie della partita, per sostenere due cause: il 70% del ricavato (euro 3.000,00) direttamente all’Ospedale dei bambini di Parma e il restante 30% per “Italia Cardioprotetta” (donazione dei Defibrillatori).

>> Cliccando qui la NEWS, direttamente pubblicata sul sito ufficiale del club ducale, con il dettaglio delle aste

 

2019-01-08T13:37:47+02:00Gennaio 8th, 2019|Altri progetti, Notizie|

Collaborazione tra LIVE Onlus e UC Albinoleffe: progetto per Dynamo Camp

Sono state piazzate in asta benefica su eBay (scadenza lunedì 14 gennaio 2019) le maglie del Christmas match,  Albinoleffe vs VirtusVecomp Verona, di sabato 22 dicembre.

Si tratta di 6 maglie del club bergamasco indossate durante la sfida di Serie C, dai giocatori Sbaffo, Agnello, Romizi, Galeandro, Gonzi e Sabotic.

 

Live Onlus e U.C. Albinoleffe sono scesi in campo insieme per la prima iniziativa di CUORE BLUCELESTE a sostegno di associazioni benefiche che operano sul territorio bergamasco.

Le somme raccolte grazie all’asta benefica, che durerà una settimana, verranno devolute da LIVE Onlus all’Associazione Dynamo Camp.

2019-01-08T10:55:42+02:00Gennaio 8th, 2019|Altri progetti, Notizie|

Buon Anno da LIVE: salutiamo il 2018. Ecco cosa abbiamo fatto negli ultimi 12 mesi …

È stato un 2018 sicuramente indimenticabile per LIVE Onlus. 

Non solo per i primi DIECI ANNI di VITA dell’Associazione benefica (festeggiati lo scorso maggio con numerosi Testimonial presenti), ma soprattutto, per il continuo impegno a cardioproteggere sempre di più l’Italia. In 12 mesi abbiamo donato 20 apparecchi salvavita in 7 diverse regioni (LOMBARDIA, SICILIA, PIEMONTE, MARCHE, TOSCANA, SARDEGNA, e VENETO). Un risultato straordinario che con l’ultimissima consegna a Verona, lo scorso 23 dicembre, con il nostro Testimonial Luca Rossettini (difensore del Chievo Vr), ci ha permesso di arrivare a 186 Dae donati in 10 anni di attività.

Ecco nel dettaglio tutte le 20 consegne del 2018. Un doveroso grazie a tutti i nostri Testimonial e alle società sportive che ci aiutano a raccogliere materiale da piazzare in asta e, naturalmente, a tutte le persone che continuano a sostenerci.

– GENNAIO 2018 BERGAMO (Lombardia) 1 defibrillatore donato CENTRO ANZIANI DON ORIONE
– FEBBRAIO 2018 RAVANUSA (Sicilia) 1 defibrillatore donato PIAZZA PRIMO MAGGIO
– FEBBRAIO 2018 ALBINO (Bg) (Lombardia) 1 defibrillatore donato per POLIZIA LOCALE
– FEBBRAIO 2018 MASSA CARRARA (Toscana) 1 defibrillatore donato per APODI ONLUS
– MARZO 2018 TORINO (Piemonte) 1 defibrillatore donato per CENTRO AGGREGAZIONE
– APRILE 2018 AMANDOLA (Marche) 1 defibrillatore donato per STRUTTURA GEODETICA
– MAGGIO 2018 2018 TORINO (Piemonte) 1 defibrillatore donato in CORSO VERCELLI
– MAGGIO 2018 BOVISIO MASCIAGO (Lombardia) 1 defibrillatore donato ai VIGILI DEL FUOCO
– MAGGIO 2018 MONZA BRIANZA (Lombardia) 1 defibrillatore donato per AURORA DESIO
– MAGGIO 2018 MONZA BRIANZA (Lombardia) 1 defibrillatore donato per ALBIATESE
– MAGGIO 2018 MONZA (Lombardia) 1 defibrillatore donato per COLLEGIO GUASTALLA
– MAGGIO 2018  VILLA D’ADDA (Bg) (Lombardia) 1 defibrillatore donato per SCUOLA
– MAGGIO 2018 OLBIA (Sardegna) 1 defibrillatore donato per LIDO DISABILI
– LUGLIO 2018 RAVANUSA (Sicilia) 1 defibrillatore donato per PIAZZA CRISPI
– LUGLIO 2018 TRAPANI (Sicilia) 1 defibrillatore donato per TRIBUNALE
– OTTOBRE 2018 TORINO (Piemonte) 1 defibrillatore donato per PIAZZALE FUSI
– OTTOBRE 2018 TRAPANI (Sicilia) 1 defibrillatore donato per PALESTRA FUNZIONALE
– OTTOBRE 2018 SCANZOROSCIATE (Bg) (Lombardia) 1 defibrillatore donato per CAMPO BEACH
– 
NOVEMBRE 2018 ALBINO (Bg) (Lombardia) 1 defibrillatore donato per CAMPO DA CALCIO
– DICEMBRE 2018 VERONA (Veneto) 1 defibrillatore donato per CITTÀ DI VERONA

LIVE Onlus non si occupa, però, solo di defibrillatori. Nel 2018 abbiamo partecipato anche ad altre iniziative benefiche. Eccole qui di seguito:

  • Iniziativa benefica con Lega Serie B: uniti per aiutare la “Fondazione Bambino Gesù Onlus“
  • Donazione materiale e giochi al centro Maria Letizia Verga di Monza
  • Donazione materiale all’associazione “Queen of Peace Onlus”
  • Iniziativa benefica con il Parma per dare sostegno all’Ospedale dei Bambini di Parma
  • Incontro e donazione materiale con i senzatetto di Milano
  • Sostegno a Luca Cardillo 23enne di Giarre colpito da un raro tumore al ginocchio

Vi auguriamo, con tutto il cuore, uno STREPITOSO 2019, con l’impegno di fare sempre di più. INSIEME!

Buon anno, Buon 2019

Lo staff di LIVE ONLUS e i suoi numerosi Testimonial

2019-01-01T14:21:00+02:00Dicembre 31st, 2018|Notizie|

Donazione del Defibrillatore numero 186: con Luca ROSSETTINI del Chievo

Sabato scorso (22 dicembre 2018), al termine del match del Bentegodi tra Chievo e Inter, abbiamo incontrato il nostro Testimonial, il difensore del club scaligero, Luca ROSSETTINI: a lui abbiamo consegnato il defibrillatore numero 186.

Su precisa richiesta del calciatore, abbiamo deciso di donare direttamente a lui il prezioso apparecchio salvavita.

2018-12-31T15:59:24+02:00Dicembre 31st, 2018|Notizie|

Chiudiamo l’anno con il Defibrillatore numero 20; per un totale di 186 donazioni

È stato un 2018 sicuramente indimenticabile per LIVE Onlus. 

Non solo per i primi DIECI ANNI di VITA dell’Associazione benefica, ma soprattutto, per il continuo impegno a cardioproteggere sempre di più l’Italia. In 12 mesi abbiamo donato 20 apparecchi salvavita in 7 diverse regioni (LOMBARDIA, SICILIA, PIEMONTE, MARCHE, TOSCANA, SARDEGNA, e VENETO).

Un risultato straordinario che con l’ultimissima consegna a Verona, lo scorso 23 dicembre, con il nostro Testimonial Luca ROSSETTINI (difensore del Chievo Vr), ci ha permesso di arrivare a 186 Dae donati in 10 anni di attività.

 

2018-12-31T15:47:42+02:00Dicembre 31st, 2018|Progetti|

Nuovo aiuto all’Associazione “Queen of Peace Onlus”: scarpe da calcio per i ragazzi in Burkina Faso

Un mese fa ci è giunta un mail dal Presidente dell’Associazione Queen of Peace, il Sig. Sergio Lorenzini, il quale ci chiedeva di aiutare ancora una volta i ragazzi della sua missione.
In passato, infatti, vi è stata una collaborazione tra le due realtà (Live Onlus e Queen of Peace Onlus): Live aveva sia donato del materiale (abbigliamento sportivo), il quale fu spedito in Burkina Faso, oltre alla decisione di adottare una ragazza oramai ventenne, Mourina, in modo da aiutarla nei suoi studi in architettura e nel suo mantenimento giornaliero.
Questa volta però, il Presidente Lorenzini, ci ha chiesto delle scarpe da calcio per i ragazzi del Centro di Aggregazione di Djicofé (quartiere popoloso di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso).
Le maglie, come è ben visibile dalla foto, sono state donate, pochi mesi fà, dal Monza Calcio. Molti ragazzi, però, stanno giocando ancora oggi scalzi o con delle ciabatte.
Il Consiglio Direttivo di LIVE, quindi, ha così deciso di acquistare il materiale richiesto e da gennaio 2019, finalmente, tutti potranno correre senza doversi preoccupare dei sassi …
Siamo felici di raggiungere, ancora una volta, dei territori così lontani.
Grazie come sempre a tutti coloro che ci permettono di concludere questi Progetti Benefici.
2018-12-22T09:23:45+02:00Dicembre 22nd, 2018|Notizie|

Ricamo speciale sulle maglie del PARMA: le maglie in asta poi con LIVE Onlus

LIVE Onlus è ben felice di ufficializzare una nuova partnership benefica con il PARMA calcio 1913. Il glorioso club ducale, infatti, scenderà in campo oggi, domenica 16 dicembre 2018, a Marassi in una sfida, quella contro la Sampdoria, che si ripete dopo quella giornata conclusiva del Campionato di Serie A 2014/15, ultima gara del Parma Fc prima del fallimento e la ripartenza dalla Serie D.

E oggi, sarà anche il 105° anno di fondazione della squadra di calcio della Città di Parma.

Per questo i crociati scenderanno in campo con una maglia speciale: sulla manica sinistra, infatti, ci sarà uno speciale logo ricamato, dedicato proprio a questa ricorrenza.

lo speciale ricamo sulla maglia del Parma

Un modo per celebrare un traguardo raggiunto, ma soprattutto per fare del bene senza dimenticare la potenza che ha il calcio quando si dedica a fini benefici e positivi. Le maglie utilizzate contro la Sampdoria, infatti, saranno messe all’asta (sul canale di ebay) tramite noi di LIVE Onlus, e il ricavato verrà così suddiviso:

il 70% verrà donato all’Ospedale dei Bambini di Parma, mentre il 30% verrà destinato al progetto di Live Onlus denominato “Italia Cardioprotetta”, con il quale vengono donati i preziosi apparecchi salvavita, i defibrillatori (o Dae), a Centri Sportivi, Istituti Scolastici, Associazioni Sportive e Comuni.

2018-12-16T09:34:52+02:00Dicembre 16th, 2018|Notizie|

Un nuovo incontro con i SENZATETTO di Milano: LIVE presente con i suoi “gilet arancioni”

Di nuovo a MILANO, come già successo negli anni scorsi, nel freddo inverno meneghino … LIVE c’è … e  sabato 15 dicembre 2018 si è presentata in pieno centro nel capoluogo milanese, per incontrare i Senzatetto, i cosiddetti senza fissa dimora,  sparpagliati per le strade, al gelo.

LA SERATA Non è la prima volta che ci rechiamo a Milano, neanche la seconda, ma sta diventando un vero e proprio appuntamento, una visita costante, un volere andare dai “nostri” senzatetto.


La squadra di LIVE al completo: pronta per aiutare i Senzatetto

Milano in questo periodo dell’anno è ancora più bella: le luci; i negozi; i pacchetti… 
Noi, abbiamo voluto, ancora una volta farci un regalo speciale: portare qualcosa a chi ne ha più bisogno.
La macchina operativa di Live Onlus si è attivata per raccogliere oggetti nuovi anche questa volta. 
Il Comitato della Croce Rossa di Trapani  ci ha donato ben 60 sacchi a pelo. E’ stato un onore leggere il commento del suo Presidente, Salvatore Mazzeo: “Quando l’ umanità non ha riferimenti territoriali e confini, grazie agli amici di Live Onlus, saremo in qualche modo, sicuramente col cuore, anche a Milano. Grazie a loro per il supporto che ci hanno sempre dato per le nostre attività”.
Lo Chef Alessandro Strafella ha preparato 150 pasti presso la struttura Al Burigiott di Carate Brianza/Monza.
 
I vari fornitori ci hanno donato molto del  materiale necessario per preparare il cibo: i primi, l’arrosto, il contorno, l’acqua ed il pane e cercare di farli arrivare caldi a destinazione (Cantaluppi tavernierio SPA, Alborgetti S.p.A e Antico Borgo di Besana Brianza/Monza).

I nostri
volontari hanno raccolto abbigliamento, scarpe, calze, giubbotti, coperte….
Il nostro Consigliere Filippo Abirascid è riuscito a farsi prestare, ancora una volta, il prezioso furgone, mezzo fondamentale per poter trasportare tutti gli oggetti.

I nostri aiutanti, che oltre a prendere il freddo milanese, si rendono disponibili a parlare, guardare, riscaldare e cercare coloro che non hanno una dimora.

I nostri
bambini/ragazzi sempre in prima linea pronti a parlare con coloro che si ritrovano sdraiati sotto i portici. 
In questa consegna sono stati proprio i nostri bambini/ragazzi volontari a darci l’idea di preparare delle crocchette per i cani
Spesso anche questi dolcissimi animali si ritrovano per strada.
Quelli che abbiamo incontrato ieri sera sono trattati come se fossero dei figli dai loro proprietari. Vedere giocare i nostri piccoli volontari con questi animali ha reso la serata ancora più calda.
I nostri gilet arancioni iniziano a farsi conoscere.

Nei nostri appuntamenti abbiamo amici che ci aspettano. Conosciamo le loro storie. Ognuno di loro ci ringrazia. Qualcuno si mette a piangere. 

Il prossimo appuntamento? Sabato 26 gennaio 2019.

Per tutti coloro che volessero aiutarci, con donazioni o per essere presenti al nuovo appuntamento con i Senzatetto,  potete contattarci scrivendoci ad 
eventi@onluslive.org

 

Lo chef Alessandro, nel pomeriggio ha preparato il cibo (ben 150 pasti)

 

Tutto il materiale (cibo e sacchi a pelo) donato ai Senzatetto di Milano

2018-12-16T11:34:16+02:00Dicembre 15th, 2018|Notizie|

LIVE con Marco BIAGIANTI: raccolta fondi per Luca

Lo scorso 19 ottobre abbiamo ricevuto una richiesta d’aiuto da parte del Capitano del Catania, il centrocampista Marco BIAGIANTI (grande amico, tra l’altro, di Alessandro Lambrughi, uno dei soci fondatori di LIVE).

La richiesta di Marco è stata molto semplice, un aiuto concreto “a sostegno di Luca Cardillo, un ragazzo 23enne di Giarre (paese di 27mila abitanti, in Sicilia, esattamente in provincia di Catania), colpito da un raro tumore al ginocchio. Luca ha bisogno di fondi per raggiungere New York e pagare l’operazione presso il Columbia University Medical Center di New York.
La sua storia sta facendo il giro del web. Vi ringrazio di cuore”.

Biagianti, che utilizza anche i parastinchi griffati LIVE (prossimamente anche loro in asta), ha così coinvolto altri calciatori, per raccogliere maglie, che in queste settimane sono in asta benefica anche su ebay, attraverso LIVE.

Da parte nostra il massimo impegno per portare a termine questo progetto: l’intero ricavato sarà infatti donato, a mezzo bonifico bancario, alla famiglia di Luca.

Quindi, non solo la donazione dei preziosi apparecchi salvavita (i defibrillatori), ma anche un aiuto, per fare beneficenza, sostenendo nello specifico un giovane ragazzo. 

2018-11-19T10:21:51+02:00Novembre 19th, 2018|Notizie|

ROMULO DAY: a Milano, lunedì 19 novembre. Con LIVE Onlus

Prosegue la collaborazione tra il nostro ente benefico LIVE Onlus e Studio Assist, azienda di servizi per lo sport, che ha in procura le gesta del calciatore del Genoa, Romulo Caldeira.

 

Lunedì 19 novembre 2018, a Milano, presso l’Harbour Club, è in programma infatti l’evento di presentazione di un nuovo progetto di comunicazione del calciatore brasiliano.

E LIVE Onlus sarà presente: verrà infatti ufficializzata  anche la partnership con un nuovo Testimonial, appunto il calciatore ROMULO (ex Fiorentina, Verona e Juventus, tra le altre).

2018-11-17T10:49:48+02:00Novembre 17th, 2018|Notizie|

Albino sempre più Cardioprotetta con nove defibrillatori: LIVE raggiunge quota 185

LIVE onlus ufficializza la consegna del 185° defibrillatore. 

Entro il 15 dicembre 2018 il prezioso apparecchio salvavita sarà installato al Centro Sportivo “Rio Re” di Albino (in provincia di Bergamo). Con questa ennesima donazione continua nel migliore dei modi il progetto “Albino Cardioprotetta” con il nono defibrillatore installato nel comune orobico della Val Seriana, che collabora con la nostra associazione benefica da due anni.

“Mancava solo questa struttura sportiva da cardioproteggere ad Albino e siamo veramente soddisfatti – sottolinea Vittorio Ravazzini responsabile consegne della Lombardia per LIVE Onlus -. Quando riusciamo a rendere sicuro un territorio ben preciso con l’impegno dell’Amministrazione comunale si raggiunge l’obiettivo. Grazie al Comune di Albino che porta avanti con noi questa collaborazione. È importante ricordare che anche in questa struttura sportiva è stato formato il personale (allenatori, giocatori, accompagnatori, dirigenti) all’utilizzo del defibrillatore”. 

L’anno scorso la nostra associazione aveva già donato ben 8 defibrillatori per le scuole e le palestre di Albino in collaborazione con l’amministrazione e l’Albinoleffe. L’ultimo in ordine di tempo a febbraio 2018, addirittura,  un defibrillatore “itinerante” (il primo in Lombardia) che è in viaggio ogni giorno con l’auto della polizia locale di Albino.

Ricordiamo che LIVE Onlus dona da dieci anni defibrillatori per cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Tutto questo è possibile grazie alle persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2018-11-16T19:21:49+02:00Novembre 16th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 185: Albino sempre più Cardioprotetta

LIVE onlus ufficializza la consegna del 185esimo defibrillatore. 

Entro il 15 dicembre 2018 il prezioso apparecchio salvavita sarà installato al Centro Sportivo “Rio Re” di Albino (in provincia di Bergamo). Con questa ennesima donazione continua nel migliore dei modi il progetto “Albino Cardioprotetta” con il nono defibrillatore installato nel comune orobico della Val Seriana, che collabora con la nostra associazione benefica da due anni.

“Mancava solo questa struttura sportiva da cardioproteggere ad Albino e siamo veramente soddisfatti – sottolinea Vittorio Ravazzini responsabile consegne della Lombardia per LIVE Onlus -. Quando riusciamo a rendere sicuro un territorio ben preciso con l’impegno dell’Amministrazione comunale si raggiunge l’obiettivo. Grazie al Comune di Albino che porta avanti con noi questa collaborazione. È importante ricordare che anche in questa struttura sportiva è stato formato il personale (allenatori, giocatori, accompagnatori, dirigenti) all’utilizzo del defibrillatore”. 

