Venerdì 6 marzo 2015 – Un’altra giornata importante per Live Onlus. Dopo sei anni dall’ultimo incontro, siamo tornati al Centro Mamma Rita (CMR) di Monza con una nuova donazione. Questa volta LIVE ha pensato alla squadra di calcio del Centro, la CMR 50, formata dei ragazzi ospiti dell’Istituto e dal mister Antonio D’Ovidio.


Venerdi 6 Marzo, infatti, Live Onlus, insieme ai suoi Testimonial Paolo Monelli e Alberto Paleari,  è stata accolta dalla squadra del CMR,  dalle  suore, e  dal Mister Antonio presso il Salone dell’Istituto.
Live Onlus ha creato quest’evento con l’obiettivo di donare alla squadra del materiale tecnico calcistico (palloni, pantaloncini, tute, magliette, scarpe, borsoni).  Il Presidente di Live, durante l’incontro, ha anche promesso di fare avere al più presto, a tutta la squadra, delle nuove mute personalizzate.



Monelli e Paleari, invece, hanno raccontato ai ragazzi, aiutati anche dalle domande dei presenti, la loro esperienza nel calcio. Hanno cercato di spiegare ai presenti come l’umiltà, la voglia di giocare in gruppo, la passione, la tenacia,… siano stati, per loro, ingredienti essenziali  per diventare dei giocatori professionisti.

Paolo Monelli, oggi allenatore, ex giocatore che ha conosciuto la seria A negli anni ‘80/’90 con Fiorentina e Lazio, e costretto a cambiare rotta dopo un infortunio, ha raccontato ai ragazzi, la sua vita da calciatore, con tutte le sue difficoltà avute sin da giovane. A 14 anni, infatti, decise di lasciare il tetto d’origine (in provincia di Reggio Emilia) per realizzare il suo grande sogno ed entrare nel mondo del calcio al Monza. Lì vi ha trovato la forza e l’importanza del gruppo, ha ricordato l’unione dei suoi compagni, il gioco di squadra,… componenti che lo hanno sempre aiutato ad essere più forte e determinato. Dopo l’infortunio al ginocchio, invece, la sua vita è cambiata, ma, grazie all’amore della moglie, è riuscito a  trovare nuovi e avvincenti obiettivi e stimoli.

Alberto Paleari, invece, è il giovane portiere attuale della AS Giana Erminio, club di Lega Pro. Lui ha raccontato come la fortuna di avere una Famiglia lo abbia sempre aiutato e sorretto.  La sua forza interiore, e la sua determinazione, poi, sono stati, ad oggi, componenti che lo hanno reso sia un giocatore professionista e sia uno studente universitario. Paleari spera, quindi, di realizzare due obiettivi: riuscire a diventare un giocatore di alto livello ed avere una laurea tra le mani. 

Due figure che hanno voluto ricordare, insieme a Live Onlus, ai giovani giocatori del CMR, a divertirsi e a non mollare mai nella vita. Ma anche a crescere, con un pallone tra i piedi , ma con una testa sulle spalle.

> Cos’è LIVE ONLUS? Clicca QUI per saperne di più

Segui le aste benefiche di LIVE su Ebay