Il 24 dicembre 2019 abbiamo ricevuto questa mail, e ci teniamo a copiarla e a farvela leggere per la semplicità e bellezza della stessa.

BUONGIORNO, Siamo Alberto Paleari e Manuel Iori, Testimonial di Live e sostenitori. Vorremmo riproporvi il caso di Gio visto l’aiuto dell’anno scorso con la donazione delle maglie da gara.

Ecco la storia raccontata dalla madre: “Gio è nato il 3 novembre 2016 nella provincia di Padova, affetto da una malformazione alla gamba destra, ancora troppo poco conosciuta: EMIMELIA TIBIALE. Che cos’è questa malformazione? In poche parole è l’assenza totale o parziale della tibia, una cosa talmente rara che unilateralmente accade 1:1.000.000 di bimbi, bilaterale 1:3.000.000 di bimbi. Giovanni nella sua sfortuna, ha la fortuna di averla ad una gamba, la destra appunto. Le cure sono iniziate a 20 giorni di vita, dove da Piazzola sul Brenta ci spostavamo settimanalmente presso il Gaslini di Genova per delle gessature atte a portare la gamba nella posizione più corretta possibile, in previsione di un futuro intervento!  Dopo di chè sono susseguiti dei tutori contenitivi per  tenere ossa e muscolatura nella stessa posizione;  ad ottobre 2017 ci hanno ricoverati per sottoporre  Giovanni a risonanza magnetica e tac, per capire se ci fosse la rotula (Nel caso non ci fosse stata, l’unica soluzione sarebbe stata amputare dal ginocchio in giù).  Risonanza positivissima: rotula confermata!  Si programma l’intervento per allineare tutta la gamba destra e tibializzare il perone!!! Intervento che svolge il 20 marzo 2018 sempre al Gaslini, dalle mani del primario, dott. Silvio Boero. 4 ore e mezza di intervento, riuscito! Giovanni avrà la sua gamba, non funzionale al 100% ma piano piano, cautamente, riuscirà a flettere il neoginocchio e ad articolare la neo caviglia!  Dopo 65 giorni di gesso pelvi piedi (fino a sotto le ascelle) si passa a tutore e scarpa con relativa zeppa. Tanta, tantissima fisioterapia, che di mese in mese, dà come risultati piccolissime e lievi flessioni del ginocchio.  alla “veneranda ” età di 22 mesi, il nostro campione ha imparato a camminare, lasciandosi andare senza supporti!!! 

Gio è stato operato dal dottor Paley in America, luminare nei trattamenti di questa malformazione. Il prossimo step sarà allungare il perone alla pari del sinistro, per poter finalmente eliminare la zeppa! Tutto questo, viaggio e cure, ha dei costi insostenibili per noi genitori (si parla di molti zeri, dai 100.000 euro anche a 250.000)”

Quello che chiediamo Noi Testimonial è un aiuto concreto alla famiglia. Grati e sicuri della vostra comprensione porgiamo cordiali saluti!   Alberto e Manuel 


LIVE a sostegno del progetto

L’anno scorso (a marzo 2019), grazie alle maglie da gara del Cittadella, LIVE era riuscita a raccogliere, grazie alle aste su ebay delle stesse, e a donare la somma di 1.112,50€.

Quest’anno i ragazzi, insieme a Gottardello Luca, hanno fatto di più, molto più.

Si sono impegnati a vendere dei panettoni nel periodo di Natale. 

Hanno devoluto poi il raccolto a LIVE, la quale lo ha bonificato alla Famiglia donando la cifra di 20.150€.

Noi di Live siamo felici di aver contribuito ad aiutare il piccolo Giò e ci auguriamo di vedere al più presto una sua foto in piedi e sorridente.

Se qualcuno volesse sostenere questa causa può effettuare una donazione a Live (Fineco Bank IBAN:  IT 62 R 03015 03200 000003335141), indicando come causale “un aiuto al piccolo Giovanni”. Noi lo faremo pervenire alla Famiglia.

In bocca al lupo piccolo a te e a tutta la tua splendida Famiglia. 

 

Alberto PALEARI (primo a sx) e Manuel IORI (primo a dx)

 

> Qui il LINK dell’aiuto a marzo 2019