L’anno scorso la nostra associazione aveva già donato ben 8 defibrillatori per le scuole e le palestre di Albino in collaborazione con l’amministrazione e l’Albinoleffe. L’ultimo in ordine di tempo a febbraio 2018, addirittura,  un defibrillatore “itinerante” (il primo in Lombardia) che è in viaggio ogni giorno con l’auto della polizia locale di Albino.

Ricordiamo che LIVE Onlus dona, da dieci anni, defibrillatori per cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Tutto questo è possibile grazie alle persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2018-11-16T19:00:45+02:00Novembre 16th, 2018|Progetti|

Una nuova consegna in Lombardia: Defibrillatore nr 184 in provincia di Bergamo

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: DOMENICA 27 OTTOBRE 2018, un nuovo apparecchio salvavita si accenderà in Lombardia al Beach Village di Scanzorosciate in provincia di Bergamo. Il 184esimo defibrillatore sarà consegnato da LIVE Onlus alle 16.30 in piazza Unità D’Italia nel centro sportivo di Scanzorosciate in occasione delle premiazioni del torneo di beach volley “Halloween edition”.

La struttura, inaugurata pochi mesi fa, è attiva tutto l’anno con sabbia bianca portoghese riscaldata, tensostruttura stagionale, bar, spogliatoi e area relax.

Il prezioso DAE rimarrà a disposizione con personale formato all’utilizzo in caso di emergenza.

“Siamo orgogliosi di condividere un progetto di prevenzione cosi importante con i ragazzi di Scanzorosciate che hanno lanciato questo spazio sportivo bellissimo – sottolinea Vittorio Ravazzini responsabile Pubbliche Relazioni e di tutte le consegne dei defibrillatori in Lombardia per LIVE Onlus -. Sappiamo che il paese è già cardioprotetto in tutte le strutture sportive e che c’è sempre stata attenzione per i problemi legati al cuore. Con questa donazione andiamo ulteriormente a chiudere il cerchio sulla prevenzione e continuiamo a diffondere cultura in un luogo dove transiteranno migliaia di ragazzi ogni anno. LIVE Onlus, tra l’altro, è legata a Scanzorosciate anche perchè è il paese di Mattia Caldara che è un nostro Testimonial e ci sta dando una grandissima mano per tutti i nostri progetti”.

Questo traguardo del 184simo defibrillatore, donato in 10 anni di attività, è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale regalato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati attraverso le piattaforme di eBay o CharityStars.

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

Un ringraziamento speciale va al Consorzio Mediolanum di Bergamo, che ha reso possibile questa donazione.

2018-10-18T08:34:09+02:00Ottobre 18th, 2018|Notizie|

Una nuova consegna in Lombardia, con il Defibrillatore numero 184

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: DOMENICA 27 OTTOBRE 2018, un nuovo apparecchio salvavita si accenderà in Lombardia al Beach Village di Scanzorosciate in provincia di Bergamo. Il 184esimo defibrillatore sarà consegnato da LIVE Onlus alle 16.30 in piazza Unità D’Italia nel centro sportivo di Scanzorosciate in occasione delle premiazioni del torneo di beach volley “Halloween edition”.

La struttura, inaugurata pochi mesi fa, è attiva tutto l’anno con sabbia bianca portoghese riscaldata, tensostruttura stagionale, bar, spogliatoi e area relax.

Il prezioso DAE rimarrà a disposizione con personale formato all’utilizzo in caso di emergenza.

“Siamo orgogliosi di condividere un progetto di prevenzione cosi importante con i ragazzi di Scanzorosciate che hanno lanciato questo spazio sportivo bellissimo – sottolinea Vittorio Ravazzini responsabile Pubbliche Relazioni e di tutte le consegne dei defibrillatori in Lombardia per LIVE Onlus -. Sappiamo che il paese è già cardioprotetto in tutte le strutture sportive e che c’è sempre stata attenzione per i problemi legati al cuore. Con questa donazione andiamo ulteriormente a chiudere il cerchio sulla prevenzione e continuiamo a diffondere cultura in un luogo dove transiteranno migliaia di ragazzi ogni anno. LIVE Onlus, tra l’altro, è legata a Scanzorosciate anche perchè è il paese di Mattia Caldara che è un nostro Testimonial e ci sta dando una grandissima mano per tutti i nostri progetti”.

Questo traguardo del 184simo defibrillatore, donato in 10 anni di attività, è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale regalato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati attraverso le piattaforme di eBay o CharityStars.

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

Un ringraziamento speciale va al Consorzio Mediolanum di Bergamo, che ha reso possibile questa donazione.

2018-10-18T08:32:28+02:00Ottobre 18th, 2018|Progetti|

LIVE prosegue nella donazione dei Defibrillatori: consegna numero 183

Nuova consegna oggi a Trapani, venerdì 12 ottobre 2018.

Un nostro defibrillatore sarà disponibile nella Palestra “Funzionale 33”, luogo voluto dai suoi tre soci, tra cui il nostro amico, il Testimonial LIVE e Capitano del Trapani Luca Pagliarulo.

Luca, a sostegno di questo Progetto, ha donato diverse maglie e fasce alla nostra Associazione.

Gli oggetti li troverete già on line nelle nostre aste benefiche su ebay.

“Funzionale 33” è una Palestra nata per seguire poche persone a sessione, con l’obiettivo di far raggiungere obiettivi prefissati ai suoi atleti.

Cardioproteggere è un passo in più per salvaguardare chiunque.
La vita umana è ciò che dobbiamo rispettare e proteggere.
Il nostro Dae, posizionato all’ingresso della Palestra, sarà una presenza fissa e costante, anche se ci auguriamo che rimanga sempre discreto e inattivo.

Grazie come sempre a tutti per permetterci di essere arrivati alla donazione del 183° defibrillatore.

2018-10-12T17:39:16+02:00Ottobre 12th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 183 per la Palestra “Funzionale 33” a Trapani

Nuova consegna oggi a Trapani, venerdì 12 ottobre 2018.

Un nostro defibrillatore sarà disponibile nella Palestra “Funzionale 33”, luogo voluto dai suoi tre soci, tra cui il nostro amico, il Testimonial LIVE e Capitano del Trapani Luca Pagliarulo.

Luca, a sostegno di questo Progetto, ha donato diverse maglie e fasce alla nostra Associazione.

 


Gli oggetti li troverete già on line nelle nostre aste benefiche su ebay.

“Funzionale 33” è una Palestra nata per seguire poche persone a sessione, con l’obiettivo di far raggiungere obiettivi prefissati ai suoi atleti.

 

Capitan Pagliarulo

Cardioproteggere è un passo in più per salvaguardare chiunque.
La vita umana è ciò che dobbiamo rispettare e proteggere.
Il nostro Dae, posizionato all’ingresso della Palestra, sarà una presenza fissa e costante, anche se ci auguriamo che rimanga sempre discreto e inattivo.

Grazie come sempre a tutti per permetterci di essere arrivati alla donazione del 183° defibrillatore.

2018-10-12T16:13:29+02:00Ottobre 12th, 2018|Progetti|

TORINO CITTA’ CARDIOPROTETTA, ultima consegna della stagione 2017/18

Nuova ed ultima consegna del Progetto “Torino Città Cardioprotetta” (periodo 2017/2018): quella avvenuta sabato 29 settembre 2018 presso Piazzale Valdo Fusi a Torino.

  

Proprio nella giornata mondiale del cuore, col sostegno di Anpas comitato regionale Piemonte, l’Azienda Progetti Medical Equipment Solution, Gtt gruppo Torinese Trasporti e la presenza del Comune di Torino, abbiamo donato l’ultimo degli 8 defibrillatori richiesti nella città  città di Torino, destinato alla circoscrizione 1.

E’ stato un vero onore riuscire ad aiutare a cardioporteggere una città importante come Torino, e siamo felici di annunciare la nostra disponibilità ad eseguire nuove consegne anche per la stagione 2018/2019.

  

Un particolare ringraziamento a GRANATA STORE e BASIC NET, che hanno donato a LIVE alcune maglie autografate di Torino e Napoli: presto saranno in asta benefica su ebay, per proseguire nella raccolta fondi.

Come riferito dal nostro Consigliere, Filippo Abirascid “LIVE è un’Associazione più del fare, che del parlare” quindi non ci resta che dirvi: grazie a tutti!!!

2018-10-01T10:21:43+02:00Ottobre 1st, 2018|Notizie|

Ousman e le sue treccine: Il colore della pelle non conta

Mese di agosto intenso per LIVE Onlus: oltre alla consegna di alcuni Defibrillatori e l’aiuto, in collaborazione con la Lega Serie B, all’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma, ecco un nuovo progetto, portato a termine lo scorso mercoledì.

Ousman (secondo da sinistra)

Quest’estate tre membri del Consiglio di LIVE Onlus hanno avuto il piacere di incontrare, durante le loro vacanze estive, un giovane spiaggista: Ousman Nyang.
Giorno dopo giorno lo hanno visto lavorare ed il suo sorriso, la sua simpatia, il suo atteggiamento positivo, la sua voglia di socializzare, le sue treccine bionde … non potevano rimanere inosservati.

LA STORIA
Ousman ha 19 anni. E’ nato il 26 agosto ed è arrivato in Italia 18 mesi fa.
Il suo paese di origine è il Gambia.
Il 4 Settembre del 2015 decide di lasciare casa e la sua adorata mamma  e, insieme ad un gruppo di ragazzi, raggiunge il Senegal in autobus in cerca di un lavoro onesto. Lui ha, infatti, il grande desiderio di rendersi indipendente, e di avere una vita semplice e “normale”.
Arriva alla frontiera e raggiunge la Mauritania.
Dopo un mese di cammino riesce ad arrivare in Mali ed in Algeria. Vi rimane per 3 mesi, e inizia a lavorare per guadagnare i soldi necessari per raggiungere la Libia.
La polizia, purtroppo, però lo blocca. Non aveva in regola i documenti necessari , e lo mettono in prigione per 7 mesi.
Passa un periodo orrendo chiuso in un vero e proprio inferno.
Finito il fermo trova un lavoro come maggiordomo in una abitazione libanese, ma il trattamento che riceve non è umanamente  accettabile. Spesso, infatti, il colore della sua pelle induce le persone a volerlo declassare, ma Ousman non si perde d’animo e decide di scappare nuovamente.
Decide di provare il “viaggio della Speranza” e si imbarca su un barcone con 120 persone tra cui 9 donne e 3 bambini per raggiungere l’Italia.
Sbarca in Sicilia, a Trapani, e segue tutto l’iter procedurale degli immigrati: controlli medici e dei documenti; sosta al centro di accoglienza; alloggio nella cooperativa di pertinenza ed inizio all’integrazione nel territorio.
Inizia a studiare l’italiano, e rincomincia a lavorare con dei contratti a Progetto organizzati dalle Cooperative locali.
Oggi vive in una casa con altri 40 uomini. Finito il lavoro estivo in spiaggia andrà a raccogliere le olive nelle campagne trapanesi.
Quello che ha provato in questi mesi, come dice Ousman, non si può descrivere a parole, perché nessun aggettivo può raccontare efficacemente quello che ha vissuto. Il suo desiderio di indipendenza, però, si sta piano piano concretizzando.

UN AIUTO
Noi come membri di Live Onlus non potevamo rimanere impassibili  e, così, abbiamo deciso di concludere un nuovo Progetto a favore di lui e dei suoi amici.

Abbiamo consegnato a Ousman la tanto desiderata bicicletta (altrettanto ricevuta in regalo dal nostro sostenitore, l’architetto  Vittorio Mirto) necessaria per gli spostamenti casa/lavoro , e abbiamo regalato, a  questo gruppo di uomini dell’abbigliamento sportivo, scarpe, calzettoni, felpe, polo…. necessari per vestirli degnamente nelle stagioni estive ed invernali.

Tra questi ragazzi abbiamo avuto il piacere di conoscere Mammud, un ragazzo che gioca in una squadra di calcio locale, in Eccellenza Siciliana, al quale abbiamo regalato un paio di scarpe da gioco.

Il nostro augurio? Vorremmo col cuore  che questi oggetti possano far sentire i ragazzi un pò di più a casa loro, e, perché no, che con quelle scarpe Mammud riesca a segnare in questa stagione i suoi goal più belli!

In bocca al lupo ragazzi!!! Siete delle belle persone!

2018-08-31T12:38:06+02:00Agosto 31st, 2018|Notizie|

LIVE Onlus e LEGA SERIE B per l’OSPEDALE BAMBINO GESU’ di Roma

LIVE Onlus e la Lega Serie B si sono uniti per un nuovo fine: aiutare la Fondazione Bambino Gesù Onlus

La partnership tra Lega B e Fondazione Bambino Gesù, grazie anche all’impegno di LIVE Onlus, raccoglie altri frutti. La sinergia, voluta particolarmente dal presidente Balata e dalla Lega B, e grazie al sostegno delle squadre coinvolte, ha permesso di raccogliere risorse economiche per la fondazione che sostiene le attività dell’ospedale pediatrico più grande d’Europa e, in particolare, per il progetto di assistenza alle famiglie dei piccoli pazienti ricoverati.
Le varie iniziative adottate durante i playoff e i playout della scorsa stagione sportiva, tra cui la devoluzione di parte degli incassi e le campagne di sensibilizzazione sia in tv che allo stadio, prevedeva un altro aspetto concretizzatosi pochi giorni fa.
LIVE Onlus, Associazione che da tempo si rende sempre disponibile a sostenere coloro che hanno bisogno di un aiuto, in particolar modo acquistando e donando defibrillatori, ha infatti ricevuto in dono varie maglie, indossate o preparate, del post season dello scorso campionato e si è occupata di piazzarle nelle sue aste benefiche su Ebay per tutto il mese di agosto 2018.
Il ricavato verrà ora donato alla Fondazione per assistere le famiglie durante le delicate fasi del ricovero dei bambini.
In nome di LIVE Onlus ci teniamo a farvi sapere che siamo felici e onorati di avere contribuito al raggiungimento di questo obiettivo.
La nostra Associazione si rende sempre disponibile a sostenere coloro che hanno bisogno di un aiuto, oltre che a cercare di donare sempre più defibrillatori.

Non possiamo, come sempre, che ringraziare calorosamente e sinceramente, tutti i nostri sostenitori che ci seguono settimanalmente nelle nostre aste.
Senza di loro LIVE Onlus non potrebbe raggiungere nessun traguardo.
2018-08-30T12:45:08+02:00Agosto 30th, 2018|Notizie|

LIVE e il sostegno dei ragazzi dell’ALBINOLEFFE

LIVE Onlus intende ringraziare di cuore i calciatori dell’UC Albinoleffe, club bergamasco di Serie C, in primis il Capitano Fabio GAVAZZI, per aver voluto donare al nostro ente benefico i fondi raccolti internamente alla squadra.

L’intero ricavato andrà a finanziare il progetto in corso sui DEFIBRILLATORI, preziosi strumenti salvavita che la nostra Associazione benefica sta distribuendo – gratuitamente – sul territorio italiano, in tutte le regioni: alla data odierna (23 agosto 2018) sono già stati consegnati ben 182 apparecchi ad Istituti Scolastici, Comuni ed Associazioni Sportive.

Il bel gesto dei calciatori professionisti dell’ALBINOLEFFE, non farà altro che accelerare le prossime donazioni, già in programma nelle prossime settimane.

2018-08-23T10:39:35+02:00Agosto 23rd, 2018|Notizie|

Estate 2018: ecco i teli mare griffati LIVE: acquistali e SOSTIENI i nostri progetti !

Per questa estate 2018, e non solo, puoi sostenere anche tu LIVE Onlus. 

Ecco i TELI MARE realizzati con quattro grafiche diverse, da poter acquistare on line e sostenere così il nostro ente benefico.

Caratteristiche TELO MARE

Misura: cm 140 x 68 
Tessuto: 40% cotone + 60% polyestere
Colori: 4 grafiche diverse (in base alla disponibilità)

Costo singolo telo: euro 22,00 + spedizione Italia corriere GLS euro 8,00 = Totale 30,00 euro

 

Per ORDINARLI o avere altre INFO  
mail > info@onlusive.org
whatsapp > +39.320.946.94.93

Scegli tu quale acquistare:

TELO MARE BLU

 

TELO MARE BIANCO

 

TELO MARE ACQUA

 

TELO MARE TESTIMONIAL

2018-08-02T16:06:05+02:00Luglio 27th, 2018|Notizie|

182° Defibrillatore: a TRAPANI per il Tribunale

Nuova consegna a Trapani: il 182° defibrillatore

L’11 gennaio 2018 è venuto a mancare a Trapani il podista Giorgio Gallo, mentre si allenava al campo Coni della città, probabilmente colpito da infarto. Dopo l’accaduto la Croce Rossa di Trapani si è subito attivata per raccogliere i fondi per donare dei defibrillatori ad alcune Farmacie della città, e per cercare di sensibilizzare sempre di più la popolazione a frequentare un corso BLSD.

L’organizzazione è riuscita anche a coinvolgere i tifosi del Trapani Calcio, i quali hanno raccolto delle maglie indossate e non lavate e, successivamente, donate a LIVE Onlus.

Noi non potevamo che mettere in aste benefiche su e-bay tali maglie, ed il ricavato è stato utilizzato come contributo per acquistare un nuovo defibrillatore – e la sua teca – a sostegno del Progetto per Giorgio.

Questa mattina Live Onlus ha consegnato il DAE direttamente nelle mani del primo cittadino, il Sindaco Giacomo Tranchida , durante la manifestazione organizzata da Croce Rossa nella Piazza Vittorio di Trapani, in compagnia dell’arcigay di Palermo, per sostenere e promuovere il Progetto per Giorgio. L’apparecchio sarà posizionato all’esterno del Tribunale di Trapani, in piazza XXX gennaio.

Durante questa giornata, inoltre, sono stati attivati dei sistemi di prevenzione contro le malattie trasmesse sessualmente, e consigli alla popolazione su come affrontare il caldo di quest’estate.

Con la consegna di oggi LIVE Onlus raggiunge la quota 182 di defibrillatori donati in tutta Italia.

Grazie a coloro che ci hanno permesso di essere presenti a questa iniziativa, a tutti i tifosi granata, e ai nostri sostenitori.

2018-07-27T14:37:32+02:00Luglio 27th, 2018|Progetti|

Una nuova donazione di un Defibrillatore: a TRAPANI ecco il nr 182

Nuova consegna a Trapani: il 182° defibrillatore.

L’11 gennaio 2018 è venuto a mancare a Trapani il podista Giorgio Gallo, mentre si allenava al campo Coni della città siciliana, probabilmente colpito da infarto. Dopo l’accaduto la Croce Rossa di Trapani si è subito attivata per raccogliere i fondi per donare dei defibrillatori ad alcune Farmacie della città, e per cercare di sensibilizzare sempre di più la popolazione a frequentare un corso BLSD.

L’organizzazione è riuscita anche a coinvolgere i tifosi del Trapani Calcio, i quali hanno raccolto delle maglie indossate e non lavate e, successivamente, donate a LIVE Onlus.

Noi non potevamo che mettere in aste benefiche su e-bay tali maglie, ed il ricavato è stato utilizzato come contributo per acquistare un nuovo defibrillatore – e la sua teca – a sostegno del Progetto per Giorgio.

Questa mattina Live Onlus ha consegnato il DAE direttamente nelle mani del primo cittadino, il Sindaco Giacomo Tranchida , durante la manifestazione organizzata da Croce Rossa nella Piazza Vittorio di Trapani, in compagnia dell’arcigay di Palermo, per sostenere e promuovere il Progetto per Giorgio. L’apparecchio sarà posizionato all’esterno del Tribunale di Trapani, in piazza XXX gennaio.

Durante questa giornata, inoltre, sono stati attivati dei sistemi di prevenzione contro le malattie trasmesse sessualmente, e consigli alla popolazione su come affrontare il caldo di quest’estate.

Con la consegna di oggi LIVE Onlus raggiunge la quota 182 di defibrillatori donati in tutta Italia.

Grazie a coloro che ci hanno permesso di essere presenti a questa iniziativa, a tutti i tifosi granata, e ai nostri sostenitori. 

2018-07-27T14:47:42+02:00Luglio 27th, 2018|Notizie|

Una nuova donazione in Sicilia a RAVANUSA

Ravanusa, Comune in provincia di Agrigento, in Sicilia, è sempre più una città cardioprotetta. LIVE Onlus e l’associazione Onlus “Amici del cuore”, settimana scorsa, hanno donato un nuovo  defibrillatore (totale quindi 5, che porta invece a 181 le donazioni totali da parte di LIVE).

L’apparecchio finanziato dalla signora Rosetta Nicastro (in memoria del marito Pino Rizzo) è stato collocato in piazza Crispi. Questo apparecchio salvavita va ad aggiungersi a quelli già donati alla comunità di Ravanusa che sono stati sistemati uno in piazza primo Maggio ed il secondo all’interno della villetta comunale del paese. In attesa di completare il programma di donazione. 

2018-07-17T12:08:07+02:00Luglio 17th, 2018|Progetti|

Prosegue il progetto per cardioproteggere RAVANUSA, in Sicilia: ecco il quinto Defibrillatore

Ravanusa, Comune in provincia di Agrigento, in Sicilia, è sempre più una città cardioprotetta. LIVE Onlus e l’associazione Onlus “Amici del cuore”, settimana scorsa, hanno donato un nuovo  defibrillatore (totale quindi 5, che porta invece a 181 le donazioni totali da parte di LIVE).

L’apparecchio finanziato dalla signora Rosetta Nicastro (in memoria del marito Pino Rizzo) è stato collocato in piazza Crispi. Questo apparecchio salvavita va ad aggiungersi a quelli donati alla comunità di Ravanusa che sono stati sistemati uno in piazza primo Maggio ed il secondo all’interno della villetta comunale del paese. 

Il progetto di prevenzione, nel mese scorso, ha anche coinvolto la cittadinanza nel primo corso di B.L.S.D (BASIC, LIVE, SUPPORT AND DEFIBRILATION) certificato e con rilascio di attestato I.R.C. (ITALIAN, RESUSCITATION, COUNCIL). I partecipanti – tra soci, associati ed extrassociativi – hanno mostrato interesse e partecipazione simulando più volte, alla fine del corso, insieme all’istruttore le tecniche di R.C.P. (RESPIRAZIONE CARDIO POLMONARE) e la defibrillazione. In caso di emergenza, quindi, saranno in grado di intervenire con la massima sicurezza e tempestività. 

Ieri l’associazione Onlus “Amici del cuore” ha lanciato anche una nuova iniziativa: “LA MAGLIA DEL CUORE”. 

Si tratta di una raccolta fondi con tre maglie di tre grandi squadre autografate da tre campioni: Dybala, Bonucci ed Icardi, a cui si aggiunge la fascia da capitano della Juventus di un altro grande campione: Gigi #Buffon.

2018-07-17T12:08:48+02:00Luglio 17th, 2018|Notizie|

6 DEFIBRILLATORI donati durante la festa per i 10 anni di LIVE

Una festa per i 10 anni di LIVE Onlus, quella organizzata lunedì 14 maggio 2018 a Verano Brianza, con tanti calciatori Testimonial presenti, ma anche una nuova occasione per fare del bene e consegnare nuovi Defibrillatori.

Durante la serata benefica, hanno infatti ricevuto in donazione i preziosi apparecchi salvavita, queste 6 realtà:

> i Vigili del Fuoco di Bovisio Masciago (Monza Brianza), con l’apparecchio in dotazione al mezzo del Corpo Nazionale
> la società sportiva Aurora Desio, di Desio (Monza Brianza)
> la società sportiva G.S. Albiatese, di Albiate (Monza Brianza)
> il Collegio Guastalla di Monza
> la Scuola Primaria di Villa d’Adda (Bergamo)
> il nuovo Lido per Disabili, istituito a Olbia (in Sardegna) dall’allenatore del Pisa, Mario Petrone (presente alla serata)

2018-05-17T09:36:01+02:00Maggio 17th, 2018|counter|

Ben 6 nuovi DEFIBRILLATORI donati alla cena dei 10 ANNI di LIVE

Una festa per i 10 anni di LIVE Onlus, quella organizzata lunedì 14 maggio 2018 a Verano Brianza, con tanti calciatori Testimonial presenti, ma anche una nuova occasione per fare del bene e consegnare nuovi Defibrillatori.

 

Durante la serata benefica, hanno infatti ricevuto in donazione i preziosi apparecchi salvavita, queste realtà:

> i Vigili del Fuoco di Bovisio Masciago (Monza Brianza), con l’apparecchio in dotazione al mezzo del Corpo Nazionale
> la società sportiva Aurora Desio, di Desio (Monza Brianza)
> la società sportiva G.S. Albiatese, di Albiate (Monza Brianza)
> il Collegio Guastalla di Monza
> la Scuola Primaria di Villa d’Adda (Bergamo)
> il nuovo Lido per Disabili, istituito a Olbia (in Sardegna) dall’allenatore del Pisa, Mario Petrone (presente alla serata)

Ben sei nuove consegne che permettono a LIVE di raggiungere la cifra importante di 180 DEFIBRILLATORI donati, alla data del 14 maggio 2018 (10 anni di LIVE Onlus).

2018-05-17T09:52:17+02:00Maggio 17th, 2018|Notizie|

LIVE non si ferma mai: le foto della consegna alla Circoscrizione 7 per TORINO cardioprotetta

Nell’ambito del progetto TORINO CARDIOPROTETTA, per il quale LIVE Onlus si è impegnata a donare 8 Defibrillatori nelle 8 circoscrizioni comunali, ecco le foto della consegna in Corso Vercelli 15 a Torino (circoscrizione 7).


Hanno partecipato alla consegna:

Enzo Lavolta – Vicepresidente Vicario del Consiglio Comunale
Marco Chessa – Consigliere Comunale
Luca Deri – Presidente della Circoscrizione 7
Gregory Leperdi – Atleta della Nazionale di “Para Ice Hockey” e di “Sportdipiù Tori Seduti”

 

Come sempre Live Onlus ringrazia tutti coloro che rendono possibili le nostre consegne.

E’ sempre un piacere Cardioproteggere la nostra bella Italia.

Avere la speranza di poter essere utili in casi di bisogno è un motivo in più per continuare a concludere sempre più donazioni.

Vogliamo ricordare che, di  fronte ad un arresto cardiocircolatorio, il defibrillatore può risultare un valido strumento per salvare una vita umana. Frequentare un corso BLSD è, l’unico  modo, per capire in modo semplice, come possiamo comportarci avendo tra le mani un DAE.

2018-05-16T09:05:28+02:00Maggio 16th, 2018|Notizie|

La festa per i 10 anni di LIVE: annLIVErsary

Una festa, quella celebrata ieri in Brianza, da LIVE Onlus, per i 10 anni dell’Associazione benefica (2008/2018): oltre 250 persone e anche numerosi Testimonial calciatori presenti da Mister Brown a Verano Brianza (Monza Brianza), per celebrare una data importante.

Durante la serata, condotta da Vittorio BRUMOTTI (Striscia la Notizia), è stata organizzata un’asta benefica di cimeli sportivi e sono anche stati donati ben 6 nuovi Defibrillatori.

Numerosi i calciatori presenti: Simone SALVIATO, Marco GUIDONE, Giacomo BINDI e Luca BELINGHERI del Padova, Nicola PAVAN e Diego VANNUCCI (Renate), Mattia CALDARA (Atalanta), Leo BONUCCI e Luca ANTONELLI del Milan, Lorenzo DICKMANN del Novara, Andrea BRIGHENTI (Cremonese), Elia LEGATI della FeralpiSalò, Alessandro LAMBRUGHI (Triestina), oltre all’allenatore del Pisa, Mario PETRONE, al Consigliere dell’area sportiva del club toscano, Giovanni CORRADO e agli ex giocatori Alberto QUADRI (oggi procuratore) e Paolo MONELLI (allenatore, ex attaccante di Lazio e Fiorentina).

2018-05-17T09:45:29+02:00Maggio 15th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 174, nelle MARCHE: per il Comune di Amandola

Una nuova donazione del prezioso DEFIBRILLATORE, da parte di LIVE Onlus. A beneficiare del salvavita è il Comune di Amandola (3600 abitanti), in provincia di Fermo nelle Marche.

Il Dae è stato apposto presso la struttura geodetica comunale, dove vengono praticati i seguenti sport: basket giovanile e non (circa 80 atleti), Volley giovanile e non (60 atlete), calcio giovanile (40 atleti), calcio a cinque (20 atleti), tennis giovanile e non (80 atleti).

Questa struttura lo scorso anno nei mesi da agosto a dicembre, a causa del terremoto che ha colpito Amandola, è stata usata come ricovero d’emergenza per le persone che sono rimaste senza casa (circa 300).

Per LIVE si tratta del Defibrillatore numero 174.

2018-04-24T11:39:36+02:00Aprile 23rd, 2018|Progetti|

Defibrillatore numero 174: per il Comune di Amandola (nelle Marche)

Una nuova donazione del prezioso DEFIBRILLATORE, da parte di LIVE Onlus. A beneficiare del salvavita è il Comune di Amandola (3600 abitanti), in provincia di Fermo nelle Marche.

Il Dae è stato apposto presso la struttura geodetica comunale, dove vengono praticati i seguenti sport: basket giovanile e non (circa 80 atleti), Volley giovanile e non (60 atlete), calcio giovanile (40 atleti), calcio a cinque (20 atleti), tennis giovanile e non (80 atleti). 

Questa struttura lo scorso anno nei mesi da agosto a dicembre, a causa del terremoto che ha colpito Amandola, è stata usata come ricovero d’emergenza per le persone che sono rimaste senza casa (circa 300).

Per LIVE si tratta del Defibrillatore numero 174.

2018-04-23T15:02:33+02:00Aprile 23rd, 2018|Notizie|

LIVE al Centro Maria Letizia Verga di Monza: secondo appuntamento

Bellissima mattinata per LIVE Onlus al Centro Maria Letizia Verga di MONZA, seconda esperienza dopo quella di quasi due anni fa [ LEGGI QUI ]. In compagnia dell’ex attaccante di Lazio, Monza e Fiorentina, Paolo Monelli, oltre che dei due calciatori del Milan, Luca Antonelli e Riccardo Montolivo,  siamo andati a far visita ai bambini del Centro.


LIVE Onlus ha donato abbigliamento sportivo (tute, giacconi, calzettoni, felpe), utili per la nuova palestra del Centro, e palloni, bolle di sapone, ma, soprattutto, tanti autografi.


E’ stato divertente vedere la reazione dei bambini e dei genitori alla vista dei tre sportivi. 


Siamo onorati di riuscire a concludere dei Progetti Benefici di questo livello. 


Guardare negli occhi dei bambini speciali è indimenticabile.


Grazie come sempre a tutti coloro che ci sostengono e che ci permettono di andare sempre avanti. Grazie a nostri Testimonial e a Riccardo Montolivo che si è voluto aggregare a questa stupenda esperienza.

 

 

2018-03-21T17:47:51+02:00Marzo 21st, 2018|Notizie|

TORINO CardioProtetta: le foto della seconda consegna

Nuova consegna a Torino da parte di LIVE Onlus per il progetto “Torino Cardioprotetta” (8 defibrillatori per le 8 circoscrizioni comunali). 

Questa volta il secondo prezioso salvavita è stato posizionato presso il Centro di Aggregazione Culturale, in via Cavagnolo. 
Tante sono state le persone presenti, tra le quale ringraziamo: Enzo Lavolta, Vicepresidente Vicario del Consiglio Comunale; Marco Chiesa, Consigliere Comunale; Carlotta Salerno, Presidente della Circoscrizione 6; e le Atlete della s.s.d.r.l. Fixi Pallacanestro Torino: Clara Salvini e ilaria Milazzo; e l’Anpas, la quale si è occupata di mostrare, davanti alle tante persone presenti, come utilizzare un defibrillatore.
 

LIVE Onlus è veramente fiera di essere presente nel territorio Piemontese. Ogni defibrillatore installato è per noi una grande soddisfazione.
   

LIVE Onlus invita tutti coloro che desiderano frequentare un corso BLSD (il quale ha una durata di poche ore) a contattare l’Anpas o la Croce Rossa. 
  

Ricordatevi: con poche e semplici manovre chiunque può salvare una vita umana.
2018-03-21T09:50:52+02:00Marzo 21st, 2018|Notizie|

Fascia da Capitano “Ciao Davide”

Tanti calciatori professionisti, hanno voluto ricordare Davide Astori nell’ultimo turno di campionato, attraverso l’utilizzo della fascia da Capitano a lui dedicata “#CiaoDavide“.

Leonardo Bonucci con il Milan (sia contro l’Arsenal in Europa League che in campionato contro il Genoa), Mirco Antenucci con la Spal (Sassuolo-Spal). In Serie B la fascia è stata portata al braccio di Andrea Brighenti (Cremonese), Ilijia Nestorovsky del Palermo (contro il Frosinone); Alessandro Tuia (Salernitana nel derby vinto contro l’Avellino), poi Alessandro Lucarelli del Parma (contro il Pescara), Terzi, capitano dello Spezia (contro la Ternana) e Casarini del Novara (contro il Brescia). In Serie C ecco l’impegno dei capitani di Trapani (Fazio e Pagliarulo), Triestina (Bracaletti), Renate (Malgrati), Padova (Pinzi nel primo tempo del derby con il Bassano), Gubbio (Marchi), Piacenza (Silva) e Albinoleffe (Gavazzi) …

Tutti hanno voluto ricordare e salutare Davide Astori, con una fascia celebrativa.

Qui sotto alcuni scatti.

2018-03-13T08:21:10+02:00Marzo 12th, 2018|Notizie|

Ciao DAVIDE, Testimonial LIVE

Voglio ricordare anche io,  Davide ASTORI, difensore della Fiorentina, scomparso domenica 4 marzo 2018, prima della sfida tra i viola e l’Udinese.

E voglio farlo ricordando com’era per me, che ho avuto la fortuna di conoscerlo …

Erano passati tanti anni dal nostro primo incontro, nel 2009, ma da subito Davide mi aveva colpito per la sua eleganza: nel parlare, nel gesticolare, nell’esprimersi. Quell’eleganza che dimostrava anche in campo.

LIVE ha avuto il grande onore di averlo come Testimonial: e Davide indossava orgoglioso la fascia di Capitano. Prima al Cagliari e da questa stagione anche alla Fiorentina. Una fascia senza tanti fronzoli, semplice, ma “mi raccomando con il logo di LIVE” mi aveva chiesto espressamente. Così la voleva lui.

Addirittura lo scorso settembre, nel giorno dell’esordio con la nuova fascia (bianca con il giglio) aveva anche realizzato una rete, nella vittoria contro il Verona, della sua viola. Gli avevamo portato fortuna …

Davide esulta dopo la rete al Verona

Poi, in Tim Cup contro la Lazio, aveva accettato di usare una fascia diversa per il primo tempo e una per il secondo …

Ci eravamo sentiti recentemente, perché nelle ultime tre gare di campionato, Davide aveva indossato una fascia proposta dal Calcio Fiorentino e non la solita di LIVE: “Chiederò di aggiungere anche il logo di Live” mi aveva scritto.

Ciao Davide: elegante, mai fuori posto e leale …

Andrea

2018-03-05T15:43:46+02:00Marzo 5th, 2018|Notizie|

Il Testimonial Diego Vannucci in Toscana: un DEFIBRILLATORE per A.Po.Di. Don Carlo Gnocchi

Una nuova donazione di un Defibrillatore da parte di LIVE Onlus. Grazie all’interessamento di uno dei nostri Testimonial, il difensore del Renate, Diego VANNUCCI, abbiamo consegnato in Toscana, a Massa Carrara, il prezioso apparecchio salvavita a A.Po.Di Don Carlo Gnocchi Onlus, una struttura costituita a dicembre del 1988, che svolge attività sportiva per ragazzi disabili. Cinque le persone abilitate all’utilizzo dello strumento, che hanno conseguito il corso.

 

Ricordiamo che LIVE Onlus dona defibrillatori attraverso il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita”, che mira a cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni.

Alla data odierna sono quindi 173 i defibrillatori donati in tutta Italia da LIVE Onlus in nove anni e mezzo di attività, che prosegue con il progetto “CuoreBatticuore”.

Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Grazie a tutti.

2018-02-19T10:12:05+02:00Febbraio 19th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 173: A.Po.Di. Don Carlo Gnocchi a Marina di Massa

Grazie al nostro Testimonial, il difensore del Renate, Diego VANNUCCI, abbiamo donato un Defibrillatore anche in Toscana, precisamente al Centro A.Po.Di. Don Carlo Gnocchi Onlus di Marina di Massa (provincia di Massa Carrara), che svolge attività sportiva per ragazzi disabili.

 

Qui la foto della consegna, avvenuta domenica 18 febbraio 2018

2018-02-19T10:13:04+02:00Febbraio 19th, 2018|Progetti|

Consegnato il Defibrillatore nr 172: l’ottavo per “AlbinoCardioprotetta”

Un defibrillatore “itinerante”, il primo in Lombardia, in viaggio con l’auto della polizia locale. Si è concluso oggi, con una consegna davvero speciale, il progetto di LIVE Onlus “Albino Cardioprotetta”, comune in provincia di Bergamo.

 

Il 172esimo apparecchio salvavita è stato donato dalle mani del nostro testimonial Achille Coser (portiere dell’Albinoleffe) al comandante della polizia locale di Albino Giuliano Vitali. L’apparecchio sarà installato dentro l’auto di servizio degli agenti e sarà a disposizione in caso di emergenza o incidenti. 

“Abbiamo creduto tantissimo in questo progetto e siamo davvero soddisfatti – spiega il comandante Giuliano Vitali -. I nostri agenti sono stati formati all’utilizzo del defibrillatore attraverso i corsi Blsd e sono in grado di intervenire”.

L’anno scorso la nostra associazione LIVE aveva già donato ben 7 defibrillatori per le scuole e le palestre di Albino in collaborazione con l’amministrazione e l’Albinoleffe. Ora, grazie all’ultimo defibrillatore previsto dal progetto, il comune bergamasco è cardioprotetto.

