Lo scorso 13 ottobre 2022 è stata una data che non sarà dimenticata facilmente dalla popolazione trapanese, in Sicilia.

E’ stata una giornata di forti temporali e dopo due alluvioni nella città, in pochi giorni, è successo l’impensabile: alle sue porte, nel neo comune di Misiliscemi (più precisamente a Salinagrande | Trapani) il fiume Verderame è esondato raggiungendo la casa di tante Famiglie e di tante attività.

 

 

La Protezione Civile, i volontari e le forze dell’ordine sono intervenute per aiutarli nel giro di pochi minuti, e molti di loro, ancora oggi 17 ottobre, sono piantati in quel territorio senza sosta.

Tante sono state le immagini ed i video che hanno lasciato i Consiglieri di Live senza parole e con un senso di vuoto.

La nostra Associazione, forse non tutti sanno, da quattro anni ha creato una propria “base operativa” nel territorio trapanese.

Aver conosciuto la forza dell’acqua, il potere distruttivo del fango; aver visto gli occhi delle persone pieni di disperazione, ed aver conosciuto il senso di impotenza… non ci ha lasciato inermi.

Live si occupa di beneficenza a 360 gradi. E’ sempre stato il nostro slogan da quasi 15 anni e, così, quando la Croce Rossa di Trapani ci ha chiesto se avessimo dell’abbigliamento per le persone rimaste senza una casa, non potevamo tirarci indietro. Abbiamo aperto il nostro magazzino e abbiamo messo insieme felpe, scarpe, calze, magliette… e tutto ciò che poteva essere utile.

Con le nostre aste benefiche, così, raggiungeremo, grazie a tutti voi, anche coloro che oggi non hanno più nulla su cui aggrapparsi.
In un attimo tutto può cambiare… ma in un secondo anche noi, come Associazione, arriveremo nel Comune di Salinagrande.

Il problema dei fiumi poco curati, del cambiamento climatico, della rete fognaria deteriorata, dell’abusivismo edilizio, oggi non contano, perché bisogna ripulire un intero Comune, ma domani anche la Sicilia dovrà rialzarsi da tutte queste problematiche