Un nuovo defibrillatore a servizio della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dell’Istituto parrocchiale paritario “Vescovi Valtorta e Colombo” di Carate Brianza/MONZA: è stato installato il 229° defibrillatore donato da LIVE Onlus grazie ad un generoso contributo in memoria di Eugenio Fumagalli.

Chi era Eugenio? Un taxista che, purtroppo, nella notte tra sabato 12 e domenica 13 gennaio 2019, sulla strada Milano-Meda (in provincia di Monza e Brianza) si fermò con la sua auto per soccorrere due ragazzi fermi in un punto molto pericoloso. Pur indossando il gilet arancione, necessario per segnalare una situazione di pericolo, era stato investito da un’auto che stava sopraggiungendo.

Gli amici hanno voluto ricordarlo con questa lettera:
Poche parole non basterebbero, ma vorremmo raccontare, a chi non conosceva Eugenio, che persona stupenda fosse.
Eu, come lo chiamavamo noi, era una persona onesta, sincera, divertente, ma soprattutto era un grande amico pronto e presente ogni volta che qualcuno aveva bisogno di lui. Non si tirava indietro quando c’era da divertirsi, mangiare in compagnia, fare un giro con la sua amata moto. Teneva molto alla sua Famiglia. Adorava suo nipote e amava la sua compagna Sandra con la quale condivideva il cammino di vita. Anche quando è andato via ha deciso di farlo con grande generosità. Tornando a casa si è fermato per aiutare e soccorrere qualcuno in difficoltà. Ha salvato due vite. Compiendo un gesto di grande altruismo per tutti è diventato un eroe. Per noi resta un grande amico e ciò che ci ha donato lo porteremo sempre nei nostri cuori e ricordi. Grazie Eu”.

 

 

Durante la cerimonia uno studente della scuola ha ricordato che un defibrillatore viene installato per aiutare a far ripartire un cuore grazie ad una scarica elettrica.

Il Sindaco di Carate Brianza, Luca Veggiani, ha spiegato ai ragazzi che la città è cardio-protetta, perché all’interno del suo Comune, delle scuole, del centro urbano, delle frazioni, e nei parcheggi comunali sono stati installati tanti apparecchi grazie alla generosità di tante aziende.

La Dottoressa Sala, vicepreside della Scuola Primaria, ha poi posizionato il Dae nell’atrio della scuola dove sarà anche visibile una targhetta in memoria del taxista dopo la benedizione del Parroco Don Giuseppe

Grazie come sempre a tutti coloro che aiutano LIVE a donare sempre più apparecchi.