“L’Amministrazione comunale è grata a Live Onlus per l’impegno sociale – sottolinea il sindaco Fabio Terzi -. Riceviamo con piacere questo strumento di prevenzione e ausilio per la nostra polizia locale sempre più vicina ai cittadini”.

“È stato un progetto bellissimo – racconta Vittorio Ravazzini, responsabile delle consegne dei defibrillatori di LIVE Onlus – abbiamo fatto squadra con la polizia locale, il Comune, e l’Albinoleffe per raggiungere un traguardo importantissimo. Sarebbe bellissimo intervenire con questo entusiasmo in altri comuni di tutta Italia”.

“È sempre un piacere consegnare apparecchi salvavita – conclude Achille Coser portiere dell’Albinoleffe, accompagnato dalla bandiera Ruben Garlini  -. Oggi abbiamo chiuso un qualcosa per gli  altri che resterà per sempre”.

Proprio a questo riguardo ringraziamo ancora di cuore la società calcistica dell’Albinoleffe che da anni sostiene con affetto e gesti speciali la nostra associazione benefica.

Ricordiamo che LIVE Onlus dona defibrillatori attraverso il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita” che mira a cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni.

Alla data odierna sono quindi 172 i defibrillatori donati in tutta Italia da LIVE Onlus in nove anni e mezzo di attività, che prosegue con il progetto “CuoreBatticuore”. Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2018-02-15T12:54:59+02:00Febbraio 15th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 172: auto Vigili Urbani di Albino (Bergamo)

Un defibrillatore “itinerante”, il primo in Lombardia, in viaggio con l’auto della polizia locale. Si è concluso oggi (giovedì 15 febbraio 2018), con una consegna davvero speciale, il progetto di LIVE Onlus “Albino Cardioprotetta”, Comune in provincia di Bergamo.

Achille Coser (primo a sinistra)

Il 172esimo apparecchio salvavita è stato donato dalle mani del nostro testimonial Achille Coser (portiere dell’Albinoleffe) al comandante della polizia locale di Albino, Giuliano Vitali.

L’apparecchio sarà installato dentro l’auto di servizio degli agenti e sarà a disposizione in caso di emergenza o incidenti.

2018-02-15T12:48:17+02:00Febbraio 15th, 2018|Progetti|

RAVANUSA cardioprotetta: le foto del primo Defibrillatore (su 4 in totale)

Consegnato il primo defibrillatore in piazza primo Maggio a Ravanusa!  Grazie alla Onlus “AMICI del CUORE di RAVANUSA” che condivide con noi di LIVE Onlus il progetto per cardioproteggere il comune di circa 12mila abitanti, della provincia di Agrigento in Sicilia.


L’apparecchio salvavita è stato finanziato con una donazione dalla famiglia Coniglio, per ricordare il figlio Mirek volato in cielo dopo un tragico incidente stradale in bici, lo scorso 24 agosto, a Campobello di Licata.


Il progetto condiviso con gli AMICI del CUORE di RAVANUSA prevede la consegna poi di altri tre defibrillatori. Il secondo sarà installato a breve nella villetta comunale, grazie ai fondi raccolti dall’associazione benefica con i calendari appena venduti per l’anno nuovo. 

Grazie di cuore a tutti ! 

2018-02-13T10:30:30+02:00Febbraio 9th, 2018|Notizie|

4 nuovi Defibrillatori per il Comune di Ravanusa in Sicilia

Un nuovo progetto per LIVE Onlus in collaborazione con la Onlus “AMICI DEL CUORE DI RAVANUSA”. Cardioproteggere RAVANUSA, un comune della provincia di Agrigento in Sicilia, con 4 apparecchi salvavita.

Nei prossimi giorni è in programma la consegna del primo defibrillatore in piazza primo Maggio a Ravanusa.

Il progetto condiviso con gli AMICI DEL CUORE di RAVANUSA prevede la consegna poi di altri tre defibrillatori. Il secondo sarà installato a breve nella villetta comunale grazie ai fondi raccolti dall’associazione benefica con i calendari appena venduti per l’anno nuovo.

 

#BeneficenzaSempreColCuore

Grazie a tutti!

2018-01-26T14:39:12+02:00Gennaio 26th, 2018|Progetti|

LIVE di nuovo in Sicilia: 4 Defibrillatori per cardiproteggere il Comune di Ravanusa

Un nuovo progetto per LIVE Onlus in collaborazione con la Onlus “AMICI DEL CUORE DI RAVANUSA”. Cardioproteggere RAVANUSA, un comune di circa 12mila abitanti, della provincia di Agrigento in Sicilia, con 4 apparecchi salvavita e sensibilizzare sempre di più i cittadini a capire l’importanza dei corsi Blsd per apprendere le manovre di rianimazione. Indispensabili, lo ricordiamo sempre, per salvare una vita in caso d’improvviso arresto cardiaco.

Nei prossimi giorni (faremo sapere la data esatta) è in programma la consegna del primo defibrillatore in piazza primo Maggio a Ravanusa. L’ apparecchio salvavita è stato finanziato con una donazione dalla famiglia Coniglio per ricordare il figlio Mirek volato in cielo dopo un tragico incidente stradale in bici lo scorso 24 agosto a Campobello di Licata. Questo gesto ci emoziona e ci riempie veramente il cuore. Non c’è modo migliore di ricordare una persona speciale pensando concretamente ad aiutare agli altri.

Il progetto condiviso con gli AMICI DEL CUORE di RAVANUSA prevede la consegna poi di altri tre defibrillatori. Il secondo sarà installato a breve nella villetta comunale grazie ai fondi raccolti dall’associazione benefica con i calendari appena venduti per l’anno nuovo. 

«Siamo felicissimi di questa nuova amicizia con gli Amici del Cuore di Ravanusa che ci permette di condividere un progetto così bello e importante – spiega Vittorio Ravazzini responsabile delle consegna dei defibrillatori per LIVE Onlus -. Uniamo le forze per raggiungere un grandissimo risultato e con la consapevolezza che serve sensibilizzare questo tema il più possibile. Grazie di cuore a tutte le persone che fanno parte degli Amici del Cuore e in particolare a Gaetano Calà e Alberto Giarrana per la fiducia e l’amicizia». 

Con questa donazione LIVE Onlus raggiunge quota 171 defibrillatori donati in tutta Italia in nove anni e mezzo di attività.

Ricordiamo che LIVE Onlus dona apparecchi salvavita attraverso il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita” che mira a cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

#BeneficenzaSempreColCuore

Grazie a tutti!

2018-01-26T14:57:42+02:00Gennaio 26th, 2018|Notizie|

Torino Fc e LIVE Onlus per “Torino CittàCardioprotetta”: patch speciale sulle maglie da gara

Il TORINO Football Club e LIVE Onlus giocheranno fianco a fianco per beneficenza a sostegno del progetto “Torino CittàCardioprotetta” in occasione della partita Torino-Benevento, in calendario domenica 28 gennaio alle ore 15 presso lo stadio Olimpico Grande Torino.

Qui sopra la patch speciale con il logo del progetto

LIVE Onlus ha ideato, insieme al Comune di Torino e con la collaborazione di Progetti Medical, azienda fornitrice di Defibrillatori, il progetto “Torino città Cardioprotetta”: le otto circoscrizioni comunali della città piemontese saranno dotate di 8 Defibrillatori, preziosi strumenti salvavita in caso di arresto cardiaco. il primo apparecchio è stato donato lo scorso 12 dicembre al Parco della Tesoreria, con una colonnina ben visibile.

Il Torino FC ha voluto appoggiare e sostenere il progetto. In occasione di Torino-Benevento il club granata scenderà infatti in campo con una “patch speciale” applicata sulla maglia da gioco, raffigurante il logo “Torino Città Cardioprotetta”.

Successivamente, per finanziare il progetto, alcune maglie saranno aggiudicate in asta benefica, attraverso i canali di LIVE Onlus (ebay e Charity Stars).

Ad oggi LIVE Onlus ha già consegnato ben 168 apparecchi salvavita ad Associazioni Sportive, Comuni ed Istituti Scolastici.

> clicca qui per la news sul sito ufficiale del TORINO

2018-01-25T17:05:28+02:00Gennaio 25th, 2018|Notizie|

La consegna del Defibrillatore al Don Orione, con il Testimonial Mattia Caldara

Ascoltare gli ospiti di una casa di riposo per anziani è sempre emozionante. Condividere la consegna del 167esimo defibrillatore di LIVE Onlus ancora di più. Questo prendersi cura degli altri donando un macchinario che può salvare la vita delle persone è straordinario.

Ennesimo progetto concluso, ieri pomeriggio, martedì 23 gennaio 2018, per la nostra associazione benefica al centro Don Orione di Bergamo che accoglie 222 persone non autosufficienti bisognose di intervento assistenziale e sanitario. L’apparecchio salvavita, installato nel corridoio del reparto San Pio X, è stato consegnato dalle mani del nostro Testimonial, il difensore dell’Atalanta, Mattia Caldara

Mattia Caldara (al centro) consegna il Defibrillatore

«Siamo felicissimi crediamo molto in queste iniziative di prevenzione e attenzione – racconta don Alessio direttore del centro -.  Ringrazio l’associazione e tutte le persone che hanno permesso tutto questo».

«Il progetto di Live Onlus è legato anche al ricordo di Piermario Morosini che tra l’altro abitava qui vicino – aggiunge Dario Perico direttore amministrativo -. Non c’è modo più bello di portare avanti le cose belle che sapeva trasmettere agli altri e di questo siamo molto orgogliosi».

Alla sua primissima consegna per LIVE Onlus Mattia Caldara si è reso disponibilissimo anche per autografi e fotografie. Una bella atmosfera di festa. «Per queste cose ci sono con gioia – racconta circondato da infermieri, ospiti, e tantissimi bambini -. Spero davvero che il defibrillatore non si utilizzi mai perché vuol dire che stanno tutti bene».

Roberta Cattaneo, responsabile dell’ufficio infermieristico del Centro Don Orione è entusiasta. «Queste cose fanno la differenza anche per chi lavora nel centro e crede fortemente in quello che fa – spiega -. In caso di emergenza non solo siamo tutti abilitati all’uso del defibrillatore ma soprattutto riduciamo al minimo i tempi d’intervento che è la cosa fondamentale. Per i nostri ospiti questa consegna è stata una festa bellissima».

A chiudere la cerimonia di consegna le parole di Vittorio Ravazzini responsabile per Live Onlus delle consegne dei defibrillatori in tutta Italia. «Ogni defibrillatore che doniamo si porta dietro una storia diversa ma sempre speciale.  Di questo mi resterà per sempre il sorriso di tanti ospiti e di tutto il personale della casa di cura, il cuore grande di Mattia Caldara e del Milan Club Lissone che ci hanno aiutato a raggiungere l’obiettivo prefissato. Tutto bellissimo». 

Ricordiamo che LIVE Onlus dona defibrillatori attraverso il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita” che mira a cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Alla data odierna sono quindi 167 i defibrillatori donati in tutta Italia da LIVE Onlus in nove anni e mezzo di attività, che prosegue con il progetto “CuoreBatticuore”. Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2018-01-24T14:43:54+02:00Gennaio 24th, 2018|Notizie|

Defibrillatore nr 167: a BERGAMO per il centro Don Orione

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: domani, MARTEDI 23 GENNAIO 2018, un nuovo apparecchio salvavita (il primo del 2018 per la nostra associazione benefica) si accenderà in Lombardia. 

Il 167esimo defibrillatore sarà consegnato da un Testimonial di LIVE Onlus domani pomeriggio alle 18.30 al Centro don Orione di Bergamo in via don Luigi Orione 6. La casa di riposo accoglie 222 persone non autosufficienti bisognose di intervento assistenziale e sanitario. Il Dae rimarrà a disposizione nel corridoio del reparto San Pio X con personale formato all’utilizzo in caso di emergenza. 

Questo traguardo del 167esimo defibrillatore donato in quasi 9 anni e mezzo di attività è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale regalato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati attraverso le piattaforme di eBay o CharityStars. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

Un ringraziamento speciale va al Milan Club Lissone, con cui abbiamo condiviso la festa per il 50esimo anno di fondazione e che ha reso possibile questa donazione, grazie ai fondi raccolti durante la ceba dello scorso dicembre. 

2018-01-22T13:04:46+02:00Gennaio 22nd, 2018|Progetti|

UN DEFIBRILLATORE per la CASA di RIPOSO “DON ORIONE” di BERGAMO

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: domani, MARTEDI 23 GENNAIO 2018, un nuovo apparecchio salvavita (il primo del 2018 per la nostra associazione benefica) si accenderà in Lombardia. 

Il 167esimo defibrillatore sarà consegnato da un Testimonial di LIVE Onlus domani pomeriggio alle 18.30 al Centro don Orione di Bergamo in via don Luigi Orione 6. La casa di riposo accoglie 222 persone non autosufficienti bisognose di intervento assistenziale e sanitario. Il Dae rimarrà a disposizione nel corridoio del reparto San Pio X,  con personale formato all’utilizzo in caso di emergenza. 

Questo traguardo del 167esimo defibrillatore, donato in quasi 9 anni e mezzo di attività, è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale regalato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati attraverso le piattaforme di eBay o CharityStars. 

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

Un ringraziamento speciale va al Milan Club Lissone, con cui abbiamo condiviso la festa per il 50esimo anno di fondazione e che ha reso possibile questa donazione, grazie ai fondi raccolti durante la cena dello scorso dicembre. 

2018-01-22T13:17:49+02:00Gennaio 22nd, 2018|Notizie|

Tim Cup, Milan-Inter: il piccolo Marco incontra Leo Bonucci

L’asta benefica sulla piattaforma di CharityStars, dove LIVE Onlus ha la sua pagina personale con oggetti ed esperienze che chiunque si può aggiudicare. L’idea è stata di mettere all’asta la gara di Coppa Italia Milan-Inter, con la possibilità poi, a fine gara, di incontrare il difensore dei rossoneri, Leonardo Bonucci, nostro Testimonial. Ad aggiudicarsi il premio è stato Francesco, dalla provincia di Modena, che ha voluto regalare a suo figlio Marco (10 anni) questa serata particolare.

E questo è il racconto: L’esperienza che ho vissuto il 27/12 a San Siro è stata una delle più belle , se non la più bella , che io abbia mai avuto. Conoscere di persona e abbracciare il capitano della propria squadra , un campione che ha vinto tante partite resterà un ricordo per la vita e non dimenticherò mai la serata che ho passato insieme a mio papà , Andrea e tutti i tifosi del Milan , non solo perché abbiamo vinto la partita contro l’Inter ma per la sorpresa che mi hanno fatto e per avere conosciuto Leo Bonucci. Grazie ancora e spero che anche altri bambini possano vivere le mie stesse emozioni grazie a Voi. Marco”.

 

2018-01-15T08:25:20+02:00Gennaio 15th, 2018|Notizie|

Natale LIVE: evento “Christmas Match” sulle maglie di Spezia e Renate

Proseguono le iniziative di LIVE Onlus, legate al mondo del calcio, che coinvolgono anche club professionistici, in aiuto al nostro ente benefico per il progetto sui Defibrillatori. Nel prossimo turno di campionato in Serie B, lo Spezia indosserà una speciale maglia (giovedì 21 dicembre 2017, contro l’Avellino), impreziosita dalla patch “Christmas Match” di LIVE.

> clicca qui per leggere l’articolo sul sito ufficiale del club ligure

 

E per venerdì 22 dicembre, anche il Renate, club di Serie C, nella trasferta contro la capolista Padova, utilizzerà la maglia nerazzurra griffata LIVE, con la patch “Christmas Match”.

 

 

 

 

Chiaramente tutte le divise (insieme a delle speciali fasce da Capitano), saranno successivamente piazzate in asta benefica su ebay, dove LIVE ha la sua pagina personale, per proseguire nella raccolta fondi e poter donare (gratuitamente) nuovi Defibrillatori a Istituti Scolastici, Comuni ed Associazioni Sportive.

2017-12-21T14:55:39+02:00Dicembre 21st, 2017|Notizie|

AC RENATE & LIVE Onlus: maglia speciale per i 70 anni del club nerazzurro

1947/2017 … Ac Renate compie 70 anni e festeggia il suo compleanno con una maglia celebrativa, realizzata anche per sostenere i progetti benefici di LIVE Onlus, ente no-profit molto attivo in Italia nella donazione dei Defibrillatori.
In occasione del match di campionato in programma domenica 17 dicembre 2017, contro il Pordenone, le Pantere nerazzurre indosseranno infatti una divisa totalmente bianca, con un logo speciale e la data della gara, per celebrare i 70 anni. Capitan Malgrati indosserà inoltre anche una speciale fascia “limited edition”. 
Al termine del match tutto il materiale indossato in campo sarà poi piazzato in asta benefica su ebay, dove LIVE ha la sua pagina personale, per finanziare il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita”.
  

Prosegue quindi la collaborazione tra il club brianzolo, militante in Serie C e l’ente benefico LIVE Onlus, che tra i suoi numerosi Testimonial ha anche le due Pantere nerazzurre, Diego Vannucci e Nicola Pavan, sempre presenti alle ultime consegne dei preziosi apparecchi salvavita.
2017-12-14T13:06:23+02:00Dicembre 14th, 2017|Notizie|

TORINO città cardioprotetta: ecco le FOTO del primo Defibrillatore donato da LIVE

Si è svolta ieri, martedì 12 dicembre 2017, alla Tesoriera, a TORINO, la prima consegna delle 8 postazioni con #dae #rescuesam donate da LIVE onlus per il progetto Torino città cardioprotetta, che prevede la donazione di 8 apparecchi salvavita alle 8 singole circoscrizioni comunali.

Presente l’atleta Marco Giuliano (Vintage Team Torino81 Pallanuoto), insieme ai rappresentanti comunali Enzo Lavolta e Marco Chessa.

 

 

 

 

2017-12-13T09:03:49+02:00Dicembre 13th, 2017|Notizie|

Derby pavese griffato LIVE per Oltrepovoghera-Pavia

Un mese di dicembre pieno di iniziative con club calcistici da parte di LIVE Onlus, che prosegue così la raccolta fondi per la donazione dei Defibrillatori (alla data odierna sono già 166 gli apparecchi salvavita consegnati a Comuni, Associazioni Sportive e Istituti Scolastici).
Si parte domani, domenica, con la sfida di Serie D, il derby pavese, tra OltrepoVoghera e il glorioso Pavia. Su entrambe le divise da gioco, fornite dallo sponsor Sport Industries, ci sarà in bella mostra il logo “I LOVE LIVE” e la data del match “Derby 10 dicembre 2017  OltrepoVoghera vs Pavia”. Tutte le divise saranno successivamente piazzate in asta benefica su ebay, dove LIVE ha la sua pagina personale dedicata a queste iniziative.
La divisa rossonera dei padroni di casa
La divisa del Pavia
2017-12-09T10:57:34+02:00Dicembre 9th, 2017|Notizie|

Defibrillatore per una Scuola di Danza

Un nuovo Defibrillatore viene donato da LIVE sul territorio lombardo, precisamente in provincia di Lecco, a Cernusco Lombardone. A beneficiare del prezioso apparecchio salvavita (il numero 166) è MOVIMENTI DANZA ASD, una struttura affermata dall’anno 2000 nel territorio di Cernusco Lombardone e Vigano, nel cuore della Brianza.

