Circoscrizione fa rima con cardioprotezione. Il progetto ideato da LIVE onlus, TORINO Città Cardioprotetta”, sta per portare in tutte le otto circoscrizioni del capoluogo piemontese postazioni con defibrillatori a disposizione di cittadinanza e di turisti. La presentazione del progetto è avvenuta oggi, nella sala delle Colonne del Comune.

Il progetto è stato proposto e realizzato da LIVE Onlus e subito dopo sposato dal Comune di Torino. Per raccogliere fondi, l’associazione senza scopo di lucro venderà all’asta oggetti e cimeli appartenuti a sportivi professionisti. Con il ricavato sono verranno finanziate le postazioni con defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) Rescue Sam, prodotto al 100% in Italia da Progetti Medical. Proprio quest’ultima azienda, torinese, ha contribuito in maniera diretta alla riuscita del progetto, abbattendo parecchi costi per la nostra onlus.

“Torino Città Cardioprotetta” è supportata direttamente anche da Anpas Piemonte. L’associazione di soccorso formerà gratuitamente tre persone per ogni postazione con defibrillatore donata al Comune da Live. “Abbiamo aderito con piacere all’iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini alla prevenzione delle patologie cardio-vascolari”, sottolinea Gianni Mancuso, responsabile della Formazione Anpas Piemonte. “Formeremo  operatori delle otto circoscrizioni coinvolte nel progetto, in modo che siano in grado di intervenire immediatamente in caso di necessità. Anpas Comitato Regionale del Piemonte, in qualità di ente formativo accreditato dalla Regione Piemonte ha aperto, già da diversi anni, anche alla popolazione i corsi Blsd (Supporto di base delle funzioni vitali e defibrillazione). Oggi l’Anpas è il primo ente formativo in ambito regionale con oltre 13mila persone abilitate all’uso del defibrillatore in ambiente extraospedaliero. La diffusione sul territorio dei defibrillatori insieme a persone capaci di mettere in atto correttamente le manovre di rianimazione cardiopolmonare con l’utilizzo del defibrillatore sono strumenti efficaci al contrasto delle morti per arresto cardiaco”.

“Un grande piacere collaborare con Live Onlus e con tutti gli altri partner per cardioproteggere le circoscrizioni della nostra città”, dice Ivan Mangone, direttore generale di Progetti Medical. “L’arresto cardiaco è la prima causa di morte nel mondo occidentale. Ogni anno, soltanto in Italia, muoiono 200.000 persone per questa patologia, tanto silenziosa quanto letale. L’arresto cardiaco, infatti, può colpire chiunque e dovunque, a qualunque età. Soltanto il defibrillatore può riportare il cuore al suo normale battito”.

“Torino Città Cardioprotetta” non è un punto di arrivo, ma una partenza. La dimostrazione è arrivata durante la presentazione di oggi: BasicNet, partner del progetto, ha donato a Live Onlus due magliette autografate di Torino e Napoli che presto andranno all’asta per finanziare altre postazioni con defibrillatore. “Abbiamo già cardioprotetto alcuni dei nostri punti vendita”, spiega Paolo Fulgenzi, responsabile sponsorizzazioni sportive del Gruppo BasicNet, proprietario dei marchi Kappa, Robe di Kappa, Superga, K-Way Briko, Sabelt e Sebago. “Siamo quindi sensibili al tema e crediamo nella lotta all’arresto cardiaco improvviso attraverso la defibrillazione precoce”.

Andrea Zalamena, Presidente e fondatore di LIVE: “Siamo ben felici di sposare un progetto importante con un Comune altrettanto importante come quello della città di Torino. Per LIVE si tratta di un grande traguardo, frutto del lavoro di tanti anni, portato avanti con passione, la donazione di numerosi defibrillatori in tutta Italia. Siamo aperti a nuove iniziative di questo tipo. Abbiamo la fortuna di avere calciatori Testimonial al nostro fianco che sostengono questa causa”. 

-> I luoghi delineati per l’installazione delle postazioni di defibrillazione pubbliche che verranno posizionate nelle prossime settimane.

– Circoscrizione 1: Piazza Cavour 

– Circoscrizione 2: sede centro civico via guido Reni 102 

– Circoscrizione. 3: giardini del grattacielo Intesa San Paolo

– Circoscrizione 4: parco della Tesoriera.

– Circoscrizione 5: Bocciofila, centro incontro e impianto sportivo di via Lanzo 144 

– Circoscrizione 6: centro di aggregazione culturale di via Cavagnolo 7 

– Circoscrizione 7: centro civico di corso Vercelli 15 

– Circoscrizione 8: centro civico di corso Corsica 55

 

Qui sotto le foto della giornata in Comune a Torino: