Tutto parte da una telefonata arrivata a LIVE, da parte di Riccardo, che ha chiesto aiuto al nostro ente benefico per raccogliere fondi in favore di un suo caro amico, Daniele, 37 anni, originario di Vasanello (Viterbo).
Daniele Mancini
La storia di Daniele è quella di un ragazzo trentasettenne che, all’improvviso, ha visto la sua vita cambiare drasticamente. Un lavoro, una famiglia, le passioni: una su tutte lo sport, il calcio.

Passione così forte da portarlo a diventare “Mister” (la squadra si chiama Nuova Attiglianese). Un anno fa, tornando a casa proprio da un allenamento con i suoi ragazzi, il primo novembre 2019, un incidente d’auto stravolge per sempre la sua vita e quella dei suoi cari. Un impatto talmente violento che verrà trasportato in codice rosso in ospedale e sottoposto ad un intervento d’urgenza di ben 7 ore.

Trauma vertebro-midollare diranno i medici, paralisi degli arti inferiori. Un risveglio durissimo, una sedia a rotelle al posto delle gambe.

Quelle stesse gambe svelte e scattanti, che tanto hanno corso sui campi da calcio e quando si allenava per le vie del paese.

La loro immobilità non ha però mai scoraggiato Daniele, il suo sorriso e la forza di quegli occhi, in poco tempo hanno riunito intorno a lui amici e amici degli amici, fino a riempire di nuovo parte della sua vita. Una parte si, perchè un’altra parte l’ ha riempita Simona, la sua compagna di sempre, che il 16 maggio di quest ‘anno è diventata sua moglie.

Tramite l’amico Riccardo ecco questo nuovo aiuto per sostenere e far realizzare a Daniele un altro sogno, quello di stare di nuovo in piedi grazie ad un macchinario chiamato ”Esoscheletro” che gli permetterebbe di tornare di nuovo a camminare.

Ecco quindi una raccolta fondi dedicata, con alcune maglie della Juventus 2020/2021, a supporto del progetto “Un esoscheletro per Daniele”.

Nelle prossime settimane nuovi dettagli e successivamente saremo pronti a contribuire a questo nuovo progetto.