La consegna del Defibrillatore è stata organizzata in presenza di tre nostri Testimonial, i calciatori Alessandro Lambrughi (ex Livorno, ora al Miami FC), Diego Vannucci e Nicola Pavan (entrambi del Renate, Serie C).

2017-11-30T12:40:51+02:00Novembre 30th, 2017|Progetti|

La consegna del Defibrillatore numero 166: MOVIMENTI DANZA di Cernusco Lombardone

Un nuovo Defibrillatore viene donato da LIVE sul territorio lombardo, precisamente in provincia di Lecco, a Cernusco Lombardone. A beneficiare del prezioso apparecchio salvavita (il numero 166) è MOVIMENTI DANZA ASD, una struttura affermata dall’anno 2000 nel territorio di Cernusco Lombardone e Vigano, nel cuore della Brianza.

La consegna del Defibrillatore è stata organizzata in presenza di tre nostri Testimonial, i calciatori Alessandro Lambrughi (ex Livorno, ora al Miami FC), Diego Vannucci e Nicola Pavan (entrambi del Renate, Serie C).

I tre Testimonial LIVE con Marta Salvioni di MOVIMENTI DANZA ASD

L’apparecchio sarà installato nella grande ed accogliente struttura dotata di tutte le attrezzature necessarie, con insegnanti altamente qualificati in tutte le discipline e appassionati al loro lavoro, che vi porteranno nel mondo della DANZA, vi insegneranno tecnica, stile, coordinazione, espressività, vi faranno divertire, appassionare. I corsi di danza e fitness, canto e teatro, sono aperti a bambini e adulti, lezioni individuali o di gruppo per la preparazione ad audizioni e concorsi. 

2017-11-30T12:36:28+02:00Novembre 30th, 2017|Notizie|

Tre Centri Sportivi con tre nuovi DEFIBRILLATORI (in Liguria, Campania e Lombardia)

Oggi ufficializziamo tre nuove consegne, per tre realtà sportive sul territorio nazionale. I tre apparecchi saranno posizionati presso tre centri sportivi in Lombardia, Liguria e Campania.

Ecco il dettaglio:

Donazione nr 163 = ASD PRATA CALCIO, club dilettantistico militante nel campionato CSI di calcio a sette e Terza Categoria a undici. Sono 6 le persone abilitate presso il Centro Sportivo di Prata Camportaccio, provincia di Sondrio. Ha contribuito a questa donazione anche BETALAND, sponsor dell’Orlandina Basket, che nella scorsa stagione ci ha regalato due maglie da gara del cestista Dominique Archie #21, piazzate in asta benefica. Un grosso “grazie”.

Donazione nr 164 = AC SPEZIA, club professionistico militante nel campionato di Serie B. Il prezioso apparecchio sarà installato presso il Centro Sportivo “B. Federghini” di Via Melara 91 a La Spezia.

Donazione nr 165 = ASD PRO VIVES, scuola calcio del centrocampista della Pro Vercelli (ex Napoli e Torino) Giuseppe Vives. Il Defibrillatore viene installato presso il Centro Sportivo di Via Ponza 5 a Casoria (Napoli).

2017-11-28T14:50:50+02:00Novembre 28th, 2017|Progetti|

Tre nuovi DEFIBRILLATORI donati: tre Centri Sportivi (Lombardia, Liguria e Campania)

LIVE Onlus prosegue la sua campagna di donazione dei preziosi apparecchi salvavita: i Defibrillatori.

Oggi ufficializziamo tre nuove consegne, per tre realtà sportive sul territorio nazionale. I tre apparecchi saranno posizionati presso tre centri sportivi in Lombardia, Liguria e Campania.

Ecco il dettaglio:

Donazione nr 163 = ASD PRATA CALCIO, club dilettantistico militante nel campionato CSI di calcio a sette e Terza Categoria a undici. Sono 6 le persone abilitate presso il Centro Sportivo di Prata Camportaccio, provincia di Sondrio. Ha contribuito a questa donazione anche BETALAND, sponsor dell’Orlandina Basket, che nella scorsa stagione ci ha regalato due maglie da gara del cestista Dominique Archie #21, piazzate in asta benefica. Un grosso “grazie”.

Donazione nr 164 = AC SPEZIA, club professionistico militante nel campionato di Serie B. Il prezioso apparecchio sarà installato presso il Centro Sportivo “B. Federghini” di Via Melara 91 a La Spezia.

Donazione nr 165 = ASD PRO VIVES, scuola calcio del centrocampista della Pro Vercelli (ex Napoli e Torino) Giuseppe Vives. Il Defibrillatore viene installato presso il Centro Sportivo di Via Ponza 5 a Casoria (Napoli).

2017-11-29T09:28:54+02:00Novembre 28th, 2017|Notizie|

TRE nuovi DEFIBRILLATORI in Lombardia

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: in collaborazione con la famiglia di Mattia Zambelli, nello specifico con il fratello Andrea, ecco la consegna di 3 nuovi apparecchi salvavita, per tre realtà della Lombardia, in memoria di Mattia:

> BOLLATESE calcio [ Bollate, provincia di Milano ]: società che ha formato 8 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore;

> CASSINA NUOVA calcio [ Bollate, provincia di Milano, frazione Cassina ]: società che ha formato 10 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore;

> CERIANO LAGHETTO calcio [ Ceriano Laghetto, provincia di Milano ]: società che ha formato 5 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore.

2017-11-14T14:40:52+02:00Novembre 14th, 2017|Progetti|

Tre nuovi Defibrillatori in memoria di Mattia Zambelli

LIVE Onlus prosegue con le donazioni dei preziosi Defibrillatori: in collaborazione con la famiglia di Mattia Zambelli, nello specifico con il fratello Andrea, ecco la consegna di 3 nuovi apparecchi salvavita, per tre realtà della Lombardia, in memoria di Mattia:

> BOLLATESE calcio [ Bollate, provincia di Milano ]: società che ha formato 8 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore;

> CASSINA NUOVA calcio [ Bollate, provincia di Milano, frazione Cassina ]: società che ha formato 10 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore;

> CERIANO LAGHETTO calcio [ Ceriano Laghetto, provincia di Milano ]: società che ha formato 5 elementi per l’utilizzo del Defibrillatore.

 

La consegna avverrà giovedì 16 novembre 2017, dalle ore 18:30, presso il Country Sport Village di Paderno Dugnano.

 

Prosegue quindi la bella collaborazione in memoria di Mattia Zambelli, con questi nuovi tre apparecchi che si aggiungono agli altri tre donati la scorso marzo [ LEGGI QUI ].

Ad oggi LIVE ha così potuto proseguire con le donazioni e portare così il conteggio, sempre in crescita, a 162 Defibrillatori.

2017-11-14T14:42:39+02:00Novembre 14th, 2017|Notizie|

 Una maglia speciale per condividere un messaggio benefico, fare del bene, e aiutare il calcio femminile a crescere in campo e fuori

Continua anche quest’anno la collaborazione e l’amicizia tra LIVE Onlus e la Polisportiva Monterosso di Bergamo. Le ragazze che giocano nel campionato femminile Figc in Serie D, ieri pomeriggio (domenica 22 ottobre 2017), sono scese in campo con una maglia celebrativa disegnata e realizzata dalla nostra associazione benefica. Si tratta di un vero e proprio omaggio alla primissima maglia del Monterosso realizzata 40 anni fa nel 1977 quando era nata la società sportiva bergamasca dove spicca il cuore rosso di LIVE Onlus. Sulle maniche c’è anche un “25” per ricordare Piermario Morosini, nato calcisticamente proprio nel Monterosso. 

Anche quest’anno, a fine stagione, ogni maglietta andrà in asta benefica per raccogliere fondi in favore di LIVE Onlus che dal 2008 si occupa di donare defibrillatori in tutta Italia.

Complimenti alle ragazze del Monterosso che ieri hanno fatto esordire la nuova maglia con una bella vittoria esterna contro la squadra Mario Bettinzoli per 3 a 2 con doppietta di Bertuetti e Sartirani. 

Grazie alla società della Polisportiva Monterosso e alla squadra di Serie D femminile per aver condiviso questa iniziativa che è stata possibile grazie anche a Mattia che ha realizzato le magliette.

-> Per seguire la stagione del Monterosso femminile Serie D clicca https://www.tuttocampo.it/Lombardia/Femminile/GironeBSerieD/Squadra/PolisportivaMonterosso/1013273/Calendario

-> Per seguire la Polisportiva Monterosso su Facebook https://www.facebook.com/officialpolisportivamonterosso/

2017-10-23T14:53:09+02:00Ottobre 23rd, 2017|Notizie|

Quarta consegna per i Senzatetto di MILANO. Le parole dei piccoli volontari

LIVE Onlus, oltre alla donazione dei preziosi defibrillatori, da un anno a questa parte si sta occupando di consegnare dell’abbigliamento ai senza tetto di Milano.

Tanti sono stati gli aiuti che abbiamo ricevuto da amici e sostenitori della nostra Associazione, tutti essenziali e importanti.

Ad ogni consegna siamo sempre stati accompagnati dai nostri bambini, ragazzi. 

Donare, per noi, è diventata un’azione talmente importante che vogliamo insegnarla ai giovani.

Educare e aiutare sono un connubio perfetto.

 

Abbiamo chiesto ai ragazzi presenti di raccontarci la loro esperienza, e questi sono stati i loro commenti:

Riccardo (4 anni): “Voi gli portate le coperte ed io gli darò una casa. Mi è piaciuto tanto stare sul camion a distribuire il materiale”

Salvatore e Federica (11 e 8 anni): “Siamo contenti di questa esperienza. Ci saremo anche alla prossima consegna”

Andrea (7 anni): “Vi chiedo di aiutare i senza tetto, perché sono esseri umani e hanno bisogno di aiuto. Io sono stato felice, perché ho visto i loro sorrisi”

Alice (9 anni): “Anche quest’anno sono felice di aver fatto questa esperienza. Ho provato diverse emozioni: gioia, tenerezza e dispiacere. Sono, però, contenta di aver aiutato questi adulti che, purtroppo, non hanno un tetto in cui vivere”.

Ludovica (9 anni): “Grazie all’aiuto di tutti i nostri amici siamo andati ancora a Milano dai senza tetto. Quest’ultime sono persone come noi, ma che, purtroppo, non hanno una casa, dei mobili, dei vestiti…. Le loro storie sono varie, lunghe. Ognuna mi ha sbalordito. E’ la quarta volta che vado a consegnare il materiale, e continuerò a farlo”

Aurora (10 anni): “E’ stata una bella esperienza ed indimenticabile. Ho capito cosa significa vivere per strada. Noi siamo fortunati”

Francesca (12 anni): “Questa esperienza mi ha insegnato a capire il valore delle cose basilari: avere un letto, poter mangiare tutti i giorni, avere una Famiglia. Ho provato un’emozione intensa e unica”

Sofia (12 anni): “Il 21 ottobre siamo andati a riscaldare il cuore e a donare nuovi sorrisi a persone buone, ma in gravi difficoltà. Ognuno nella vita percorre una strada con ostacoli, chi più chi meno. Ogni volta che vedo questi clochard li confronto con me e capisco quanto sono fortunata! Tutti sottovalutano quello che abbiamo. Vogliamo avere tutto, vogliamo essere perfetti…. Ma a loro basta un sorriso, una giacca e un pezzo di pane per sentirsi meglio. Da questa esperienza ricorderò, in particolare, una signora anziana che si avvicinò al furgone del nostro gruppo. Aveva indosso un maglione strappato, dei jeans, un cappello nero e delle scarpe sciupate. Ho cercato di darle tutto il necessario per farla stare al caldo, e spero tanto di averla soddisfatta. Un altro che non dimenticherò è un uomo, che avvicinandosi si è messo a piangere davanti a noi. Non ho capito molto il perché delle sue lacrime, ma so solo che mi sembravano sia di gioia, e sia di paura. Abbiamo cercato di consolarlo e gli abbiamo dato dei vestiti nuovi e puliti. Mi dispiace vedere queste persone soffrire, perché vorrei che nel mondo ognuno potesse avere una vita serena. Sono felice, comunque, di riuscire a sentirmi utile e mi piace aiutarle e vederle sorridere”

Edoardo (14 anni): “Questa è stata la mia quarta esperienza a Milano per donare calore e amore ai clochard. Ogni volta diventa sempre più educativo per noi ragazzi, perché le condizioni in cui vivono queste persone sono disastrose. A me personalmente mi fa commuovere la loro voglia di riscattarsi. Alcuni sono finiti in strada per un susseguirsi di eventi non piacevoli: perdita del lavoro; separazione con le mogli…. Da queste esperienze sto imparando molte cose nuove e mi piacerebbe non smettere mai di apprenderle”

 

Live Onlus tornerà a Milano prossimamente. Acquisterà, come sempre, dell’abbigliamento da donare, ma non basterà. Già lo sappiamo. 

Se avete voglia di aiutarci a raccogliere del materiale, vi ricordiamo che sono necessari:

coperte, sacchi a pelo, giacconi, piumini, maglioni pesanti, felpe, tute, jeans, intimo, scarpe e prodotti per l’igiene personale.

I clochard non hanno molte possibilità. Sono tutti adulti, sia uomini e sia donne. Non hanno esigenze di mode, colori… ma solo vestiti pratici, in buone condizioni e caldi. L’inverno si avvicina e loro ci aspettano.

Per coloro che vogliono mettersi in contatto con noi vi ricordiamo che potete farlo all’indirizzo e-mail eventi@onluslive.org

Grazie come sempre a coloro che ci aiuteranno.

 

2017-10-23T14:53:51+02:00Ottobre 23rd, 2017|Notizie|

Due nuovi Defibrillatori donati: per Us Salernitana

Grazie all’interessamento del nostro Testimonial, il difensore della Salernitana, Alessandro TUIA, è nato un nuovo progetto, che prevede la donazione di due defibrillatori alla società campana.

I due preziosi apparecchi salvavita all’interno di due strutture sportive.

Ecco nel dettaglio:

-> CAMPO SPORTIVO VINCENZO VOLPE – Via S. ALLENDE SNC – SALERNO

-> STADIO FIGLIOLIA – Via G. FORTUNATO – BARONISSI (Salerno)

All’interno delle due strutture si alterna il personale formato all’utilizzo (medici e fisioterapista)

2017-10-10T11:58:35+02:00Ottobre 10th, 2017|Progetti|

Accordo con Us Salernitana: donati due Defibrillatori per due impianti sportivi

Una nuova collaborazione tra il nostro ente benefico LIVE onlus e un club professionistico di calcio.

Grazie all’interessamento del nostro Testimonial, il difensore della Salernitana, Alessandro TUIA, è nato un nuovo progetto, che prevede la donazione di due defibrillatori alla società campana.

Un 11 della Salernitana

 

La Salernitana potrà così installare i due preziosi apparecchi salvavita all’interno di due strutture sportive.

Ecco nel dettaglio:

-> CAMPO SPORTIVO VINCENZO VOLPE Via S. ALLENDE SNC – SALERNO

-> STADIO FIGLIOLIA – Via G. FORTUNATO – BARONISSI (Salerno)

All’interno delle due strutture si alterna il personale formato all’utilizzo (medici e fisioterapista)

 

2017-10-10T11:56:47+02:00Ottobre 10th, 2017|Notizie|

Sostieni LIVE con le fasce da Capitano: fai da Testimonial e scendi in campo

In Serie A, Serie B e Serie C sono tanti i calciatori che indossano la fascia personalizzata LIVE Onlus. Da oggi anche tu puoi scendere in campo griffato LIVE e sostenere il nostro ente benefico.

Sono state realizzate infatti delle fasce da Capitano generiche, con varie colorazioni.

-> BLU
-> VERDE
-> GIALLA
-> ROSSA
-> TRICOLORE Italia

Scegli quella che più ti piace, inviaci una mail a info@onluslive.org per avere tutti i dettagli della donazione e … preparati a scendere in campo …

Tutte le grafiche sono realizzate da Ragù Adv.

2017-10-09T09:13:27+02:00Ottobre 9th, 2017|Notizie|

Sostieni anche tu LIVE con i braccialetti rossoneri LB19

Sostieni anche tu LIVE con i braccialetti “Limited Edition” del Testimonial Leonardo Bonucci

Per poter ottenere i braccialetti rossi e neri LB19, queste sono le modalità:
 
IMPORTANTE: il singolo braccialetto, per questioni logistiche e organizzative, NON è in vendita. 
Il KIT minimo di acquisto è di nr 6 braccialetti:
 
KIT ADULTO (6 braccialetti) = € 15,00 + spese spedizione ITALIA 12,00 euro, con corriere GLS = totale 27,00
3 braccialetti ROSSI misura adulto/uomo + 3 braccialetti NERI misura adulto/uomo
 
KIT DONNA/BAMBINO (6 braccialetti) = € 15,00 + spese spedizione ITALIA 12,00 euro, con corriere GLS = totale 27,00
3 braccialetti ROSSI misura donna/bambino + 3 braccialetti NERI misura donna/bambino
 
KIT FAMILY (8 braccialetti) = € 20,00 + spese di spedizione ITALIA 10,00 euro con corriere GLS = totale 30,00
2 braccialetti ROSSO misura adulto/uomo
2 braccialetti NERO misura adulto/uomo
2 braccialetti ROSSI misura donna/bambino 
2 braccialetti NERI misura donna/bambino
 
Scegli il KIT più adatto a te (puoi anche acquistare un mix di kit e risparmiare sulle spese di spedizione)
N.B = Possibilità di spedizione all’estero: contattateci via mail per i costi di spedizione 
Pagamento anticipato. Scegli tra due modalità:
 
-> a mezzo PayPal, inviando il pagamento a info@onluslive.org
-> a mezzo bonifico bancario 
Ecco le coordinate del nostro conto corrente: ASSOCIAZIONE LIVE ONLUS
Fineco Bank -> IBAN:  IT 62 R 03015 03200 000 00 333 5141
Causale bonifico: Erogazione liberale
IMPORTANTE: una volta scelto il KIT più adatto a te e scelto il pagamento, ricordati di  inviarci una mail con i dati esatti per la spedizione e indicaci anche la modalità di pagamento da te scelta.
 
Grazie per il sostengo a LIVE.
Non esitare a contattarci per qualsiasi evenienza.
Sul sito di LIVE scopri tutti i PROGETTI BENEFICI  —> Clicca qui
2017-10-04T12:01:31+02:00Ottobre 4th, 2017|Notizie|

8 nuovi Defibrillatori: TORINO città cardioprottetta

Otto DEFIBRILLATORI in un colpo solo: un nuovo traguardo per LIVE che ha voluto donare 8 defibrillatori alle 8 circoscrizioni del Comune di TORINO.

Con il progetto “Torino Cardioprotetta”, ecco i luoghi delineati per l’installazione delle postazioni di defibrillazione pubbliche che verranno posizionate nelle prossime settimane.

– Circoscrizione 1: Piazza Cavour 

– Circoscrizione 2: sede centro civico via guido Reni 102 

– Circoscrizione. 3: giardini del grattacielo Intesa San Paolo

– Circoscrizione 4: parco della Tesoriera.

