LIVE attiva anche per l’aiuto alla popolazione Ucraina devastata dalla guerra.

Ieri è partito il primo container da Trapani, destinazione Verona e successivamente Kiev, attraverso il supporto della Polizia Locale (che ha messo a disposizione degli spazi per raccogliere tutto il materiale) e l’Associazione Culturale “Ucraina Mediterranea”, con invio di medicinali, cibo in scatola, coperte e abbigliamento.

Nel nostro piccolo abbiamo contribuito con due scatoloni con sacchi a pelo, felpe e polo.