Nuove consegne. Da Nord a Sud, questo è lo spirito che ci piace!

Abbiamo spedito (venerdì’ 25 settembre 2020), non potendo andare di persona, i primi scatoloni, contenenti abbigliamento, alla Croce Rossa comitato di Susa (Torino, in Piemonte) a sostegno del loro Progetto #MigrAlp, volto ad aiutare tutti i migranti in transito lungo la frontiera tra Italia e Francia. Negli ultimi due anni il Progetto ha sostenuto oltre 2.300 beneficiari. Il Sig. Belmondo, il responsabile che si è occupato di contattarci, ha inoltrato a LIVE un piccolo report, per farci conoscere meglio il loro operato. LIVE ha quindi deciso di aiutarli con dell’abbigliamento sportivo nuovo ed etichettato (felpe, giubbotti, magliette…) per accogliere i futuri frontalieri. Ringraziamo il sig. Belmondo e la Croce Rossa di Susa per averci fatto conoscere questa realtà, anche se in modo virtuale.

               


Domenica 27 settembre 2020, invece, ci siamo dedicati al Sud, portando vari scatoloni presso la Casa del Sorriso di Monreale (Palermo, Sicilia).

E’ la seconda volta che doniamo dell’abbigliamento alla struttura (inoltre, in questa, vi erano tantissime scarpe da calcio e calcetto, ginocchiere e guanti da portiere).

In questa occasione, però, il nostro Presidente Andrea ha avuto la possibilità di conoscere i giovani utenti e le loro casette. La Casa del Sorriso è gestita da Padre Francesco, su iniziativa dei Padri cappuccini. Ispirandosi a quelli che sono i fondamentali valori francescani, la casa ha realizzato interventi a favore di minori appartenenti a nuclei familiari disagiati e soprattutto a figli di madri nubili. Ha dato loro una casa con vitto e alloggio inclusi.

La responsabile Nicoletta ci ha fatto visionare le due casette adiacenti, le quali ospitano in una i bambini più piccoli (fino ai 6 anni di età) e nell’altra quelli più grandi (fino ai 16 anni).

I bambini con il loro entusiasmo ci hanno accolto come se fossimo i loro “zii”, riempiendoci di attenzioni e allegria.

Nelle due case ci sono tanti disegni appesi accompagnate da frasi piene di amore e di voglia di sorridere, perché soprattutto i bambini devono avere queste priorità, qualsiasi sia la loro condizione familiare.

Una di queste ci è rimasta più impressa. L’abbiamo letta nello studio di Frate Francesco:

Non basta donare, ma dobbiamo donarci, sempre, sempre

 

       

 

Questo è l’augurio che facciamo a tutti voi, perché donare non è solo bello per chi lo riceve, ma anche per chi ha la fortuna di poterlo fare.

La cosa che non dimenticheremo molto facilmente saranno proprio tutti i bambini della casetta: le tre sorelline di 2, 4 e 5 anni e la loro voglia di giocare con le carte di Winnie the Pooh; i ragazzini più grandi che giocavano a biliardino e che in modo molto educato ci hanno salutato (smettendo la partita in corso); la piccola di 6 mesi e la sua mamma; il calore dei bambini e le loro urla, salti, corse…. Insomma ragazzi: siete tutti spettacolari!!

Vi ringraziamo, nostri sostenitori, a nome di LIVE per tutto l’aiuto che riuscite sempre a darci.

LIVE ha bisogno del vostro sostegno, delle vostre donazioni (anche semplicemente col 5×1000). 

LIVE vuole continuare ad essere VITA a 360 gradi, da Nord a Sud, per donare e donarsi.