– Circoscrizione 5: Bocciofila, centro incontro e impianto sportivo di via Lanzo 144 

– Circoscrizione 6: centro di aggregazione culturale di via Cavagnolo 7 

– Circoscrizione 7: centro civico di corso Vercelli 15 

– Circoscrizione 8: centro civico di corso Corsica 55

 

-> QUI la news della presentazione [ CLICCA QUI ]

2017-10-02T08:46:17+02:00Ottobre 2nd, 2017|Progetti|

LIVE per TORINO cardioprotetta: la presentazione del progetto (le FOTO)

Circoscrizione fa rima con cardioprotezione. Il progetto ideato da LIVE onlus, TORINO Città Cardioprotetta”, sta per portare in tutte le otto circoscrizioni del capoluogo piemontese postazioni con defibrillatori a disposizione di cittadinanza e di turisti. La presentazione del progetto è avvenuta oggi, nella sala delle Colonne del Comune.

Il progetto è stato proposto e realizzato da LIVE Onlus e subito dopo sposato dal Comune di Torino. Per raccogliere fondi, l’associazione senza scopo di lucro venderà all’asta oggetti e cimeli appartenuti a sportivi professionisti. Con il ricavato sono verranno finanziate le postazioni con defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) Rescue Sam, prodotto al 100% in Italia da Progetti Medical. Proprio quest’ultima azienda, torinese, ha contribuito in maniera diretta alla riuscita del progetto, abbattendo parecchi costi per la nostra onlus.

“Torino Città Cardioprotetta” è supportata direttamente anche da Anpas Piemonte. L’associazione di soccorso formerà gratuitamente tre persone per ogni postazione con defibrillatore donata al Comune da Live. “Abbiamo aderito con piacere all’iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini alla prevenzione delle patologie cardio-vascolari”, sottolinea Gianni Mancuso, responsabile della Formazione Anpas Piemonte. “Formeremo  operatori delle otto circoscrizioni coinvolte nel progetto, in modo che siano in grado di intervenire immediatamente in caso di necessità. Anpas Comitato Regionale del Piemonte, in qualità di ente formativo accreditato dalla Regione Piemonte ha aperto, già da diversi anni, anche alla popolazione i corsi Blsd (Supporto di base delle funzioni vitali e defibrillazione). Oggi l’Anpas è il primo ente formativo in ambito regionale con oltre 13mila persone abilitate all’uso del defibrillatore in ambiente extraospedaliero. La diffusione sul territorio dei defibrillatori insieme a persone capaci di mettere in atto correttamente le manovre di rianimazione cardiopolmonare con l’utilizzo del defibrillatore sono strumenti efficaci al contrasto delle morti per arresto cardiaco”.

“Un grande piacere collaborare con Live Onlus e con tutti gli altri partner per cardioproteggere le circoscrizioni della nostra città”, dice Ivan Mangone, direttore generale di Progetti Medical. “L’arresto cardiaco è la prima causa di morte nel mondo occidentale. Ogni anno, soltanto in Italia, muoiono 200.000 persone per questa patologia, tanto silenziosa quanto letale. L’arresto cardiaco, infatti, può colpire chiunque e dovunque, a qualunque età. Soltanto il defibrillatore può riportare il cuore al suo normale battito”.

“Torino Città Cardioprotetta” non è un punto di arrivo, ma una partenza. La dimostrazione è arrivata durante la presentazione di oggi: BasicNet, partner del progetto, ha donato a Live Onlus due magliette autografate di Torino e Napoli che presto andranno all’asta per finanziare altre postazioni con defibrillatore. “Abbiamo già cardioprotetto alcuni dei nostri punti vendita”, spiega Paolo Fulgenzi, responsabile sponsorizzazioni sportive del Gruppo BasicNet, proprietario dei marchi Kappa, Robe di Kappa, Superga, K-Way Briko, Sabelt e Sebago. “Siamo quindi sensibili al tema e crediamo nella lotta all’arresto cardiaco improvviso attraverso la defibrillazione precoce”.

Andrea Zalamena, Presidente e fondatore di LIVE: “Siamo ben felici di sposare un progetto importante con un Comune altrettanto importante come quello della città di Torino. Per LIVE si tratta di un grande traguardo, frutto del lavoro di tanti anni, portato avanti con passione, la donazione di numerosi defibrillatori in tutta Italia. Siamo aperti a nuove iniziative di questo tipo. Abbiamo la fortuna di avere calciatori Testimonial al nostro fianco che sostengono questa causa”. 

-> I luoghi delineati per l’installazione delle postazioni di defibrillazione pubbliche che verranno posizionate nelle prossime settimane.

– Circoscrizione 1: Piazza Cavour 

– Circoscrizione 2: sede centro civico via guido Reni 102 

– Circoscrizione. 3: giardini del grattacielo Intesa San Paolo

– Circoscrizione 4: parco della Tesoriera.

– Circoscrizione 5: Bocciofila, centro incontro e impianto sportivo di via Lanzo 144 

– Circoscrizione 6: centro di aggregazione culturale di via Cavagnolo 7 

– Circoscrizione 7: centro civico di corso Vercelli 15 

– Circoscrizione 8: centro civico di corso Corsica 55

 

Qui sotto le foto della giornata in Comune a Torino:

 

2017-10-02T08:33:21+02:00Settembre 29th, 2017|Notizie|

Un nuovo grande progetto di LIVE: nasce TORINO cardioprotetta

Cardioproteggere tutta la città di Torino e sensibilizzare sempre di più i cittadini a capire l’importanza dei corsi Blsd per apprendere le manovre di rianimazione. Indispensabili, lo ricordiamo sempre, per salvare una vita in caso d’improvviso arresto cardiaco.

Grazie al grafico Luca Capelli di Ragù Adv è stato realizzato questo logo ufficiale

Sarà presentato ufficialmente venerdì 29 settembre 2017, alle ore 11.30 in comune a Torino, in piazza Palazzo di Città, il progetto benefico “TORINO Cardioprotetta” ideato e condiviso da LIVE Onlus, il Comune di Torino, e Progetti Medical Solutions, che da un anno stanno collaborando per raggiungere un grande obiettivo: la donazione di 8 defibrillatori da mettere a disposizione della città piemontese in caso di emergenza e che porteranno LIVE Onlus al traguardo delle 157 donazioni di apparecchi salvavita, in nove anni e mezzo d’attività in tutta Italia.

 

Daniele Rugani (Juve) in una recente immagine con il LOGO del progetto

 

Non c’è cosa che ci soddisfa di più che cardioproteggere in modo coordinato e condiviso città o comuni interi. Nel 2013 un progetto molto simile l’abbiamo chiuso a Catanzaro, in Calabria, con la donazione di ben 14 defibrillatori, che tutt’ora sono a disposizione in caso di emergenza.

Ecco dove saranno collocati gli 8 defibrillatori destinati nelle prossime settimane al Comune di Torino, uno in ogni circoscrizione della città. 

CIRCOSCRIZIONE 1 —> piazza Cavour [TECA ESTERNA]
CIRCOSCRIZIONE 2 —> Sede centro civico via Guido Reni 102
CIRCOSCRIZIONE 3 —> Giardini del grattacielo Intesa Sanpaolo [TECA ESTERNA]
CIRCOSCRIZIONE 4 —> Parco della tesoriera (vicino al bar) [TECA ESTERNA]
CIRCOSCRIZIONE 5 —> Bocciofila centro incontro e impianto sportivo di via Lanzo 144
CIRCOSCRIZIONE 6 —> Centro di aggregazione culturale di via Cavagnolo 7
CIRCOSCRIZIONE 7 —> Centro civico di corso Vercelli 15
CIRCOSCRIZIONE 8 —> Centro civico di corso Corsica 55

Ringraziamo di cuore tutte le persone e le aziende che ci hanno sostenuto per raggiungere questo importante traguardo.

Vi aspettiamo quindi a Torino, venerdì 29 settembre, per conoscere nel dettaglio tutto il progetto.

2017-09-27T17:02:49+02:00Settembre 27th, 2017|Notizie|

Defibrillatore numero 149: in Campania a San Giorgio a Cremano

LIVE Onlus prosegue con la donazione di defibrillatori in tutta Italia. Il 149esimo è stato consegnato sabato pomeriggio ai responsabili del Campo sportivo comunale di San Giorgio a Cremano (provincia di Napoli) dall’Atalanta Club Pisani, che ha creduto nella causa benefica della nostra associazione. Si tratta di una squadra di calcio di ex professionisti, e non, dedicata al giocatore nerazzurro Federico Pisani e alla sua fidanzata Alessandra Midali, scomparsi il 12 febbraio 1997 a causa di un incidente stradale alle porte di Milano.

Durante un torneo di calcio amatoriale over 45, a Feltre (provincia di Belluno), la squadra orobica ha consegnato il prezioso apparecchio salvavita ai dirigenti dell’Afc San Giorgio a Cremano che proprio un anno fa aveva chiesto a Live Onlus di aprire un progetto condiviso che si è chiuso positivamente.

Gli allenatori della società campana hanno partecipato con impegno e attenzione ai corsi di rianimazione cardiopolmonare (obbligatori per ricevere il defibrillatore). “Non c’è cosa più bella che ricordare Federico e Alessandra con iniziative importantissime per la collettività come queste – ha spiegato il presidente dell’Atalanta Club Pisani, Chicco Midali -. Adesso lo stadio di San Giorgio a Cremano è cardioprotetto e si può giocare con la massima sicurezza”.  

Per LIVE Onlus si tratta del terzo DAE donato in Campania. Il primo è stato già consegnato a Mugnano alla scuola calcio “Campania Soccer” nel dicembre del 2014 e recentemente uno alla Casertana, club di Serie C.

Un grazie immenso, come sempre, va a tutte le persone che hanno sposato la nostra causa e che ogni giorno ci sostengono per fare insieme #beneficenzasemprecolcuore. 

2017-10-02T08:22:53+02:00Settembre 26th, 2017|Notizie|

Donati due nuovi DEFIBRILLATORI a Trapani (147 + 148)

Durante la cena benefica, organizzata lo scorso 4 settembre 2017 [ CLICCA QUI per FOTO e ARTICOLO ] due Associazioni sul territorio trapanese, in Sicilia, hanno ricevuto da LIVE il prezioso apparecchio salvavita:

  • Elimos Trapani, è una Polisportiva con sede a Trapani, il cui scopo è quello di divulgare le attività sportive dilettantistiche e dell’educazione fisica nelle sue diverse forme, e per migliorare la qualità psicofisiche della gioventù locale. Attualmente l’associazione disputa nei seguenti campionati: Serie C maschile; Serie D femminile; under 16-17-19 maschile; mini volley; categoria mista con 3 squadre.
  • The Academy è un’Associazione Sportiva Dilettantisca, con sede a Valderice (Trapani), che ha lo scopo di divulgare e promuovere le attività dei settori della musica, danza, fitness, recitazione e canto.

I calciatori del TRAPANI (Ferretti, Fazio e Taugordeau) presenti alla cena benefica

 

2017-09-11T21:25:05+02:00Settembre 9th, 2017|Progetti|

La cena benefica al Sun Club: i giocatori del Trapani e la donazione di due nuovi Defibrillatori

Bellissima serata quella di lunedì scorso (4 settembre 2017) in compagnia dei nostri Testimonial del Trapani Calcio (i difensori Luca Pagliarulo e Lito Fazio, il centrocampista Anthony Tougordeau e l’attaccante Daniele Ferretti), organizzata presso la bellissima e suggestiva location del Lido SUN Club di Erice/Trapani.

I calciatori del TRAPANI: Ferretti, Fazio e Taugordeau con uno dei Defibrillatori donati durante la serata

Tutto è iniziato verso le 20.30 in compagnia di Zakradio, radio locale in streaming,  che ha effettuato il Live durante tutta la serata. I ragazzi dell’emittente radiofonica ci hanno, infatti, accompagnato animando e tenendo compagnia i presenti ed i loro utenti radiofonici. Hanno cercato di spiegare chi sia Live Onlus, cosa sia la cardio-protezione e per quale motivo è importante la presenza di un defibrillatore.

Con l’aiuto di Croce Rossa e CSE siamo riusciti a dimostrare alcune mosse di primo soccorso Bls e Blsd (la disostruzione pediatrica delle vie aeree; il massaggio cardiaco; il come agire in caso di necessità; quali sono le azioni migliori da effettuare;….). Semplici manovre salvano delle vite umane. 

Sapere agire, senza farsi prendere dal panico, può aiutarci a diventare fondamentali in caso di bisogno.

Croce Rossa e Cse cercano di istruire sempre più persone possibili. Questo è uno dei loro scopi.

Cogliamo l’occasione per invitarvi a contattarli per ottenere tutte le informazioni utili sui corsi di prevenzione e di cardioprotezione. Bastano poche ore per farci capire quanto tutto questo possa essere semplice.

Live Onlus si impegna da 9 anni a donare i preziosi defibrillatori. 

Nostro impegno è garantire che più persone possibili sappiano utilizzarli.

Come spiega sempre il nostro Presidente, Andrea Zalamena: “Un defibrillatore è una macchina. Per sapere guidare un’automobile ci vuole una patente, così pure, per saper utilizzare un apparecchio salvavita, bisogna saperlo manovrare. Poche, ma fondamentali mosse, possono aiutare un nostro amico, uno sconosciuto … a continuare a vivere. Perché fermarsi, allora, alla presenza solo fisica di questo apparecchio? Frequentiamo un corso di poche ore, cerchiamo di far coinvolgere più persone possibili, così comprenderemo anche perché i defibrillatori stanno diventando un oggetto così diffuso”.

Oggetto della serata non poteva che non essere la donazione di due defibrillatori.

Le rappresentanti delle due Associazioni ricevono i Defibrillatori dai Testimonial

Due sono state le Associazioni che sono state accontentate:

  • Elimos Trapani, è una Polisportiva con sede a Trapani, il cui scopo è quello di divulgare le attività sportive dilettantistiche e dell’educazione fisica nelle sue diverse forme, e per migliorare la qualità psicofisiche della gioventù locale. Attualmente l’associazione disputa nei seguenti campionati: Serie C maschile; Serie D femminile; under 16-17-19 maschile; mini volley; categoria mista con 3 squadre.
  • The Academy è un’Associazione Sportiva Dilettantisca, con sede a Valderice (Trapani), che ha lo scopo di divulgare e promuovere le attività dei settori della musica, danza, fitness, recitazione e canto.

Live Onlus, per cercare di coinvolgere il più possibile i presenti, ha promosso durante la serata, una lotteria, mettendo in palio tantissimi premi offerti dalle varie Associazioni, dal SunClub, e dalle numerose aziende sostenitrici presenti sul territorio.

Vogliamo ringraziarli ad uno ad uno per la loro disponibilità:

-> IN & OUT … tende e dintorni …
-> LILLO CATELLO OTTICA
-> Salvatore COCCELLATO
-> Dott.ssa Virginia GIAMBERTONE
-> LITOS
-> GELATISSIMO
-> ZAK RADIO
-> SUN CLUB

 

 

 

  

2017-09-09T15:43:41+02:00Settembre 9th, 2017|Notizie|

Partnership tra LIVE onlus e CASERTANA fc

Una nuova partnership tra LIVE onlus ed un club di calcio: ecco il comunicato della Casertana, società professionistica campana di Serie C:

La Casertana FC è lieta di annunciare una nuova partnership insieme a LIVE Onlus, Associazione no profit impegnata in numerose iniziative benefiche e con rilevanza sociale, che vanta tra i suoi Testimonial numerosi giocatori professionisti. In particolare il club rossoblu ha deciso di affiancare l’Associazione benefica, nata a Monza nel 2008, nel progetto ‘Cuore Batticuore’, con il quale vengono donati gratuitamente i preziosi defibrillatori a Centri Sportivi, Scuole, Associazioni sportive e Comuni.

Come prima iniziativa, la Casertana FC ha voluto donare a LIVE le maglie indossate lo scorso 30 luglio in occasione del match di TIM CUP Matera-Casertana. Le casacche bianche (serie inedita che non verrà più proposta in nessun match ufficiale) vestite dai falchetti e ancora segnate dall’odore del campo e della fatica dei calciatori, saranno messe all’asta sull’account ufficiale eBay di LIVE. Il ricavato servirà a sostenere le numerose iniziative che ogni giorno l’Associazione pone in essere.

Il club campano, inoltre, durante la stagione di Serie C indosserò delle speciali fasce da capitano, personalizzate con il logo dell’iniziativa.

Il marchio di LIVE ONLUS, inoltre, comparirà sui backdrop interviste dello stadio ‘Pinto’ e sulla fascia di capitano personalizzata in cui appare anche il marchio della Casertana FC. Nel corso del campionato, inoltre, sono previste ulteriori iniziative che vedranno il club rossoblu donare altre serie di maglie indossate (in almeno 3 altri match) con patch celebrative di gare scelte appositamente per fascino e coincidenza con festività come il Natale.

 

2017-09-02T08:43:21+02:00Settembre 2nd, 2017|Notizie|

Nuova avventura per Live Onlus: un’adozione a distanza

Nuovo importante passo per LIVE Onlus.

Nostro obiettivo, dal 2008, è cercare di svolgere della beneficenza a 360°, e questa necessità ci ha portato a pensare ad un’adozioneCi siamo così rivolti, nel mese di giugno, a Queen of Peace, organizzazione no profit che opera in Burkina Faso, uno stato dell’Africa occidentale.

 

Nel giro di poco tempo il suo Presidente, Sig. Lorenzini, non ci ha proposto un bambino, ma una ragazza, quasi donna, con il suo 41 di  piede.

Aver avuto un minore sarebbe stato sicuramente più d’impatto, ma alla fine il Consiglio Direttivo ha deciso di non tirarsi indietro.

Abbiamo, così, l’onore ed il privilegio, di presentarvi Mounira, nata del 1998. Orfana di madre e padre, la giovane è stata allevata dalla sorella della madre, con cui continua a vivere.

Le condizioni precarie della famiglia non le permettono di seguire gli studi.

Siamo dell’idea che nel 2017 una donna quasi formata deve avere la possibilità di riscattarsi. Senza spostarla dai suoi cari, dalla sua terra, infatti, speriamo di aiutarla a raggiungere i suoi sogni.

Adottarla significa, per noi, seguirla, sostenerla…

Non possiamo farvi vedere una sua foto, ma vi assicuriamo che il suo sorriso timido, dolce, semplice.. potrebbe conquistare veramente il mondo.

Mounira ha obiettivo di diventare Architetto. Questo è quello che ci auguriamo per lei. Vi coinvolgeremo nei suoi progressi.

Siamo felici di avere un nuovo membro nella nostra “Famiglia”.

Dobbiamo ringraziare, come sempre, tutti coloro che ci aiutano.

Fare #beneficenzasemprecolcuore è il nostro slogan. E’ il nostro obiettivo primario.

Nostro compito è quello di dimostrarvelo, sempre.

Buona Fine Estate a tutti.

 

2017-08-31T22:29:14+02:00Agosto 31st, 2017|Notizie|

LIVE dona il Defibrillatore numero 145

LIVE Onlus non si ferma mai. Dona defibrillatori anche in piena estate. Sabato scorso, 29 luglio, la nostra associazione benefica ha consegnato il 145esimo apparecchio salvavita. Destinatario di questa donazione è stato il Buena Vista Social Golf di Anzano del Parco (provincia di Como) in occasione della gara di putting green 18 buche.

Si tratta dell’ennesimo obiettivo concluso attraverso il progetto “Cuore Batticuore – Un Defibrillatore per la vita” che mira a cardioproteggere tutto il territorio nazionale in centri e associazioni sportive, scuole, e comuni. Ringraziamo di cuore tutto lo staff del Buena Vista Social Golf (si tratta del primo centro sportivo legato al golf con cui collaboriamo) per aver partecipato ai corsi di rianimazione cardiopolmonare Blsd obbligatori per ricevere l’apparecchio salvavita.

Alla data odierna sono quindi 145 i defibrillatori donati da LIVE Onlus in otto anni e mezzo di attività che prosegue con il progetto “CuoreBatticuore”.

Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri Testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati.

Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato

2017-08-01T18:36:29+02:00Agosto 1st, 2017|Notizie, Progetti|

Una MAGLIA da FINALE, per beneficenza

Dopo la finale di Champions League, giocata a Cardiff lo scorso 3 giugno, tra la Juventus ed il Real Madrid, il nostro Testimonial Leonardo Bonucci ci ha proposto una nuova iniziativa: piazzare in beneficenza la sua maglia indossata e donare il ricavato ai progetti di LIVE Onlus e anche di AGOP Onlus (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica).

Noi di Live Onlus, onorati di ricevere questa richiesta, non siamo rimasti fermi a guardare. Siamo riusciti a piazzare la maglia, ci siamo messi in contatto con il Presidente dell’Associazione AGOP, la Sig.ra Benilde Mauri e abbiamo effettuato la donazione.

Vogliamo cogliere, però, l’occasione per riportarvi alcune parole della Presidentessa di Agop, Mauri:

“Da 40 anni l’A.G.O.P. Onlus – Associazione Genitori Oncologia Pediatrica – offre assistenza globale e quotidiana ai bambini in cura presso la divisione di Oncologia Pediatrica ed il reparto di Neurochirurgia Infantile del Policlinico Gemelli di Roma. La sede operativa dell’associazione è proprio all’interno della Divisione con l’obiettivo di essere un punto di riferimento sempre presente per le famiglie che ne hanno necessità.

L’A.G.O.P. costruisce per i bambini e per i loro familiari un percorso assistenziale il più possibile completo ed efficace, in grado di affiancare alle terapie effettuate in ospedale tutte le attività necessarie per garantire una migliore qualità di vita. Proprio per questo stiamo terminando “La Casa a Colori”, una struttura residenziale appositamente progettata e ospitata in un edificio di 1600mq assegnato all’A.G.O.P. dal Comune di Roma. L’edificio è situato in Via Rubra, 49 a Roma. La Casa a Colori intende fornire una assistenza economica e psico-sociale attraverso la costruzione di un centro di eccellenza, modello di assistenza integrata: riabilitativa, psico-oncologica, specialistica. 

Saremo felici, appena terminata “La Casa a Colori”, di avervi nostri ospiti per vedere con occhi il grande lavoro svolto senza l’aiuto delle istituzioni ma con la generosità di chi, come voi, ha creduto e continua a credere in ciò che portiamo avanti da tanti anni”.

 

Siamo felici ed orgogliosi di avere nel nostro gruppo un uomo come Leonardo, perché l’unica cosa che conta per tutti noi è fare della beneficenza, qualunque essa sia.

Live Onlus, naturalmente, è un’Associazione benefica aperta a tutti. 

Saremo sempre ben contenti di accogliere nuovi soci, sostenitori, Testimonial …. perché abbiamo bisogno di ognuno di voi per poter crescere.

2017-06-28T16:38:20+02:00Giugno 28th, 2017|Notizie|

Un secondo defibrillatore per l’isola di LAMPEDUSA

Con una cerimonia tanto semplice quanto partecipata e sentita, sabato 24 giugno 2017, nello splendido scenario dell’isola di LAMPEDUSA in Sicilia, Atletico Lampedusa Libera e Aurora Desio hanno sancito il gemellaggio tra le due società di settore giovanile. 

Per l’occasione, la società brianzola, attraverso il suo responsabile Alessandro Crisafulli, ha portato in dono un defibrillatore messo a disposizione da LIVE Onlus. Insieme, Aurora e Live, sono riuscite a fornire la realtà isolana, che educa attraverso il calcio 120 bambini e ragazzi, del tanto atteso strumento salvavita.

Alla cerimonia di consegna, sono intervenuti il presidente Stefano Basilico e tutto lo staff dell’Atletico Lampedusa, il sindaco Totò Martello, il parroco don Carmelo La Magra, i rappresentanti della Croce Rossa e della Misericordia. Ai bambini dell’isola sono stati distribuiti anche i braccialetti di Live.

Grandi parole di ringraziamento da parte di tutta la comunità lampedusana per il prezioso gesto.

Per LIVE si tratta del secondo apparecchio donato sull’isola di Lampedusa (il 144° in totale dalla sua fondazione): quello precedente era stato consegnato al centro GSD Lampedusa calcio.

2017-07-06T19:04:52+02:00Giugno 26th, 2017|Notizie, Progetti|

Le maglie donate al “Centro Mamma Rita” di Monza

A Monza si sta svolgendo il” Trofeo della Pace”: torneo di calcio a sette, che vede coinvolti un centinaio di ragazzi di diverse nazionalità. 

E’ un torneo interetnico aperto ai tanti ragazzi che si trovano nel nostro territorio, tra cui molti giovani profughi e richiedenti asilo, ai quali si vuole dare la possibilità di svolgere dello sport in modo amichevole.
Nella serata di ieri il Centro Mamma Rita – CMR 50 – (a cui Live Onlus ha donato le maglie) ha giocato contro i giovani dell’Atletico XX Settembre, e dopo una bellissima partita i CMR 50 sono stati decretati come finalisti per il primo ed il secondo posto. 
La prossima partita si disputerà domenica prossima (25 giugno alle ore 18.30) , contro i Black United presso lo stadio Sada (messo a disposizione dalla società Sportiva Juvenilia Fiammamonza).
Come ha commentato Silvano Appiani, Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Monza: “Questo torneo favorisce la pratica sportiva e promuove i valori dell’amicizia e dell’integrazione, nel rispetto reciproco, tra giovani di diverse culture, tradizioni e nazionalità. Ci auguriamo che anche per le finali di questa dodicesima edizione tanti cittadini partecipino, venendo allo stadio Sada a fare il tifo e applaudire questi ragazzi, contribuendo al successo del torneo e al rafforzamento della coesione sociale”.
 
Forza ragazzi!! Siamo con voi!!!
2017-06-23T09:37:15+02:00Giugno 23rd, 2017|Notizie|

Donato il 143° Defibrillatore: a TERRACINA con Daniele Altobelli

Il calcio regala grandi emozioni: non solo gol, vittorie, e partite indimenticabili. Anche la possibilità di fare qualcosa per gli altri e rendere più sicuro lo sport e la vita di tutti i giorni. Si è chiuso un progetto davvero importante, stamattina, a Terracina, comune di 45mila abitanti in provincia di Latina. Il nostro Testimonial di LIVE Onlus, Daniele Altobelli, giocatore terracinese della Pro Vercelli (Serie B) , ha voluto scegliere la sua città d’origine per donare un defibrillatore (Il 143esimo in nove anni per la nostra associazione benefica) in Piazza della Repubblica, centro della movida.

A sinistra il calciatore Altobelli (Pro Vercelli)

 

Nella piazza principale, pochi giorni fa, LIVE aveva già installato una colonnina ed oggi la consegna dell’apparecchio salvavita, oltre alla presentazione in Comune del progetto di LIVE Onlus.

La colonnina (gialla) nella quale verrà inserito il prezioso Defibrillatore

 

Il defibrillatore è stato finanziato anche grazie alle maglie della Pro Vercelli, donate durante tutta la stagione appena conclusa dai giocatori e poi piazzate in asta benefica sulla piattaforma ebay.

Un ringraziamento speciale va a Daniele Altobelli e al sindaco Nicola Procaccini per aver creduto nel nostro progetto.

2017-06-20T16:39:00+02:00Giugno 20th, 2017|Notizie|

Nel Cuore del Calcio: un grazie a Catania, Virtus Francavilla, Fano, Reggiana, Lecce, Gubbio, Taranto, Juve Stabia e Livorno

Primo resoconto delle donazioni raccolte con il Progetto “Nel cuore del calcio” tra LIVE Onlus e AIC (Associazione Italiana Calciatori), attraverso le nostre aste benefiche su e-bay col materiale raccolto dal 1 dicembre 2016 al 6 aprile 2017. Siamo riusciti a destinare un totale di € 2.466,50.

Come è stato voluto dagli stessi calciatori che ci hanno aiutato (donandoci le loro maglie indossate o preparate), Live Onlus e Aic sono riuscite a raggiungere varie e diverse realtà.

Ci teniamo a ricordare coloro che hanno ricevuto tali contributi:

-> IBISCUS ONLUS: Associazione fornata da genitori coinvolti nel Centro di Riferimento Regionale Onco-ematologia Pediatrica del Policlinico di Catania, che si adopera a migliorare la qualità di vita dei bambini affetti da patologie Tumorali e Leucemiche (donazione fatto a nome dei calciatori del Catania calcio) = €403,40

-> UNITALSI (donazione fatta a nome dei calciatori della Virtus Francavilla), per aiutare tutti coloro che riescono a donare il loro tempo per i più bisognosi, accompagnandoli nei vari e diversi pellegrinaggi = € 340,40

-> FONDAZIONE OSPEDALE PEDIATRICO MEYER ONLUS (donazione fatta a nome dei calciatori del Fano calcio), per sostenere i loro Progetti di ricerca scientifica, play therapy, accoglienza famiglie, sviluppo clinico e tecnologico e creazione di ambienti, all’interno dell’Ospedale Meyer sempre più a misura di bambino = €84,50

-> ASSOCIAZIONE MISSIONARIA SUD CHIAMA NORD (donazione su indicazione dei calciatori della Reggiana calcio), per aiutare le suore Clarisse Missionarie nelle loro attività in Sierra Leone, soprattutto, per garantire ai bambini sierraleonesi l’istruzione scolastica = €320,50

-> AIC ONLUS; in sostegno del loro progetto per Pieve Torina (Macerata), zona colpita dal pesante terremoto  dello scorso 26 ottobre (donazione fatta a nome dei calciatori di Gubbio calcio, Lecce calcio, Taranto calcio, Juve Stabia calcio e Livorno calcio) = €1317.70

 

Come Live Onlus ci teniamo a ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato in questa impresa, sperando che questo percorso possa continuare.

Live Onlus, oltre a donare i preziosi salvavita (Defibrillatori), vuole provare ad avvicinarsi sempre di più a tante e varie realtà, anche con altri progetti.

Noi cerchiamo di fare una beneficenza a 360° e raggiungere diverse realtà è un vero onore per noi.

Non ci resta che concludere …

Ci riaggiorniamo per la seconda tranche!

2017-06-16T16:01:57+02:00Giugno 16th, 2017|Notizie|

Donazione di un Defibrillatore a Erice (Trapani)

La consegna del prezioso apparecchio salvavita è stata effettuata nel territorio Trapanese ed è rivolta alla cardioprotezione di un Lido balneare molto attivo, il SUN CLUB, in località Erice (Trapani) e del lungomare. L’importanza di questa consegna è che l’apparecchio sarà utile lungo tutta la spiaggia del luogo siciliano. Ad oggi è il primo defibrillatore posizionato in questa zona della città. Durante tutto l’anno il Lido rimarrà aperto e potrà proteggere a livello cardiaco le tante persone che svolgono le attività sportive e balneari nelle sue vicinanze.

2017-06-13T18:03:32+02:00Giugno 13th, 2017|Progetti|

LIVE in Sicilia: due nuove consegne per Lampedusa e Trapani

Si avvicina l’estate e siamo ben felici di ufficializzare due nuove consegne da parte di LIVE, di due nuovi Defibrillatori, in Sicilia.

La prima consegna, grazie ai fondi raccolti con il progetto “Nel cuore del Calcio – Italia Cardioprotetta” organizzato tra LIVE Onlus e AIC (Associazione italiana calciatori), è destinata al centro GSD Lampedusa calcio, sull’isola di Lampedusa (Agrigento).

Ci teniamo a ricordare, come è descritto sul sito del centro, che lo scopo del G.S.D. Lampedusa è di contribuire allo sviluppo culturale e civile dei cittadini, della democrazia e della solidarietà nei rapporti umani, alla pratica ed alla difesa delle libertà civili, cercando di offrire un’opportunità di pratica sportiva aperta ai giovani e bambini di Lampedusa rivolte alla promozione di una cultura dell’integrazione che prenda spunto dai valori dello sport.

La seconda consegna, invece, è stata effettuata nel territorio Trapanese ed è rivolta alla cardioprotezione di un Lido balneare molto attivo, il SUN CLUB, in località Erice (Trapani) e del lungomare. L’importanza di questa consegna è che l’apparecchio sarà utile lungo tutta la spiaggia del luogo siciliano. Ad oggi è il primo defibrillatore posizionato in questa zona della città. Durante tutto l’anno il Lido rimarrà aperto e potrà proteggere a livello cardiaco le tante persone che svolgono le attività sportive e balneari nelle sue vicinanze.

LIVE Onlus ci tiene a ricordare che per utilizzare un defibrillatore basta frequentare un corso BLSD. Poche ore, destinate a conoscere un apparecchio, vi permetteranno di salvare delle vite umane. 

Con queste due consegne siamo arrivati a quota 142 defibrillatori donati in 9 anni …

Grazie come sempre a tutti.

2017-06-13T18:21:30+02:00Giugno 13th, 2017|Notizie|

Le FOTO della consegna dei due Defibrillatori in memoria di Mattia Zambelli

C’era Davide Di Quinzio, Testimonial di LIVE e centrocampista del Como alla consegna di due defibrillatori. Iniziativa organizzata ieri sera a Paderno Dugnano (Milano), presso il centro sportivo di via M. L. King.

Nativo proprio di Paderno, il giocatore ha consegnato alla squadra locale e all’Ac Desio (le due società hanno poi disputato un match amichevole) i preziosi apparecchi salvavita, che si aggiungono al terzo già consegnato in precedenza alla società Base 96 di Seveso. Il tutto per il progetto in ricordo di Mattia Zambelli, calciatore 26enne di Bollate (Milano), scomparso recentemente: tre defibrillatori donati a tre società di calcio nelle quali aveva militato il giovane ragazzo.

2017-06-09T10:47:56+02:00Giugno 9th, 2017|Notizie|

LIVE ONLUS al “CALCIO DI CUORE” per RICORDARE Massimo Gaini

Un torneo di calcio femminile per ricordare una persona speciale: cosa c’è di più bello che stare insieme e fare del bene per gli altri? LIVE Onlus, domenica 4 giugno, parteciperà all’ottava edizione del Memorial “Oggi come ieri calcio di cuore” dedicato a Massimo Gaini.

Nel torneo, dalle 13 alle 19.30 al campo sportivo di via Ungaretti 66 a Cavernago (Bergamo), si sfideranno ben 8 squadre bergamasche (Polisportiva Monterosso, Oratorio Brembate, Fc Mozzo, L’isola dei Golosi, Bre.Be.Mi., Branico, L’oltem Menut, e Guerriere Sailor).

LIVE Onlus ringrazia di cuore tutta la famiglia Gaini, gli organizzatori, il gruppo giovani Cavernago-Malpaga, e tutte le ragazze del calcio femminile per l’invito e l’idea di condividere questo torneo, anche per sostenere i nostri progetti benefici, legati alla donazione di defibrillatori in tutta Italia.

2017-06-04T09:51:36+02:00Giugno 4th, 2017|Notizie|

CORRI con LIVE ONLUS alla COLOR RUN di MILANO. ISCRIVITI!

LIVE Onlus parteciperà con un team dal nome “I Love Live” alla Color Run di Milano di sabato 10 giugno 2017 al Parco Experience (Ex area Expo) alle 15. Siete pronti a iscrivervi nella nostra squadra per partecipare alla corsa?

COLOR RUN è letteralmente una “fun race”, una corsa non competitiva che si svolge in un contesto ricco di colori, musica, festa ed allegria. L’obiettivo non è raggiungere la massima performance sportiva,  ma il massimo livello di divertimento e di benessere. Insieme a tutti gli altri COLOR RUNNERS vivrai un’esperienza indimenticabile. Correrai la più colorata, divertente e pazza 5 chilometri del pianeta! Correre in modo diverso!

I 3 PUNTI FONDAMENTALI DELLA CORSA:
#1 : si parte vestiti di bianco;
#2 : si arriva colorati e felici alla linea d’arrivo;
#3 : balla e festeggia di fronte al palco del festival finale.

Il team I Love Live è già iscritto. Per usufruire della quota agevolata riservata al team dovrai selezionare la categoria “Unisciti ad un team già esistente” e inserire questo codice nel campo “codice team” che si trova all’inizio del questionario d’iscrizione. C’è la possibilità di acquistare con 5 euro in più la maglia bianca di LIVE ONLUS e in questo modo contribuire a sostenere l’associazione che si occupa di donare defibrillatori in tutta Italia.

-> CODICE TEAM: TCR17M1925557

Invita gli amici ad unirti al tuo team per partecipare insieme alla corsa più colorata del pianeta. Il link per accedere direttamente alla pagina delle iscrizioni è il seguente ma ricorda che il codice sconto sarà attivo dal giorno successivo al ricevimento della mail.

http://www.enternow.it/

Per informazioni info@onluslive.org

2017-06-04T09:43:23+02:00Giugno 4th, 2017|Notizie|

Le maglie dell’INTER in asta su ebay

Inter-Sassuolo gara di domenica scorsa (14 maggio 2017) giocata a San Siro per la terzultima giornata di Serie A 16/17 con LIVE in campo …

Nuova iniziativa da parte di LIVE con un club della massima serie italiana: ringraziamo FC INTER per aver condiviso con la nostra associazione un progetto benefico. Sono state donate 11 maglie nerazzurre e 2 gialle da portiere, relative alla gara contro il Sassuolo, tutte con una toppa speciale sulla manica sinistra.

 

Sulla manica sinistra la PATCH speciale

  • > Da oggi – mercoledì 17 maggio – dalle ore 14:45 in asta su ebay
2017-05-17T10:24:03+02:00Maggio 17th, 2017|Notizie|

LIVE Onlus: iniziativa per INTER-SASSUOLO

Nuovo progetto benefico per LIVE Onlus che per la prima volta collabora con F.C. Internazionale Milano e Fondazione PUPI.   

 

             

 

In occasione della sfida di Serie A, Inter–Sassuolo, di domenica 14 maggio 2017 (ore 12.30) la squadra nerazzurra scenderà in campo con una patch speciale sulla maglia. Un biscione a forma di cuore che richiama il progetto “CuoreBatticuore” dedicato a Piermario Morosini, giocatore del Livorno volato in cielo 5 anni fa a causa di un arresto cardiaco in campo, attraverso il quale sono già stati donati 140 defibrillatori in tutta Italia a centri sportivi, Istituti Scolastici e carcere minorile. 

Sulla toppa risalta la scritta #insiemeperbeneficenza con i loghi delle due associazioni benefiche (LIVE Onlus e Fondazione PUPI) che successivamente metteranno in asta su eBay le maglie e i pantaloncini dell’Inter per raccogliere fondi e condividere nuove donazioni di apparecchi salvavita. Un modo per ricordare Piermario e fare del bene.

Questa iniziativa è legata all’incontro organizzato lo scorso ottobre ad Appiano Gentile, tra Javier Zanetti e la famiglia Morosini, che aveva consegnato la maglia numero 25 di Piermario, mai scambiata in campo nelle tre occasioni in cui i due giocatori si erano incontrati.

Grazie di cuore a F.C. Internazionale Milano e Fondazione PUPI per aver condiviso questa iniziativa #insiemeperbeneficenza che sarebbe bellissimo poter riproporre ogni anno. Un particolare ringraziamento anche al grafico Luca Capelli (RagùAdv) per aver realizzato la toppa speciale.

2017-05-11T20:29:05+02:00Maggio 12th, 2017|Notizie|

Un nuovo Defibrillatore per Buccinasco (Milano)

Una nuova donazione da parte di LIVE Onlus (e con questa consegna si arriva a 140 apparecchi salvavita): a Buccinasco (Milano), presso il centro sportivo Romano Banco di via Manzoni. Dopo la donazione di oltre un anno fa (gennaio 2016), con l’apparecchio installato in via Emilia [ clicca qui ], ecco la seconda consegna.

L’ASD Romano Banco è una Polisportiva presente sul territorio di Buccinasco dal 1970 e conta oggi circa 700 atleti per le tre attività sportive: calcio, volley e Ginnastica artistica.

 

2017-05-09T10:19:56+02:00Maggio 9th, 2017|Notizie, Progetti|

CARDIOPROTETTO anche il Centro “DIMENSIONE SAGA” di TREVIOLO (Bergamo)

Nuova donazione di un defibrillatore da parte di LIVE Onlus: iI 139esimo apparecchio salvavita è stato installato nella palestra di “Dimensione Saga” a Treviolo (provincia di Bergamo) con la partecipazione del portiere del Cesena, Michael Agazzi.

a destra il portiere Agazzi con Vittorio Ravazzini

Il centro, collocato nel centro commerciale “Le Fontane” si occupa di fisioterapia, recupero da infortuni, preparazione atletica, corsi di psicomotricità e camp estivi multisport per ragazzi dai 6 ai 13 anni. Istruttori, allenatori, e fisioterapisti della palestra sono abilitati all’utilizzo del defibrillatore in caso di emergenza.

“Sono felicissimo e orgoglioso di aver condiviso questo progetto nato pochi mesi fa – le parole di Michael Agazzi -. Grazie a LIVE Onlus e a tutte le persone che si prendono cura degli altri diffondendo un messaggio di prevenzione e sicurezza”.

Alla data odierna sono quindi 139 i defibrillatori donati da LIVE Onlus in otto anni e mezzo di attività che prosegue con il progetto “CuoreBatticuore”. Fra questi ben 28 apparecchi solo nella bergamasca (fra questi Lallio, Bergamo Monterosso, Longuelo, Albino, Fara Gera d’Adda, Almenno San Salvatore, Scanzorosciate, Bergamo Excelsior, Brusaporto, e Gorle). Questo traguardo è stato possibile grazie a tutte le persone che ci sostengono e ai fondi raccolti nelle aste benefiche con il materiale donato dai nostri testimonial calciatori. Materiale che numerosi collezionisti o semplici appassionati si sono aggiudicati. Grazie davvero a tutti per questo prestigioso risultato.

2017-05-10T09:46:52+02:00Maggio 8th, 2017|Notizie, Progetti|

ALBINOLEFFE in campo con il logo di LIVE per “Albino cardioprotetta”

L’Albinoleffe, club bergamasco militante in Lega Pro, da alcuni mesi sta utilizzando il logo di LIVE sulle divise rosse da trasferta. Sul retro della maglia è stato stampato il logo per promuovere il progetto ALBINO CARDIOPROTETTA, con la donazione di numerosi defibrillatori al comune in provincia di Bergamo.

Nella foto qui sotto, ecco l’ingresso in campo dei giocatori in maglia rossa, prima della sfida contro il Venezia, giocata al Penzo lo scorso week-end.

Risultato finale positivo (1-1) con i seriani impegnati contro la corazzata di mister Inzaghi, neopromossa in Serie B.

Al termine della stagione 2016/2017 le divise saranno poi donate a LIVE,  per poter essere piazzate in asta benefica su ebay.

2017-05-03T15:57:37+02:00Maggio 3rd, 2017|Notizie|

Una nuova consegna di un DEFIBRILLATORE: istituto Marconi di DALMINE (Bg)

Un vero e proprio esempio di come si può fare squadra per raggiungere un grande obiettivo: non succede spesso – va detto – che una scuola si preoccupi di fare prevenzione sui rischi legati all’arresto cardiaco. Ben 150 studenti di quarta e quinta superiore dell’Istituto tecnico Guglielmo Marconi  (DALMINE/Bergamo), sabato 29 aprile 2017, hanno partecipato gratuitamente al corso Blsd di rianimazione cardiopolmonare con gli istruttori di Anpas Lombardia e i volontari della Croce Bianca di Bergamo.

Gli studenti durante il corso, affiancati dalla Croce Bianca

Va ricordato che il primo passo, quello più importante di tutti, riguarda proprio la formazione per ricevere poi il defibrillatore che è stato consegnato da LIVE Onlus grazie al contributo economico dell’associazione dei genitori dell’Istituto Marconi.

È stato bellissimo veder coinvolti studenti, genitori, volontari, istruttori, e la nostra associazione per rendere più sicura la scuola. Speriamo di riproporre un progetto così partecipato e condiviso anche in altri istituti scolastici.

 

 

2017-05-08T12:59:44+02:00Maggio 1st, 2017|Notizie, Progetti|

Un aiuto in BURKINA FASO, per Queen of Peace

LIVE Onlus è sempre stata aperta a sostenere i Progetti di Associazioni no profit, perché la nostra missione, oltre a quella di donare i preziosi salvavita – i defibrillatori -, è quella di cercare di alleviare e migliorare la vita dei più bisognosi, senza distinzione di etnia.

Ci capita di collaborare con realtà sempre nuove e diverse, ogni anno, per aiutare concretamente chi si impegna nel sociale in modo attivo e costruttivo.

Per soddisfare questa esigenza, questa volta, ci siamo recati presso l’Associazione Queen of Peace di Milano per sostenere, in particolare modo,  un loro Progetto.

Questa Onlus, come ci ha spiegato il suo Presidente Ing. Sergio Lorenzini, opera in Burkina Faso, paese dell’Africa centro-occidentale dichiarato dall’Onu nel 2014 come il sesto Paese più povero del Mondo.

Diversi loro operatori, negli anni, sono riusciti a concludere importanti traguardi, grazie alle raccolte fondi attuate in Italia. Il Presidente ci ha raccontato, infatti, che, con grande soddisfazione, sono riusciti a costruire una Scuola Primaria a Pikieko; il Villaggio chiamato “la Terra è Vita” a Sokourani, la cui Casa Famiglia accoglie i bambini bisognosi; e il Centro fisioterapico di Riabilitazione (Craph) di Ouagadougu.

Perché abbiamo pensato di creare questa collaborazione? Il motivo principale è stato lo Sport!

Live Onlus è venuta a conoscenza del loro Progetto destinato “alla raccolta di abbigliamento sportivo e scarpe da calcio”.

Queen of Peace vuole fare in modo che il calcio si possa radicare sempre di più anche nei Paesi in Burkina Faso, perché il Football è un bellissimo strumento di condivisione, di divertimento, di diversificazione, di svago, di collaborazione…. non solo per i paesi europei!

 

Abbiamo deciso quindi di sposare la loro causa recapitando loro 8 scatoloni pieni di abbigliamento sportivo, maglie da calcio, pantaloncini, e scarpe da calcio. Ci teniamo a precisare che tutto il materiale è nuovo, etichettato e in perfette condizioni. Alcuni capi sono anche loggati Live Onlus.

E’ un onore sapere che con i fondi raccolti, i nostri sforzi, i nostri Testimonial, i vostri aiuti, le nostre aste, i nostri sostenitori …  siamo riusciti ad aiutare uno scopo, ritenuto da noi, così nobile.

E’ sempre un piacere incontrare persone, volontari, che dedicano la loro vita ad aiutare il prossimo.

Non ci resta che dire: alla prossima occasione!!!

 

2017-05-02T08:44:58+02:00Maggio 1st, 2017|Notizie|

MORO DAY: la patch sulle 7 squadre del Moro

Una settimana importante per LIVE e per il progetto con AIC, #nelcuoredelcalcio: Padova, Livorno, Reggina, Vicenza, Atalanta, Udinese e Bologna. Tutti i club nei quali ha militato Piermario Morosini, tutti in campo con la patch MORO DAY in bella vista.

 

PADOVA in maglia bianca con patch 25MoroDay vs Venezia: patch frontale

La maglia amaranto del LIVORNO contro il Tuttocuoio: patch frontale

Kessie (ATALANTA) in maglia bianca con patch sulla manica sinistra

Danilo (UDINESE) vs Napoli con patch sulla manica sinistra

Dzemaili (BOLOGNA) in maglia verde fluo, con patch sulla manica sinistra

VICENZA (maglia biancorossa) con patch MORO Day frontale

2017-04-25T15:36:42+02:00Aprile 19th, 2017|Notizie|

Fascia celebrativa MODO DAY: al braccio dei capitani di Livorno, Pro Piacenza e Renate

Turno infrasettimanale (prima della Pasqua) ieri, per il girone A di Lega Pro: in campo la fascia celebrativa MORO DAY 25 per i 5 anni dalla scomparsa di Piermario Morosini. In collaborazione con AIC (Associazione Italiana Calciatori) per il progetto #nelcuoredelcalcio.

 

 

Il capitano del Livorno, Andrea Luci, ha indossato la fascia durante la sfida casalinga contro il Tuttocuoio. Ecco qui la foto (LaPresse) durante una fase di gioco.

 

 

Anche il capitano del Renate, Andrea Malgrati, ha indossato la fascia durante la sfida casalinga contro la Pistoiese. Ecco qui sotto la foto (LaPresse) durante una fase di gioco.

 

Fascia celebrativa anche per il capitano del Pro Piacenza, Francesco Bini, in rete ieri contro il Como. Ecco qui sotto gli scatti (LaPresse) del match contro i lariani.

2017-04-14T12:48:06+02:00Aprile 14th, 2017|Notizie|

Parastinchi da Champions League: con LIVE per Leo BONUCCI

Juve-Barcellona (3-0 gara di andata) di Champions League e quella di ritorno (in programma mercoledì 19 aprile), quarti di finale della competizione europea, con un pizzico di LIVE in campo. Grazie al nostro Testimonial Leonardo Bonucci, difensore dei bianconeri, sceso in campo con i parastinchi personalizzati per il big-match …

Qui sotto la foto del prezioso oggetto (materiale in carbonio, prodotto da GL SPORT, con realizzazione grafica di Luca Capelli):

L’oggetto indossato dal campione della Juventus, sarà successivamente piazzato in asta benefica.

2017-04-13T16:18:08+02:00Aprile 13th, 2017|Notizie|

Accademia SPAL: il Defibrillatore cambia sede

Cambio di sede per il DEFIBRILLATORE (apparecchio numero 129) donato da LIVE lo scorso dicembre alla S.P.A.L., club professionistico di Serie B e destinato alla società sportiva Accademia Spal: il prezioso apparecchio salvavita, originariamente posizionato presso il campo sportivo di Masi San Giacomo (Ferrara), è stato infatti da poco trasferito al Centro Sportivo “G.B Fabbri” di via Copparo 142, a Ferrara.

presidenti Grimaldi (Accademia SPAL) e Mattioli (SPAL 2013)

 

2017-04-12T13:00:19+02:00Aprile 12th, 2017|Notizie|

#MoroDay: tutte le 7 SQUADRE di PIERMARIO con #25 in CAMPO

5 anni #25MoroDay – 14 aprile 2012/14 aprile 2017

Una toppa speciale con il 25 – il suo numero a cui era legatissimo – su tutte le maglie che ha indossato nella sua carriera con passione, entusiasmo, sogni … 

In occasione del quinto anniversario dalla scomparsa di Piermario MorosiniAtalanta, Udinese, Bologna, Vicenza, Reggina, Padova, e Livorno (tutte le squadre di calcio dove ha giocato) condividono un progetto benefico con LIVE Onlus – ente no profit che dona defibrillatori in tutta Italia – e AIC (Associazione Italiana Calciatori) per il progetto #nelcuoredelcalcio. In questo weekend calcistico scenderanno in campo con una toppa speciale legata al ricordo del calciatore bergamasco. 

      

       

 

 

Tutte le divise da gioco con la toppa speciale #25MoroDay, indossate dalle squadre, verranno donate a LIVE Onlus, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori e per la realizzazione di altri progetti benefici, in collaborazione con l’Assocalciatori.

IL PROGETTO – Metà del ricavato andrà a finanziare il progetto #nelcuoredelcalcio con il 50% destinato all’acquisto di apparecchi salvavita e l’altro 50% per progetti proposti dagli stessi calciatori professionisti. Le maglie saranno messe all’asta in un’apposita pagina di ebay dell’associazione benefica. 

Ecco tutte le partite coinvolte nell’iniziativa #MoroDay: 

Livorno vs Tuttocuoio (Lega Pro – Giovedì 13 aprile 2017 ore 20.30)

Foggia vs Reggina (Lega Pro – Sabato 15 aprile 2017 ore 14.30)

Roma vs Atalanta (Serie A – Sabato 15 aprile 2017 ore 15.00)

Palermo vs Bologna (Serie A – Sabato 15 aprile 2017 ore 15.00)

Napoli vs Udinese (Serie A – Sabato 15 aprile 2017 ore 20:45)

Vicenza vs Pro Vercelli (Serie B – Lunedì 17 aprile 2017 ore 15.00)

 

Il Padova è già sceso in campo ieri sera (lunedì 10 aprile) con la toppa speciale dedicata a Piermario nella sfida di Lega Pro, contro il Venezia. Tutte le maglie del primo tempo sono già state donate a LIVE Onlus. Anche la primissima squadra di Piermario, la Polisportiva Monterosso di Bergamo, scenderà in campo con la toppa speciale con tutto il settore giovanile e la prima squadra.

Se qualche altra squadra volesse donare maglie per partecipare al progetto basta scrivere a info@onluslive.org

Molti altri giocatori, che hanno avuto l’onore di giocare con Piermario, potranno raccogliere altre maglie nel corso del week-end.

Grazie di cuore a tutte le società che hanno aderito a questa iniziativa benefica.

2017-04-12T11:48:23+02:00Aprile 11th, 2017|Notizie|

Il PADOVA con LIVE e AIC per il Moro Day

Con Mario nel cuore, una sfida per chi ama la vita. Il PADOVA calcio ha aderito all’iniziativa promossa da LIVE Onlus e AIC (Associazione Italiana Calciatori) ed in occasione del derby di Lega Pro, disputato ieri, lunedì 10 aprile 2017, contro il Venezia, ha indossato sulle maglie una patch speciale per commemorare il quinto anniversario della scomparsa dell’ex biancoscudato Piermario Morosini.
Un’iniziativa che vuole onorare la memoria di un ragazzo che ha vestito con impegno e serietà la maglia del club veneto, ma che allo stesso tempo vuole contribuire ad un progetto concreto.

foto Luca Marchesini

Tutte le divise da gioco indossate dai biancoscudati verranno infatti donate a LIVE Onlus con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori e per la realizzazione di altri progetti benefici, in collaborazione con l’Assocalciatori.
All’iniziativa ha voluto aderire anche il Venezia Football Club che ha donato alla nostra associazione alcune delle maglie indossate dai beniamini arancioneroverdi.
2017-04-11T12:06:45+02:00Aprile 11th, 2017|Notizie|

MORO DAY: 5 anni … 2012/2017

IL PROGETTO: 5 anni #25MoroDay – 14 aprile 2012/14 aprile 2017 


Nuova iniziativa da parte di LIVE Onlus, ente no profit molto attivo in ambito calcistico, ed in collaborazione con AIC – Associazione Italiana Calciatori, per il progetto #nelcuoredelcalcio.

 Per ricordare il calciatore Piermario Morosini è stata realizzata una toppa speciale “25 Moro Day” che è stata proposta ai club nei quali il giocatore ha militato.
Padova, Vicenza, Livorno, Udinese, Atalanta, Reggina e Bologna sono le maglie che Mario ha indossato nella sua carriera.
Una toppa speciale con il 25, il suo numero a cui era legatissimo, su tutte le maglie che ha indossato con orgoglio e riempito di passione, entusiasmo, e sogni.

In occasione del quinto anniversario dalla scomparsa di Piermario Morosini, club professionistici (Atalanta, Udinese, Bologna, Vicenza, Reggina, Padova, e Livorno) condividono un progetto benefico con  LIVE Onlus – ente no profit che dona defibrillatori in tutta Italia – e AIC (Associazione Italiana Calciatori) per il progetto #nelcuoredelcalcio. Tra sabato e domenica tutte le squadre scenderanno in campo con una maglia speciale legata al ricordo del calciatore bergamasco.

Tutte le divise da gioco indossate dalle squadre verranno donate a LIVE Onlus, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori e per la realizzazione di altri progetti benefici in collaborazione con l’Assocalciatori. Metà del ricavato andrà a finanziare il progetto #nelcuoredelcalcio con il 50% destinato all’acquisto di apparecchi salvavita e l’altro 50% per progetti proposti dagli stessi calciatori professionisti.

Le maglie saranno messe all’asta in un’apposita pagina di ebay della nostra associazione benefica.

Grazie di cuore a tutte le società che hanno partecipato a questo progetto.

2017-04-11T15:51:53+02:00Aprile 10th, 2017|Notizie|

Leo BONUCCI con fascia da capitano griffata LIVE

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, di nuovo in campo con una fascia da capitano realizzata da LIVE, grazie al grafico Luca Capelli (Ragu-Adv). Nella gara di ritorno contro il Napoli, giocata il 5 aprile 2017, valevole per le semifinali della Coppa Italia Tim, il giocatore ha sfoggiato la fascia griffata I LOVE LIVE, con la personalizzazione LB19 e #SCIACQUATEVILABOCCA …

Ecco gli scatti del match, grazie al fotografo Federico Tardito:

 

 

2017-04-13T15:45:34+02:00Aprile 6th, 2017|Notizie|

Online con il nuovo sito di LIVE

Da mercoledì 5 aprile siamo online con una nuova veste grafica per il sito web di LIVE Onlus, che permetterà a tutti gli utenti di interfacciare con noi, richiedere di far parte del progetto sui Defibrillatori,  di conoscere tutti i progetti portati a termine e tutti i Testimonial che ci sostengono. Buona navigazione !

Leo Bonucci, Testimonial LIVE, con il bracciale personalizzato LB19

2017-04-11T16:43:58+02:00Aprile 5th, 2017|Notizie|